1:2 al Wolfsburg: l’Union Berlino perde due partite di campionato di fila per la prima volta in un anno e mezzo

Date:

Share post:

Benigna Baresi
Benigna Baresi
"Totale drogato di caffè. Ninja della TV. Risolutore di problemi impenitente. Esperto di birra."

1:2 a Wolfsburg

L’Union Berlino ha perso due partite consecutive di campionato per la prima volta in un anno e mezzo


immagine/contrasto

Audio: rbb24 | 16 settembre 2023 | Thorsten Eveland | immagine: immagine/contrasto

L’allenamento per la prima della Champions League a Madrid è fallito: l’1. FC Union ha perso 1:2 (1:2) contro il Wolfsburg. I Kobeniker le hanno provate tutte, ma nella ripresa sono mancati spunti offensivi decisivi.

  • Il 13 febbraio 2022, l’1. FC Union ha subito l’ultima di due sconfitte consecutive in Bundesliga: all’epoca una sconfitta per 3-0 in casa contro il Borussia Dortmund.
  • Al Wolfsburg, i Köbenickers erano in vantaggio in quasi tutte le statistiche, con il 57% di possesso palla, con 19 tiri in porta (Wolfsburg: otto) e giocando l’83% dei passaggi riusciti (Wolfsburg: 78%).
  • Mercoledì si svolgerà l’esordio della Champions League per la squadra di Urs Fischer, in casa del Real Madrid alle 18.45.

All’inizio dominio puro di Kopenik

L’allenatore Urs Fischer ha apportato due modifiche rispetto alla sconfitta per 3-0 contro l’RB Leipzig: il capitano Christopher Tremmel ha sostituito Josip Juranovich sul lato destro della formazione a cinque, mentre Jannick Haberer è entrato nella formazione titolare al posto di Kevin Volland, che è stato sospeso. Due degli undici professionisti Fischer hanno dato una cosa: “piena concentrazione” sul Wolfsburg e sul core business della Bundesliga – e questo nonostante l’enorme partecipazione alla prima della Champions League del Real Madrid mercoledì.

E i Kobeniker hanno consegnato. Con grande determinazione, hanno spinto il Wolfsburg nella propria metà campo fin dall’inizio. Poco più di 60 secondi dopo, Haberer colpì la traversa con il ginocchio. Il gol non è stato assegnato perché il nuovo arrivato nella formazione titolare aveva già commesso un fallo sul difensore del VfL Joachim Maelhe – ma la situazione era emblematica dell’aggressività e della forza del Berlino nel giocare a calcio nelle fasi iniziali. Gli abitanti di Wolfsburg, notevolmente sorpresi, sembravano sbalorditi.

Finisci dal nulla con un vantaggio VfL

I padroni di casa hanno impiegato dieci minuti per ricomporsi sotto la costante pressione di Kopenik e solo due minuti dopo hanno festeggiato l’1-0. Focus: Gli attaccanti di entrambe le squadre con quattro gol. Uno, Kevin Behrens, ha perso la palla nella propria metà campo e l’altro, Jonas Wind, l’ha spinta – pochi secondi dopo, dopo un intenso lavoro di preparazione di Lovro Mader – nell’angolo in basso a destra per dare al VFL il vantaggio (12°).

Con il gol proveniente dalla categoria “dal nulla”, il Wolfsburg è finalmente entrato in partita. Ora è equilibrato, anche quando si tratta di occasioni da gol. Rogerio ha mancato il risultato del 2-0 perché non ha tirato correttamente la palla sul secondo palo dopo un cross di Matthias Svanberg (18′). D’altra parte, Alex Kral si è diretto con forza verso la porta del Wolfsburg su cross di Haberer, ma ha colpito anche le braccia del portiere Quinn Castells (24′).

Il belga era impotente dopo quattro minuti. Issa Al-Aidouni ha passato la palla dall’angolo destro dell’area di rigore in area di rigore, Robin Goossens ha fatto una corsa perfetta e ha segnato il pareggio 1-1 con la testa (28 ‘). Un gol da tenere d’occhio e un meritato pareggio, ma è stato di breve durata perché Maehle almeno ha fatto una bella figura per il Wolfsburg: dopo un calcio d’angolo, il portiere dell’FCU Frederik Rono è riuscito a colpire la palla solo al limite dell’area di rigore. Lì, Mayhill ha tirato al volo e il suo tiro ad alta velocità ha colpito l’angolo sinistro per il 2-1 per il VfL (30esimo).

