Dicembre 7, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Come funziona il destino in Italia

Studiare alle Ferrovie dello Stato di Roma

Nessuno viene nei locali dell’azienda senza un test antinfluenzale e una verifica 3G.

(Foto: AP)

Roma I tornelli davanti a Villa Patricia sono chiusi. Tutto il personale dell’operatore delle Ferrovie dello Stato che desidera accedere all’edificio circondato da palme a nord di Roma deve passare dal successivo ingresso visitatori. Qui è obbligatorio indossare la mascherina e alle pareti sono appesi i dispenser di disinfettante.

Se vuoi entrare in ufficio, devi superare due guardie giurate allestite accanto ai pilastri di controllo grigi: in alto viene misurata la febbre e in basso viene scansionato il codice QR. Puoi accedere al sito solo se sul display compare un segno di spunta verde.

Dal 15 ottobre è in vigore una rigorosa regolamentazione del 3G nei paesi di lavoro in Italia: solo coloro che sono stati vaccinati, guariti o testati possono venire a lavorare. Chi non ha con sé un “pass verde”, anche se è sullo smartphone o stampato, resterà fuori – sarà sospeso dal lavoro senza paga. Questa restrizione si applica alle grandi aziende e alle piccole imprese in tutto il paese.

L’organizzazione opera in Italia da quattro settimane, mentre la Germania sta ancora discutendo se abbia senso. Anche quello molto agevolmente.

Lavori importanti della giornata

Trova subito i migliori lavori
Avvisato via e-mail.

Il governo di Mario Tracy ha voluto utilizzare questa misura per aumentare il tasso di vaccino. Abbiamo vinto: a partire da giovedì, quasi l’84 per cento della popolazione di età superiore ai dodici anni è stata completamente vaccinata. Più dell’86 percento ha almeno una dose.

grafico

Dalla fine di settembre il numero di farmaci somministrati ogni settimana è rimasto stabile a oltre un milione. D’altra parte, il numero di processi governativi è aumentato drasticamente ed è stato ininterrottamente da metà ottobre a 400.000-500.000 al giorno. Da giugno ad agosto, il numero di prove era di circa 200.000 al giorno.

Joachim Bernavar, direttore del Goethe Institute di Roma, ha dichiarato: “Penso che la regolamentazione del 3G sia buona perché nessuno è escluso. Vuole evitare ad ogni costo una spaccatura del personale. Anche chi non è vaccinato è il benvenuto”.

Stima che una parte dei suoi 150 dipendenti in tutta Italia non sia stata ancora vaccinata. Tuttavia, non gli è stato permesso di indagare sulla situazione. “Ecco perché ognuno di noi controlla la mattina quando lo riceviamo tramite l’app.” Il controllo non dice se il certificato è stato ottenuto tramite test, vaccinazione o recupero. “Ci viene mostrato solo un nome. In caso di dubbio possiamo chiedere l’ID.”

Ci sono solo tre hotspot in Italia

Il processore “VerificaC19” è utilizzato da tutti i datori di lavoro, come ristoranti, musei e altri luoghi pubblici.Il Green Pass è obbligatorio da settembre. Ad esempio, chiunque può scaricare gratuitamente l’app per controllare babysitter o colf a casa. La maggior parte degli italiani ha accettato misure drastiche. Finora si sono verificate solo 900 violazioni nelle società, con oltre 1,5 milioni di restrizioni imposte dalle forze dell’ordine.

Il successo dei controlli si vede chiaramente nel numero di contagi. La quarta ondata è iniziata in Italia, ma molto meno che in Germania. Giovedì il numero di nuovi contagi era inferiore a 8.000; Esattamente un anno fa si contavano più di 32.000 casi.

grafico

A differenza di allora, negli ospedali la situazione è ancora rilassata: ora sono occupati 423 posti letto di terapia intensiva, contro i 3000 di un anno fa. Gli eventi di sette giorni sono in aumento, più di recente a meno di 73. La Baviera o la Durazzo è lontana.

Solo le province di Bolzano (285), Corsica (272) e Trieste (503) hanno attualmente dei veri e propri hotspot. Si trovano tutti nel nord del Paese, e nelle zone in cui il numero di antivaccini e repellenti per il corona è particolarmente elevato.

grafico

A Trieste ci sono state fin dall’inizio forti proteste contro la Croce Verde nel mondo del lavoro. Inizialmente, quattro settimane fa, l’equipaggio voleva bloccare l’importante porto locale e quindi chiudere l’intera logistica del paese, ma non ci è riuscito.

Ulteriore: In Germania questa vulnerabilità ha raggiunto nuove vette. Altri paesi sono molto meglio. Cosa possiamo imparare dall’estero?

READ  L'Italia aderisce con entusiasmo alla regola del 2-G in Austria