Dicembre 7, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Bielorussia: Maas annuncia nuove sanzioni nella disputa sull’immigrazione

Paesi esteri Litigio con Lukashenko

Maas annuncia nuove sanzioni nella disputa sull’immigrazione con la Bielorussia

Lukashenko minaccia di fermare le spedizioni di gas russo in Europa

La situazione nella zona di confine tra Polonia e Bielorussia è diventata ancora più grave per i migranti. L’Unione Europea vuole aumentare le sanzioni contro il dittatore bielorusso Lukashenko. Minaccia di interrompere le forniture di gas russo. Nel frattempo, gli aerei da combattimento stanno sorvolando di nuovo la Bielorussia.

A questo punto troverai contenuti da Podigee

Per interagire con o visualizzare contenuti da Podigee e altri social network, abbiamo bisogno del tuo consenso.

Le pressioni dell’Unione Europea iniziano a fare effetto: per ordine della Turchia, la compagnia aerea Belavia non venderà più biglietti di sola andata. Anche il ministro degli Esteri Heiko Maas ha annunciato nuove sanzioni.

ioNella disputa sull’immigrazione con la Bielorussia, l’Unione europea imporrà nuove sanzioni la prossima settimana, secondo il ministro degli Esteri federale ad interim Heiko Maas (SPD). In una riunione dei ministri degli Esteri dell’UE lunedì a Bruxelles, le sanzioni saranno estese alle persone che “sostengono direttamente o indirettamente” il traffico di migranti in Bielorussia, ha detto Maas al Rheinische Post e al generale Bonner Anzeiger (sabato). edizioni). Maas, inoltre, non ha escluso l’imposizione di sanzioni alle compagnie aeree partecipanti.

Sotto la pressione dell’Unione Europea, la Turchia non consentirà più ai cittadini di diversi paesi arabi di recarsi in Bielorussia dal suo territorio nazionale. L’Autorità per l’aviazione civile turca ha annunciato venerdì che le persone con passaporto siriano, iracheno e yemenita non possono più acquistare biglietti o salire a bordo dell’aereo fino a nuovo avviso.

Colpita la compagnia di bandiera bielorussa Belavia. In precedenza c’era un ordine simile da Ankara, La compagnia aerea ha annunciato venerdì. Di conseguenza, il divieto di volo entrerà in vigore da venerdì.

L’Unione europea ha già minacciato di imporre sanzioni alle compagnie aeree che trasportano migranti in Bielorussia con l’intenzione di recarsi illegalmente nell’Unione europea.

Anche Turkish Airlines deve rispondere

Secondo un funzionario dell’UE, i biglietti di sola andata per i voli dalla Turchia a Minsk non saranno venduti. Ha aggiunto che Belavia non sarebbe più in grado di utilizzare la rete mediorientale di Turkish Airlines per trasportare passeggeri via Istanbul a Minsk.

La compagnia aerea è stata presa di mira dopo che i media hanno riferito che la Turchia stava prendendo di mira i migranti in Bielorussia con l’aiuto di Turkish Airlines. Il governo polacco e l’Unione europea accusano il governo Aleksander Lukashenko di consentire ai migranti di entrare nel paese per poi contrabbandarli nell’Unione europea.

Leggi anche

Migranti al confine con la Bielorussia

Turkish Airlines ha negato le accuse. Tuttavia, la compagnia aerea aveva ora minacciato di imporre sanzioni all’Unione europea se non avesse preso parte alla repressione dell’immigrazione clandestina. Ad esempio, avrebbe potuto essere bandito dai voli verso l’Unione Europea.

Per consentire tali misure, i paesi dell’UE nei giorni scorsi hanno approvato un nuovo strumento sanzionatorio contro le compagnie aeree e altre parti coinvolte in attività di contrabbando illegale. La decisione ufficiale dovrebbe essere decisa lunedì prossimo in una riunione dei ministri degli esteri dell’Unione europea. Nella fase successiva possono essere imposte sanzioni specifiche.

Con le misure già adottate, l’UE spera che meno persone arriveranno in Bielorussia da paesi poveri o in conflitto. La guida a Minsk è accusata di aver introdotto deliberatamente migranti nel Paese per poi portarli al confine con la Polonia per recarsi nell’Unione Europea. Il presupposto è che il governatore Alexander Lukashenko voglia vendicarsi delle sanzioni imposte dall’Unione Europea per la soppressione della società civile e dell’opposizione democratica.

La situazione al confine è ancora molto tesa

Oltre alla Polonia, la Repubblica federale di Germania è fortemente interessata dagli sviluppi. Questo perché la maggior parte dei migranti che attraversano il confine con la Polonia si recano in Germania.

Venerdì la situazione al confine tra Bielorussia e Polonia era molto tesa. Secondo i rapporti della polizia, le forze di sicurezza polacche sono intervenute più volte durante la notte per impedire l’attraversamento illegale delle frontiere. L’agenzia di stampa del Pakistan ha citato il portavoce della polizia locale Thomas Krupa dicendo che i soldati bielorussi hanno cercato di forzare un gruppo di circa 35 migranti attraverso il confine vicino alla città di Koznica giovedì sera.

Di conseguenza, la maggioranza degli immigrati sono donne e bambini. Gran parte delle informazioni provenienti dall’area di confine non possono essere verificate perché finora è stato negato l’accesso a giornalisti indipendenti.

Leggi anche

Immigrati dalla Bielorussia

Recinzioni di confine con fondi UE

Ha aggiunto che il gruppo di migranti si stava dirigendo verso il sistema di confine fatto di filo spinato. Ufficiali di polizia, guardie di frontiera e soldati polacchi hanno impedito loro di attraversare il confine. Secondo la polizia polacca, ci sono ancora circa 200 persone nell’area presidiata dai soldati bielorussi.

A Bruxelles ha affermato che le misure ora adottate erano state concordate dalle autorità turche con un team guidato dal presidente del Consiglio dell’Unione europea Charles Michel. L’Unione europea si sta inoltre preparando a inasprire ulteriormente le sanzioni esistenti nel conflitto.

Dovrebbe essere diretto contro circa 30 compagnie aeree, agenzie di viaggio o altre persone responsabili che sostengono la Bielorussia nel contrabbando di rifugiati nell’Unione europea. I passeggeri interessati dal divieto possono ora restituire i biglietti presso il punto vendita e ottenere un rimborso.

READ  Oklahoma: Esecuzione interrotta all'ultimo minuto