Luglio 3, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Come promesso”: Pelé, malato di cancro, trascorre il Natale a casa

“Come ho promesso”
Il malato di cancro Pelé trascorre il Natale a casa

Pelé trascorre due settimane in una clinica a causa del cancro. Il ‘Re del calcio’ ora può trascorrere le vacanze a casa con la sua famiglia. Le cure dell’81enne non sono ancora terminate.

La leggenda del calcio Pelé, malata di cancro, è stata dimessa da un ospedale in Brasile dopo due settimane di cure. “Come promesso, trascorrerò il Natale con la mia famiglia”, ha scritto l’81enne su Twitter e ha pubblicato una foto di lui che si vede sorridere. “Il paziente è stabile e continuerà il trattamento per il tumore al colon che è stato scoperto nel settembre di quest’anno”, hanno affermato i media brasiliani citando una dichiarazione dell’ospedale Albert Einstein di San Paolo.

All’inizio di settembre, è stato rimosso un polipo dal colon di Pelé che i medici avevano precedentemente scoperto durante un esame di routine. Ha dovuto rimanere in ospedale per circa un mese dopo l’operazione. La sua salute è stata più volte motivo di preoccupazione negli ultimi anni. Ha subito diverse operazioni alla coscia. Aveva anche problemi alla colonna vertebrale e al ginocchio. Due anni fa, un calcolo renale è stato rimosso dopo un’infezione del tratto urinario.

Pelé è considerato uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi. Ha giocato 92 partite internazionali per il Brasile e ha vinto tre titoli mondiali (1958, 1962, 1970). L’anno scorso, suo figlio Edinho ha dichiarato al sito sportivo Globoesporte che Pelé soffriva di depressione mentale a causa dei suoi problemi di salute. Ha un problema di mobilità dopo un trapianto di anca, si vergogna delle sue cattive condizioni fisiche e difficilmente vuole uscire di casa. Il “Re del calcio” all’epoca respinse i rapporti secondo cui era depresso.

READ  Il Barcellona ha battuto il Real Madrid a El Clasico - record di 91.553 spettatori al Camp Nou