Maggio 22, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Activision Blizzard potrebbe essere venduta anche a Facebook • Eurogamer.de

Con Activision venduto a Microsoft, ieri è esploso un piccolo accordo Bomba nel mondo di gioco. Forse sarebbe stato ancora più grande se l’azienda fosse caduta nelle mani di un altro sponsor, Facebook. Secondo quanto riferito, il CEO di Activision Blizzard Bobby Kotick aveva in programma di vendere l’azienda a Zuckerberg.

come Bloomberg Secondo i rapporti, il CEO avrebbe preso in considerazione da un po’ di vendere il colosso dei giochi, in particolare, dopo gravi accuse di molestie sessuali ad Activision Blizzard. Sembra che Kotik avesse già preso in considerazione la vendita dell’azienda, che è stata poi criticata.

Si dice che Microsoft fosse interessata ad acquistare Activision nel 2020, ma il CEO non era pronto a concludere un accordo in quel momento. Tuttavia, con il prezzo delle azioni della società che è crollato nel 2021 e Activision sotto tiro per un ambiente di lavoro tossico, il capo di Xbox Phil Spencer ha visto un’opportunità per un altro impulso, secondo Bloomberg, e voilà: questa volta, Kotick era pronto a vendere.

Questo contenuto è ospitato su una piattaforma esterna, che lo visualizzerà solo se accetti i cookie di targeting. Si prega di abilitare i cookie per visualizzarli.

In precedenza, il CEO ha anche cercato altri potenziali partner commerciali, tra cui Facebook o, più precisamente, la sua società madre Meta Platforms. Tuttavia, né questo accordo è stato raggiunto né con un’altra società di media.

READ  Samsung Galaxy S21 FE 5G: tutte le informazioni sul nuovo smartphone

Questo potrebbe essere un indizio del fatto che Bobby Kotick ha seriamente deciso di vendere Activision per un po’. Apparentemente, non è stato a causa della buona offerta di Microsoft che li hanno colpiti. Invece, dopo tutte le critiche, sembra che il capo dell’azienda volesse con urgenza concludere un accordo e alla fine Phil Spencer era la persona giusta.

Un confronto franco con la nave affondata che Kotick preferirebbe lasciare non sarebbe del tutto corretto, perché Activision ne possiede ancora una anche dopo le accuse. Enorme valore di mercato Come mostrano i numeri, Microsoft ha acquisito la società di giochi più redditizia al momento.

Quindi forse Bobby Kotik si sta dimettendo dal suo posto in Activision – che enorme, “consolazione” finanziaria Lo porta con sé, il che a sua volta può farti girare la testa. Rimane anche incerto come l’acquisizione influenzerà i giocatori a lungo termine e le piattaforme per le quali sono stati rilasciati i giochi Activision.