Febbraio 4, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ai Mondiali di Renon: l’Italia Under 18 gioca come scatenata – Hockey su ghiaccio

La gioia era buona in “Azzurrine”. © Foto Max Battis

L’Italia femminile U18 continua a cavalcare l’onda del successo! Dopo la vittoria ai supplementari di lunedì contro l’Austria, le “Azzurrine” hanno vinto ancora martedì, battendo questa volta la Norvegia per 4-1. Germania e Austria hanno vinto le altre partite.

L’Under 18 dell’Italia ha sfruttato tutta la gioia di un thriller ai supplementari contro l’Austria, mettendo in ginocchio la Norvegia con un’ottima prestazione. Già nelle prime tre una doppietta dalla lunga distanza ha spianato la strada alla vittoria: prima Fondin ha vinto dalla distanza (4.56), poi Lopes lo ha seguito (6.13). Un caotico terzo centrale ha dato agli italiani un vantaggio di 3-0 cinque minuti dopo l’inizio della situazione senza reti: Rustbaken era stato precedentemente tolto dal ghiaccio per un cattivo check su Fantin. Ridner Manuela Heidenberger (37.13) è stata la marcatrice, per la gioia dei tanti tifosi italiani presenti alla Ritten Arena.

E con ciò, la vittoria è andata bene. Ciò è stato evidente nell’ultimo terzo, in cui l’Italia ha preso un vantaggio immediato. Un tiro di Giuliani è scivolato oltre il portiere norvegese Johansson, portando il 4-0 (45.16) un po’ infelice sotto gli Schooners. Gli ospiti scandinavi sono riusciti a pareggiare anche dopo aver servito Morgan, libero in area (54,55), ma non è stato altro che un gol di consolazione. L’Italia ha festeggiato la seconda vittoria in due partite e ora è seconda in classifica con cinque punti.

L’italiana Emma Seregini (a sinistra) combatte contro la norvegese Thea Rustbaken. © Foto Max Battis

READ  Emergenza siccità in Italia: cosa devono sapere ora i vacanzieri

La Germania guida la classifica

Oltre alle “Azzurrine”, Germania e Austria sono riuscite ad ottenere i punti successivi. La Germania ha battuto l’Ungheria 3-1 nella prima partita di martedì. Hanno ribaltato lo svantaggio di 0:1 – Simon ha portato i magiari in vantaggio (8.03). Klein (17.38), Schmidt (36.20) e infine Weisenhein (38.03) in power play hanno tagliato il traguardo prima dell’ultimo terzo regalando alla Germania non solo la vittoria, ma anche l’unica squadra ad avere tutti e sei i punti dopo due partite. piombo da tavola.

Le cose si sono messe al lavoro nella partita tra Germania e Ungheria. © Foto Max Battis

La partita tra Francia e Austria non avrebbe potuto essere più emozionante. Gli austriaci li hanno presi due volte da dietro, quindi si è andati ai supplementari. E non c’è stato alcun impatto e la punizione doveva essere determinata. In questa partita, il portiere austriaco Davina Falmpical ha superato se stessa, salvando quattro tentativi francesi per far guadagnare alla sua squadra il punto in più.

Mercoledì, i giovani giocatori di hockey possono ricaricare le batterie perché quel giorno non c’è partita. Si prosegue giovedì con gli incontri tra Germania e Austria (ore 13), Francia e Italia (ore 16.30) e Norvegia e Ungheria (ore 20).

Le partite di martedì

Germania – Ungheria 3-1 (1-1, 2-0, 0-0)
Gol: 0: 1 Simon (8.03), 1: 1 Klein (17.38), 2: 1 Schmidt (36.20), 3: 1 Weissenhain (38.03 / PP)

Francia – Austria 2-3 bt (1-1, 1-0, 0-1, 0-0)
Gol: 1:0 Lavrell (6.53), 1:1 Ortner (12.06/pp), 2:1 Piason (29.17), 2:2 Hobbich (42.32)

Italia – Norvegia 4-1 (2-0, 1-0, 1-1)
Gol: 1-0 Fantin (4.56), 2-0 Lopes (6.13), 3-0 Heidenberger (37.13), 4-0 Giuliani (45.16), 4-1 Morgan (54.55)