Ottobre 2, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Al via la stagione calcistica in tempo di guerra: ‘Vincerà l’Ucraina’ | Gli sport

La stagione calcistica inizia nel bel mezzo della guerra! |

“Vincerà l’Ucraina”

Ritorno alla normalità – dove non c’è davvero uno stato normale.

La stagione calcistica è iniziata in Ucraina. Al tempo della guerra d’aggressione russa. Si dice che lo stesso presidente Volodymyr Zelensky abbia preso la decisione di riprendere il gioco. Voleva alzare il morale della popolazione.

0: 0 tra Shakhtar Donetsk e Metalist Kharkiv nella prima partita – un problema minore. Piuttosto, si trattava dei segni che erano stati posti. Erano segni di resistenza, forza e solidarietà.

Squadre di due città particolarmente colpite da anni di combattimenti con la Russia si sono radunate davanti a linee vuote a Kiev: Donetsk, città natale dello Shakhtar, è sotto il controllo dei separatisti filo-russi dal 2014. Kharkiv, la seconda città più grande dell’Ucraina, ha è stato regolarmente colpito dall’esercito russo dalla fine di febbraio.

Prima del calcio d’inizio, i giocatori dello Shakhtar indossavano magliette con la scritta: “L’Ucraina vincerà”. C’è stato un minuto di silenzio per le vittime della guerra. Un soldato ucraino ha dato il calcio d’inizio simbolico. La squadra di Kharkiv ha giocato in uniforme con lo stemma dell’esercito ucraino.

Le operazioni di gioco nel campionato ucraino sono state sospese dal 24 febbraio, con una fine anticipata fissata per aprile. Ora riavvia, con enormi precauzioni di sicurezza. Le tribune saranno vuote e molti club non giocheranno nello stadio locale ma nelle aree meno danneggiate dalla guerra dell’Ucraina occidentale o centrale.

Due squadre di Prima Divisione possono saltare una stagione e tornare la stagione successiva. La guerra ha colpito l’FC Mariupol e Desna Chernihiv troppo duramente da sopportare.

La Russia ha occupato la città portuale di Mariupol nel Mar Nero a maggio dopo settimane di intensi bombardamenti. Lo stadio di Chernihiv è stato colpito da un missile russo.

READ  1. FC Köln: il 92% dei membri vota: il presidente del Colonia Werner Wolff resta in carica! | Gli sport