Maggio 20, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Alexander Zverev critica il programma ATP dopo la sconfitta contro Carlos Alcaraz

Alexander Zverev ha descritto la programmazione dell’ATP come una “vergogna assoluta” dopo aver fallito nella finale dell’Open di Madrid È stato battuto da Carlos Alcaraz. I campioni in carica hanno perso una partita a senso unico 6-3 6-1 in soli 62 minuti contro il 19enne spagnolo.
Il tedesco ha elogiato il suo avversario definendolo “il miglior giocatore del mondo” dopo la competizione, ma ha anche espresso il suo dispiacere per il fatto che le sue partite siano finite due volte così a tarda notte. Zverev Vittoria in semifinale su Stefanos Tsitsipas Sabato è iniziato poco prima di mezzanotte Vittoria ai quarti di finale su Felix Auger-Aliassime È durato fino a tarda notte.

“[Carlos] “Sta giocando alla grande, su questo non c’è dubbio”, ha detto domenica il 25enne. Ma devo dire una cosa: il lavoro dell’ATP questa settimana è stato un vero disonore. Due giorni fa sono andata a letto alle quattro del mattino. Sono andato a letto ieri alle 5:20.

Tennis

Errore curioso: Bing sulla lista di allenamento del tour WTA

16 ore fa

Zverev considerava le circostanze irragionevoli: “Sai, se una persona normale va a letto alle 4 del mattino una sera e alle 5 del mattino la prossima, è difficile per lui essere sveglio. Ed è difficile per me giocare definitivamente il giorno dopo contro Carlos Alcaraz, che secondo me è il miglior giocatore del mondo in questo momento, nel Masters 1000”.

Zverev è realista: Alkaraz non ha scampo, anche quando ha ragione

Il terzo in classifica è frustrato per la sua prestazione: “Oggi in campo ero un po’ arrabbiato perché non avevo coordinazione nel servizio, non avevo coordinazione nel servizio. Ho sbagliato due palloni alti che sono stati molto facili perché vedo la palla e tutto il resto. Si muove davanti ai miei occhi”.

READ  Mainz 3:2 Leverkusen - Su Twitter! Mats Hummels si lamenta dell'arbitro video - la Bundesliga

Zverev ha valutato la sconfitta: “Anche se sono nuovo, probabilmente non posso battere Carlos oggi. Ma sarebbe sicuramente una partita migliore”.

Secondo il tedesco, una prestazione migliore non sarebbe stata possibile date le circostanze: “E’ un grande giocatore. Al momento è il migliore al mondo. Ma ad essere sincero, sono triste per la finale che abbiamo giocato perché sarebbe stata un’ottima partita. Avrebbe potuto essere. Sarebbe stata una grande partita. Ma non ho mai avuto la possibilità di essere me stesso oggi. Non avevo assolutamente alcuna possibilità di giocare al mio livello”.

Il 25enne era infastidito dalla mancanza di flessibilità negli orari: “Non è la prima volta che succede. Ad Acapulco ho giocato fino alle 5 del mattino, fino alle 8:30, sono un po’ stufo di questo”.

Potrebbe interessarti anche: Molto bene! Le migliori scene della vittoria di Alcaraz su Zverev

Molto bene! Le migliori scene della vittoria di Alcaraz su Zverev

Atp Madrid

Zverev non ha avuto chance contro l’arrabbiato Alcaraz: così è andata la finale di Madrid

19 ore fa

Atp Madrid

Prima Nadal, poi Djokovic: l’attaccante Sky Alcaraz è inarrestabile

Ieri alle 09:43