Come ha reagito Dieter Nohr a Jan Boehmermann nel suo show?

Date:

Share post:

Ersilia Toscani
Ersilia Toscani
"Tipico pioniere della birra. Appassionato del web adatto agli hipster. Fanatico dell'alcol certificato. Amante di Internet. Amante degli zombi incredibilmente umile."

Il programma “Nuhr im Erste” andava in onda il giovedì sera sull’ARD. Come ha reagito Nohr agli attacchi di Boehmermann? Il nostro critico era lì quando è stato registrato.

Il riscaldamento fa entrare il pubblico.Una piccola stanza“In Holzmarktstraße in tournée si provano e si registrano risate, applausi, urla e urla. L’atmosfera è bella, ma privata.

Perché alcuni degli ospiti del programma “Nuhr im Erste” si sono chiesti se e come il conduttore Dieter Nuhr avesse reagito agli attacchi di Jan Boehmermann. L’emittente ZDF, che ha appena ricevuto nuovamente il Premio Grimme, la scorsa settimana gli ha dedicato uno speciale programma “Nuhr im Zweite”. Una parodia mostrava “The River” con testi pessimi ed è deliberatamente ovvio come un vecchio reazionario che non capisce più il mondo.

Alcuni giornali hanno celebrato la parodia come un colpo di genio, e altri hanno classificato il programma come l’obiettivo di Boehmermann, il che rivela il suo dispiacere più di quelli attaccati. Christian Lukke, un habitué di tutti gli spettacoli satirici dell’ARD dai tempi del leggendario “tergivetro”, è enfatico: “Dieter Nohr gioca questo numero nelle carte – ancora uno spettacolo da discoteca con la mente e l’anima!”

La coppia di Lüdecke, con cui ho parlato, era sconvolta: avevano rianimato il cabaret “Die Stachelschweine” nel centro dell’Europa con molta energia. Caroline Ludek considera irrispettoso l’attacco di Boehmermann, e Frank Ludek, che appare sul palco pochi minuti dopo come primo ospite di Dieter Nohr, assicura che non prenderà mai in giro i suoi colleghi: “Chi siamo allora?”

Solo il 30 marzo 2023.

Solo il 30 marzo 2023.Torsten Wal

lo stato delle forze armate

Lo stesso Dieter Nohr non mostra sul palco se e come è stato attaccato – e Boehmermann non dice una parola. “Abbiamo a che fare con le cose veramente importanti per la settimana, quindi non con me!”. Questa è la tanto acclamata frase di apertura – e dice davvero tutto.

La guerra contro l’Ucraina e lo stato della Bundeswehr è ancora molto importante per Dieter Nohr. Si lamenta del fatto che ai soldati tedeschi manchi il WiFi veloce e il cibo vegetariano, come se le truppe fossero uno spazio di co-working. Alla domanda se dal 2035 i carri armati possano ancora essere guidati con motori a combustione o se debbano fermarsi a una stazione di ricarica ogni pochi chilometri, Dieter Nohr parla dei suoi argomenti preferiti: il presunto pio desiderio del movimento per il clima, le contraddizioni dell’ambientalismo politica e la filosofia verde del divieto.

È meglio dubitare

L’apparente fallimento del referendum di Berlino ha dato a Dieter Nohr un vento favorevole. Perché nei programmi precedenti aveva già preteso più rispetto per la maggioranza per il cambiamento. Nohr è praticamente l’uomo dell’83 per cento: così tanti berlinesi hanno rifiutato gli appelli degli attivisti per il clima a stare alla larga o votare no.

Noor tratta scrupolosamente le svalutazioni di questa maggioranza da parte di Louisa Neubauer come “critici e lamentatori”, non risultando satirici, ma esponendo le regole di base della democrazia come un insegnante di studi sociali: “Questi critici e lamentatori (chi è?) Sono elettori!” Legge respinta: “Per la prima volta in Germania è stata approvata una legge che non poteva essere rispettata da un punto di vista puramente fisico. Per la prima volta i cittadini potevano fare causa per qualcosa che non poteva accadere – molto interessante da un punto di vista filosofico-giuridico punto di vista!”

A differenza degli autoproclamati salvatori del clima, gli manca la certezza delle ultime conoscenze. Per la sua battuta “Più sai, più sai quello che non sai” ha ricevuto un lungo applauso.

A proposito di guerra e appropriazione culturale

Gli ospiti del suo ultimo spettacolo ARD prima delle vacanze di primavera suonano nella massima lega di cabaret tedesca. Come al solito, Frank Ludek offre prontamente il colore locale di Berlino, individuando il poster “Geschwister sind Klimkiller!” In una delle sue esibizioni di Fridays For Future descrive una tipica inclusione berlinese: migliaia di persone di cattivo umore hanno trovato alloggio in città, nel settore dell’ospitalità, con BVG, nella gestione.

Johann König assapora le note divertenti del quartiere e si chiede se le persone nei SUV si stiano davvero preparando per la guerra. D’altra parte, Matthias Tritter si chiede se questa sia anche una sorta di “appropriazione culturale” quando le donne anziane sul treno discutono se i carri armati o gli aerei da combattimento aiuteranno di più l’Ucraina.

Dieter River sembra più acuto

Il coronamento della gloria, solo per il suo vestito stravagante, è stata ancora una volta Lisa Eckhart. È stata anche parodiata da Jan Boehmermann in “Nohr im Zoet” – come un personaggio sfacciato con un debole per le battute antisemite. Ora Lisa Eckhart è già vocale, ma il suo aspetto attuale riguardava più le assurdità della religione cattolica, questa volta intorno alla benedizione del cibo chiamata “consacrazione della carne”. La sua storia di come prosciutti e bambini venivano benedetti e talvolta scambiati era una tipica storia di Eckhart, con l’ultima frase: “Ho fatto molta strada per arrostire la crosta”.

A proposito, questa autoironia caratterizza i cinque sul palco. Tutti possono chiedersi in modo divertente: Jan Boehmermann e altri non sono così familiari. I suoi attacchi ai suoi colleghi continueranno a essere discussi sulla scena, anche se non pubblicamente. Con Dieter Nahr, gli attacchi sembrano averlo fatto sembrare più acuto e duro.

“Nuhr im Erste” può essere visto nella mediateca ARD.

Hai un feedback? Scrivici! [email protected]

Related articles

Gli albergatori altoatesini si preoccupano per i loro affari in Italia

Pagina inizialeil mondostava in piedi: 14 luglio 2024, 5:37Da: Mark StobbersPremeredivisoL'imminente ristrutturazione del ponte Luke sull'autostrada del Brennero...

Presso la società di ingegneria meccanica Illig andranno persi 200 posti di lavoro

Home pageun lavorostava in piedi: 14 luglio 2024 alle 15:17da: Mark Stoffers, Marcel ReichInsisteDivideL’ondata di bancarotte della Germania...

Una nuova ricerca confuta anni di ipotesi

Home pageLo sappiamostava in piedi: 14 luglio 2024, 14:34da: Tanja BannerInsisteDivideIl clima di Marte potrebbe essere stato diverso...