Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Come mantenere il fegato in buona forma

  1. Pagina iniziale
  2. consumatore

creatura:

a: Yannick Hanke

Soffri di problemi al fegato? Questo può avere diverse cause e non solo a causa dell’alcol. © Imago / Immagine dell’icona

Se il fegato è malato, ciò potrebbe essere dovuto al consumo eccessivo di alcol. Tuttavia, questa è solo una delle possibili cause. Anche i virus dell’epatite e il fegato grasso sono una preoccupazione crescente.

Berlino – È comune che il fegato cresca con i suoi compiti. Tuttavia, ciò non significa che il sistema metabolico centrale del corpo umano debba essere sovraccaricato. Dopotutto, la vita senza il fegato, che svolge molti compiti vitali, semplicemente non è possibile. Non abbastanza, basta Consumo speciale di alcol, come Capodannoper attenzione.

Il fegato è l’organo metabolico centrale negli esseri umani – la malattia spesso può essere avvertita per anni

“Il fegato è coinvolto, tra le altre cose, nella regolazione del metabolismo dei grassi e degli zuccheri, nonché nell’equilibrio di minerali e vitamine e immagazzina importanti sostanze nutritive come zucchero, grassi, vitamine e minerali”, afferma Markus Kornberg della German Liver Foundation , che classifica l’importanza dell’organo.

Come centro di disintossicazione, il fegato filtra le sostanze inquinanti dal sangue. Inoltre, forma molte sostanze vitali come le proteine, importanti tra l’altro per la coagulazione del sangue. Se il fegato è malato, spesso puoi sentirlo o sentirlo per anni. “Quando si verificano sintomi come affaticamento o scarsa concentrazione, spesso non sono specifici”, afferma Ingo van Thiel del German Liver Institute in questo contesto.

Flatulenza, sangue nel vomito, disturbi cerebrali: quali sono i sintomi della malattia del fegato

Va notato che il fegato non sente dolore. “Ma alcuni pazienti avvertono dolore da pressione nella parte superiore destra dell’addome quando il fegato si ingrossa e mette sotto pressione i tessuti circostanti”, osserva Van Thiel. Sintomi tipici come l’ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi si verificano solo in un numero relativamente piccolo di persone.

READ  RKI ha registrato quasi 18.000 pazienti e 34 decessi nell'attuale stagione influenzale 2022 - Panorama

“Nella fase finale, sono possibili sintomi gravi come lacrime allo stomaco, sanguinamento improvviso o disturbi cerebrali”, afferma van Thiel. E solo allora alcuni dei malati si rendono conto di essere malati. La malattia del fegato non deve necessariamente essere attribuita al consumo di alcol. Perché l’alcol è “solo” una delle tre cause principali. I virus dell’epatite B e C e il fegato grasso possono spesso essere usati come causa.

“Malattia del fegato grasso dovuta alla sindrome metabolica”: come il caffè potrebbe aiutare questa condizione

Sbaglia chi pensa che il fegato si mantenga in salute “solo” evitando gli intossicanti, il vino o la birra. Anche il fumo attacca il membro. Inoltre, dovresti evitare molte bevande gassate e succhi zuccherati, poiché possono accumulare grasso nel fegato. È così che si sviluppa il fegato grasso precedentemente menzionato. “Siamo molto preoccupati per la malattia del fegato grasso causata dalla sindrome metabolica”, afferma l’esperto di aiuti al fegato Van Thiel.

La combinazione di obesità, ipertensione e disturbi del metabolismo degli zuccheri e dei grassi può portare a gravi malattie del fegato. Ad oggi, non ci sono farmaci contro il fegato grasso. Dopotutto, il caffè può aiutare, per esempio. “Ha un effetto protettivo e può causare bassi valori del fegato”, afferma Kornberg. Ciò ridurrebbe il rischio di sviluppare cirrosi e carcinoma epatocellulare.

Combattere le malattie del fegato: prestare attenzione in anticipo a una “dieta equilibrata” e uno “stile di vita attivo”

La prevenzione attraverso qualche tipo di trattamento del fegato o dieta non è possibile per le persone che hanno un organo sano. Ma: “Una dieta ben bilanciata con cibi freschi e naturali e uno stile di vita attivo può ancora aiutare”, dice Kornberg del modo giusto per curare il tuo fegato.

READ  Corona in Germania (20 luglio): RKI annuncia i numeri dei casi

Se la malattia del fegato è già presente, la dieta giusta può svolgere un ruolo importante. “Questo vale, ad esempio, per quelli con malattie da accumulo come l’emocromatosi e la malattia di Wilson, e per i pazienti con cirrosi e persone con malattia del fegato grasso”, afferma Kornberg.

L’epatite può essere prevenuta dai virus dell’epatite

Tuttavia, la prevenzione è possibile se l’epatite è infettata dal virus dell’epatite A, B, C o D. Chiunque abbia almeno 35 anni può sottoporsi a un controllo gratuito per l’epatite B e C una tantum. Esistono vaccinazioni contro i virus A e B. Questi vaccini sono “sicuri, ben tollerati e forniscono una protezione affidabile contro queste infezioni virali”, spiega Kornberg. Inoltre, la vaccinazione contro l’epatite B proteggerebbe anche dall’infezione da virus D.

Alla fine, entrambi possono diventare cronici e alla fine portare a cirrosi e carcinoma epatocellulare. Questa vaccinazione è anche una vaccinazione contro cancrodice il dottore. Tuttavia, non esiste ancora un vaccino contro l’epatite C. Ma: “Questa malattia può ora essere trattata in quasi tutti i pazienti praticamente senza effetti collaterali”.