Dicembre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Almeno 11 morti in un campo di addestramento militare russo vicino a Belgorod

Secondo il ministero della Difesa russo, almeno 11 soldati russi sono stati uccisi e altri 15 sono rimasti feriti in uno scontro a fuoco in una base militare vicino a Belgorod. I media russi indipendenti hanno riportato fino a 22 morti. L’agenzia d’informazione russa, citando il ministero, ha riferito che 15 persone sono rimaste ferite

La dichiarazione afferma che due uomini hanno aperto il fuoco sull’unità con armi automatiche durante l’addestramento di artiglieria con “volontari militari per operazioni speciali” in Ucraina.

Il ministero ha parlato di attentato terroristico. Ne sono responsabili due cittadini dei paesi della CSI. Sono stati fucilati. La Comunità degli Stati Indipendenti (CSI) è una federazione sciolta di paesi dell’ex Unione Sovietica.

Secondo il sito di notizie russo indipendente Sota Vision, l’attacco è avvenuto nella cittadina di Zolote, vicino al confine ucraino ea circa 100 chilometri da Belgorod.

Oleksiy Aristovich, consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, ha dichiarato in un video di YouTube che gli uomini provenivano dal Tagikistan e hanno litigato con altri per questioni religiose. Il Tagikistan è un paese a maggioranza musulmana.

Violenti scontri sono già stati segnalati dalle basi militari russe nei giorni scorsi. Sono state coinvolte reclute e soldati di lunga data. Anche al fronte, si dice che i coscritti si siano rivolti contro soldati e comandanti che prestavano servizio più a lungo e viceversa. (Cucchiaino da tè, Reuters)

alla home page

READ  Wisconsin: i rapper corrono alla parata di Natale! 5 morti e 40 feriti, di cui 18 bambini