Il Wolfsburg ha difeso l’Unione senza penetrazione

Anche il risultato del primo tempo doveva essere una partita interessante in cui entrambe le squadre avrebbero continuato ad attaccare. Il secondo tempo è iniziato quasi allo stesso modo del primo: con i berlinesi molto turbolenti e in controllo. Ma ciò che mancava erano opportunità interessanti. Ciò era dovuto anche al fatto che il Wolfsburg era ora più stabile contro l’1. FC Union. Né Behrens né il suo compagno d’attacco David Fofana sono riusciti a incidere in modo decisivo sui compagni e così il gioco è diventato sempre più piatto.

L’allenatore Fisher ha reagito con dei cambiamenti. Cheraldo Becker ha sostituito Fofana, mentre l’ex giocatore dell’Herthan Lucas Tousart è entrato per Ledoni, al suo debutto in Bundesliga con il Kopenik dopo un infortunio alla coscia. Tuttavia, all’inizio gli sforzi offensivi dell’1. FC Union non sono diventati più creativi. Il Wolfsburg raramente ha cercato una via d’uscita e si è limitato a difendere. E lo ha fatto con grande successo, anche perché la squadra di Niko Kovac ha vinto quasi tutti gli incontri decisivi.

Becker ha la migliore possibilità di pareggiare

(Mezze) occasioni come il colpo di testa di Haberer su cross di Danilho Doukhi (72) sono rimaste a lungo un’eccezione assoluta. Erano passati solo cinque minuti prima che Baker avesse una grande opportunità per portare il punteggio sul 2-2 su cross del subentrato Brenden Aaronson, ma lui mise la testa fuori dalla porta (86). Thiago Thomas, invece, ha colpito il palo e ha mancato la finale. E così le cose sono rimaste com’erano fino al 7′ del recupero, al termine del quale Behrens ha nuovamente colpito di testa da distanza ravvicinata, quando il Kopenik è stato sconfitto 2-1.

Il giocatore dell'Al-Ittihad Christopher Tremmel colpisce la palla (Fonte: IMAGO/Eibner)Un duello tra i due capitani: Christopher Tremmel dell’Union e Maximilian Arnold del Wolfsburg.

reazioni

Robin Goossens (1.FC Union): “Se non ti ricompensi per l’impegno che fai, perderai una partita che, secondo me, oggi sarebbe potuta finire a nostro favore. (…) Dobbiamo incolpare noi stessi per il fatto che in nella seconda metà “non abbiamo trovato abbastanza soluzioni in modo divertente”.

Urs Fischer (1.FC Union): “È una sconfitta inutile. Se guardi la partita e come è andata, abbiamo fatto tanti sforzi e abbiamo avuto abbastanza occasioni per almeno pareggiare”.

Niko Kovac (Wolfsburg): “Oggi abbiamo segnato gol in modo molto efficace. (…) Nel secondo tempo abbiamo dato troppo palla all’avversario. Ma non credo che l’Union abbia creato grandi occasioni. Ci sono stati molti cross e lanci lunghi e noi si difende bene con i colpi di testa. Quindi è stata una vittoria molto difficile”.

Suoni nel suono

Trasmissione: rbb24 Inforadio, 16 e 23 settembre, ore 15:30

Related articles

Terremoto in Italia: bolle supervulcaniche

Pagina inizialePanoramastava in piedi: 22 luglio 2024, 5:05Da: Giovanni SaldePremeredivisoDue nuove violente scosse scossero i campi Plegrei presso...

Azienda tradizionale insolvente dopo 160 anni: il fallimento scuote il settore

Home pageun lavorostava in piedi: 21 luglio 2024, 10:58da: Marco StofferInsisteDivideUn’azienda produttrice di mobili deve dichiarare fallimento dopo...

Heinz Hoenig si sente male: sua moglie Annika condivide gli aggiornamenti in TV

Annika Carsten Hoenig fa visita ogni giorno al marito sul letto di malato.Foto: Imago/Star-MediacelebritàHeinz Hoenig è ricoverato da...