BMW Vision Una nuova categoria: la prossima vettura BMW del decennio

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."

Dal 2025 in poi, gli ultimi sviluppi tecnici della BMW confluiranno nelle vetture della nuova serie. Ciò include una nuova architettura IT e software, nonché una nuova generazione di motori elettrici e batterie. All’IAA, BMW dà uno sguardo a questo futuro con la Vision New Class.

Secondo il membro del comitato di sviluppo Frank Weber, la BMW non vuole solo scrivere il prossimo capitolo, ma vuole anche scrivere un nuovo libro con la nuova serie. “Come se saltassimo la generazione del modelloIl capo del design Adrian van Hooydonk spiega il design, mentre il CEO Oliver Zipsey vuole essere due passi avanti rispetto al futuro.

Il nuovo segmento inizia con SAV e berline

Con la nuova Serie, BMW non lesina sull’eccellenza. E la colpa non è dell’azienda, del resto da anni si lavora su più fronti su questo progetto che punta ad avere vetture di prima serie entro il 2025. La nuova classe però non è inclusa l’unico Un’auto nuova, ma il risultato cumulativo di sviluppi tecnici in molti settori. La nuova serie sarà inizialmente disponibile su strada come Sports Activity Vehicle (SAV) nel modello iX3 e come berlina nella classe i4. Nel corso del tempo, la nuova serie dovrebbe permeare tutte le generazioni di modelli BMW. Con la sua “Vision New Class” all’IAA di Monaco, la BMW offre una panoramica di cosa aspettarsi dalla casa automobilistica nelle future serie di automobili in diversi settori.

La nuova classe inizia con i SAV e una berlina (Foto: BMW)

Autonomia maggiore del 30%, ricarica più rapida del 30%, efficienza maggiore del 25%.

L’azienda promette un’autonomia fino al 30% più ampia, una ricarica più rapida del 30% e un’efficienza superiore del 25% per la prossima generazione di motori elettrici e batterie, giunta alla sesta generazione. Secondo i dati ufficiali per iX3 e i4, i consumi dovrebbero essere al massimo di 13,9 kWh/100 km (SAV) o di 12,9 kWh/100 km (berlina) per la nuova classe. BMW sta passando dalla precedente architettura da 400 V a un’architettura da 800 V e sta introducendo celle della batteria rotonde di nuova concezione che hanno una densità di energia superiore del 20% rispetto alle celle prismatiche. In futuro, una ricarica di 10 minuti dovrebbe aumentare l’autonomia fino a 300 km.

BMW Vision Nuova Classe (Foto: BMW)

Pneumatici speciali per la nuova classe

La maggiore efficienza si traduce fino al 25% della somma di tutte le misure, tra cui una pompa di calore più efficiente del 40%, un sistema di gestione termica complessivamente più leggero del 25% e più economico del 20%. La BMW è all’avanguardia anche in aree apparentemente piccole come la resistenza al rotolamento, dove vengono utilizzati pneumatici completamente nuovi con una resistenza al rotolamento “A+”, anche al di sopra della “A” più alta ufficiale, che è fino a 9 Wh/km rispetto alle attuali auto elettriche. Le auto BMW devono essere salvate. Anche la pressione dell’aria, i cerchi, i cuscinetti a sfera e a rulli e i freni sono stati ulteriormente migliorati. E mentre l’efficienza del SAV di nuova classe è migliore fino al 25%, si dice che la berlina raggiunga un altro 20%.

Miglioramenti al sistema di gestione termica
Sistema di gestione termica migliorato (Foto: BMW)
L'efficienza è aumentata anche dalla resistenza al rotolamento
L’efficienza aumenta anche grazie alla resistenza al rotolamento (Foto: BMW)

Il nuovo iDrive con vista panoramica

Anche nelle vetture della nuova serie viene utilizzata un’architettura IT e software completamente nuova. In futuro verranno utilizzate solo quattro centraline elettroniche ad alte prestazioni, il cablaggio sarà notevolmente semplificato e il suo peso ridotto del 30%. Il numero di varianti installate verrà ridotto di un fattore pari a 3.000, ponendo così le basi per la prossima generazione di iDrive, che presenta, tra le altre cose, un nuovo display centrale molto più grande con BMW OS 10 e un display a tutta larghezza. display head-up sul parabrezza (chiamato Vista Panoramica), un display head-up a tutta larghezza (chiamato Vista Panoramica), un display 3D aggiuntivo esclusivamente per il conducente e un nuovo volante multifunzione con feedback tattile. ComputerBase spiega dettagliatamente il nuovo sistema iDrive in un articolo separato.

