Febbraio 4, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Corruzione in Vaticano: “Criminali approfittano dell’incapacità finanziaria del Papa”

Corruzione in Vaticano
“I delinquenti approfittano del deficit finanziario del Papa”

Scritto da Andrea Silman e Mary Abdel-Aziz Dizzo

Corruzione, scandali sugli abusi e ondate di esodo: il Paese più piccolo del mondo ha grossi problemi. L’esperto vaticano Ulrich Nersinger e il corrispondente italiano di NTV Udo Gumbel discutono delle vulnerabilità del Paese santo.

Il paese più piccolo del mondo si trova al centro della capitale italiana, Roma: la Città del Vaticano è composta dalla Basilica di San Pietro, Piazza San Pietro, la Cappella Sistina, musei e parchi famosi in tutto il mondo. Le loro chiese e i loro tesori culturali sono concentrati in un’area di appena 0,44 chilometri quadrati. Vi abitano circa 800 persone. I residenti più famosi Vaticano lui è Papa FrancescoCapo della Chiesa Cattolica Romana.

L’educazione religiosa dell’86enne è indiscussa, ma gli esperti ritengono che le sue capacità imprenditoriali potrebbero essere migliorate. Gli esperti vaticani dicono: ‘Gli ultimi papi non avevano una visione generale quando si trattava di finanze’ Ulrich Nersinger Nel podcast “Wirtschaft Welt & Weit” aspre critiche non solo a Francesco, ma anche al suo predecessore tedesco, Papa Benedetto XVI. E nel loro ambiente ci sono persone con energia criminale che “sfruttano freddamente”, dice Nersinger. In quanto paese separato, la Città del Vaticano non dispone di competenze economiche e finanziarie rilevanti. Ciò è evidente negli scandali di corruzione.

Il Vaticano è la vittima principale.

L’esempio attuale è Un caso giudiziario su una proprietà di lusso a Londra, che il Vaticano avrebbe acquisito per circa 350 milioni di euro. Fondamentalmente, è pratica comune per il Vaticano investire in immobili. Fa parte della strategia di investimento del mini-stato per generare reddito. Tuttavia, ci sono anche molte accuse associate all’acquisto di questa proprietà: appropriazione indebita, riciclaggio di denaro e frode. Per questo, molti degli imputati, compreso il primo cardinale, devono rispondere in tribunale. Intanto il Vaticano ha venduto l’immobile in questione all’investitore finanziario americano Bain Capital con una perdita di circa 100 milioni di euro. Anche il Paese santo non sembra immune da pratiche corrotte e criminali.

Viene notato come inviato di NTV a Roma Udo Gumbel Questo processo in dettaglio. I membri del Vaticano si sono arricchiti con l’aiuto di oscuri gestori finanziari, riferisce Wirtschaft Welt & Weit. “Il Vaticano è fondamentalmente la vittima”. Tuttavia, Gümpel vede anche una certa complicità, poiché la sua incompetenza in materia finanziaria rende possibili queste macchinazioni criminali in primo luogo.

L’errore contraccettivo di Papa Paolo VI

Anche papa Paolo VI non era molto competente in materia finanziaria. 1968: A quel tempo proibì ai fedeli cattolici l’uso di contraccettivi sintetici, ma trascurò il fatto che il Vaticano aveva investito nella società farmaceutica tedesca Schering e stava così facendo soldi producendo la pillola. Le conseguenze: il soprannome “Bill Ball” e un’enorme perdita di credibilità.

Quest’ultimo è anche un problema al giorno d’oggi: occuparsi delle vittime degli scandali degli abusi non solo ha reso molti credenti sospettosi della Chiesa cattolica, ma ha anche portato a una massiccia ondata di dimissioni in Germania. Meno tassazione della chiesa qui significava anche meno entrate per il Vaticano. Un buon esempio di quanto la credibilità sia strettamente legata ai bilanci.

Una cosa è chiara al vaticanista Udo Gumbel: “L’unica arma del papa è la sua autorità morale”. È importante preservarlo per il futuro. Perché con l’efficienza economica, prevede Nersinger, il capo di stato dell’ultima monarchia assoluta d’Europa probabilmente non guadagnerà punti nemmeno nel 2024.

economia globale su larga scala

Cosa deve fare la Germania per continuare a svolgere un ruolo importante nell’economia di domani? Da chi dipendiamo? Quali paesi beneficiano della nuova situazione globale? Mary Abdelaziz Ditzou ne parla nel podcast di NTV “Wirtschaft Welt & Weit” con gli esperti coinvolti.

Tutti gli episodi sono disponibili su app ntv O ovunque ci siano podcast: at RTL + MusicaE il Podcast AppleE il GooglePodcastE il SpotifyE il Musica Amazon o Dezer. Per tutte le altre app di podcast, puoi utilizzare a RSS Feed uso.

READ  Legge sulle armi degli Stati Uniti: i membri del Congresso degli Stati Uniti vietano le armi da fuoco rapide