Partnership con Qualcomm e Arriver

Con la nuova categoria, però, è iniziata anche l’era della collaborazione con Qualcomm e Arriver per la guida di livello 2+ e livello 3. Allo stesso tempo, il passaggio significa la fine della precedente partnership con Intel e Mobileye, che culmina in un nuovo sistema di assistenza di Livello 3 nell’attuale Serie 7. Almeno 20 volte la potenza di calcolo rispetto all’attuale dispositivo che sarà lanciato nel 2021 Assistente assistenza navigatoreSi dice che la generazione introdurrà la nuova piattaforma Snapdragon Ride di Qualcomm.

Tuttavia, la BMW non deve iniziare lo sviluppo da zero passando a Qualcomm, come affermato nella primavera del 2022 quando è stata annunciata la nuova partnership. Questa collaborazione è destinata a basarsi sui risultati della partnership con Intel e Mobileye. Il data center a guida autonoma, inaugurato quattro anni e mezzo fa vicino al complesso a guida autonoma vicino a Unterschlesheim, può ancora essere utilizzato. Oltre al SoC di calcolo, BMW riceverà anche il relativamente nuovo SoC Snapdragon Ride Vision di Qualcomm, annunciato dal nuovo partner al CES 2022. Su di esso è in esecuzione la suite software sviluppata da Arriver per la percezione e le manovre di guida. L’azienda svedese è una filiale della sua divisione elettronica com.autoliv È stata acquisita da Qualcomm nell’autunno del 2021 per 4,5 miliardi di dollari.

Cablaggio notevolmente ridotto e meno ECU
Cablaggi notevolmente ridotti e meno centraline elettroniche (Foto: BMW)

Elementi di design della nuova categoria

Visivamente, con vista sulla nuova serie, BMW offre una panoramica del design delle auto future, anche se non tutto ciò che si può vedere oggi nella concept car verrà necessariamente utilizzato più avanti nella serie. BMW spiega che il design esterno mostra gli elementi di design che saranno formativi per i diversi modelli della nuova classe. Questi includono potenti passaruota che ospitano ruote da 21 pollici, un abitacolo ribassato e un frontale inclinato in avanti a “muso di squalo”. Il doppio rene BMW e i tipici fari gemelli del marchio reinterpretano la visione del nuovo segmento e si basano su uno spettacolo di luci con animazione 3D quando il guidatore si avvicina. Gli elementi a inchiostro elettronico situati nella zona inferiore dei finestrini laterali indicano la superficie del sensore delle porte ad apertura automatica. Nella parte posteriore viene utilizzato un processo di stampa 3D per le luci, che sono distribuite su più piani, con l’obiettivo di conferire loro uno speciale effetto di profondità.

BMW Vision Nuova Classe (Foto: BMW)

Design degli interni domestici con meno controlli

Oltre alla nuova generazione di iDrive, gli interni presentano tessuti corti progettati per creare un’atmosfera accogliente. Il nuovo display centrale si trova sul cruscotto luminoso, mentre la console centrale non ospita più il controller iDrive, ma offre spazio per una base di ricarica per smartphone e un selettore di marcia in vetro. Lo spazio per le gambe nella parte posteriore deve beneficiare dei sedili anteriori, che sono fissati al pavimento solo tramite un cavalletto. Per gli interni, BMW rinuncia a cromature e pelle e vuole migliorare il bilancio di anidride carbonica nel processo di produzione. Per la nuova classe, la produzione nel nuovo stabilimento di Debrecen (Ungheria) sarà completamente priva di combustibili fossili. La nuova categoria dovrebbe caratterizzarsi anche per un significativo incremento nell’utilizzo di materie prime e sottoprodotti contenenti anidride carbonica. BMW ha presentato in dettaglio i concetti e le tecnologie per un’auto ecologica lo scorso autunno.

BMW Vision Nuova Classe (Foto: BMW)

ComputerBase ha ricevuto informazioni su questo articolo da BMW in occasione di un evento organizzato dal produttore a Garching sotto la NDA. L’azienda ha coperto le spese di viaggio, partenza e due notti in albergo. Il produttore non aveva alcuna influenza o obbligo di segnalazione. L’unico requisito era la prima data di pubblicazione possibile.

Related articles

Nuovo favorito per le vacanze: scelto come il lago più bello d’Italia

Pagina inizialeviaggiostava in piedi: 13 luglio 2024, 14:45Da: Francisca KindlPremeredivisoUna guida turistica italiana ha nominato per la nona...

Gli esami di laboratorio rivelano la presenza di sostanze tossiche

Home pageconsumatorestava in piedi: 13 luglio 2024 alle 19:09da: Romina KunziInsisteDivideLe donne si espongono regolarmente al pericolo senza...

Notizie di mercato: Desiree Doue nuovo obiettivo

Il Bayern Monaco sta preparando la sua squadra per la nuova stagione. Il Monaco punterà anche sul...

Verrà distribuito Android Auto 12.4

Android Auto 12.4 è distribuito da Google. Come sempre, potrebbe volerci del tempo prima che la nuova...