Marzo 4, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

‘Zitto’: Djokovic è arrabbiato e manda a casa gli appassionati di tennis

‘Zitto’: Djokovic è arrabbiato e manda a casa gli appassionati di tennis

Con il detentore del record del Grande Slam Novak Djokovic a bordo, la Serbia è stata l’ultima nazione a prenotare un biglietto per le semifinali di Coppa Davis a Malaga.

Giovedì sera la squadra balcanica ha battuto la Gran Bretagna 2-0 e affronterà ora l’Italia, che ha vinto 2-1 sull’Olanda.

Lì Djokovic ritroverà Jannik Sinner: proprio domenica scorsa, il numero uno del mondo ha sconfitto l’altoatesino nella finale delle ATP Finals di Torino.

Nella vittoria della Serbia, Miomir Kekmanovic ha battuto il suo avversario Jack Draper 7:6 (7:2), 7:6 (8:6) nel primo incontro di singolare, fornendo così a Djokovic il passaggio decisivo per vincere la partita.

Il 36enne non si è lasciato sfuggire l’occasione: “Joker” ha sconfitto Cameron Norrie 6:4, 6:4, portando la sua squadra un passo avanti verso il secondo titolo di Coppa Davis dopo quello del 2010.

Anche Djokovic ha suscitato scalpore dopo la partita. Mentre i tifosi britannici suonavano i tamburi e cantavano durante la sua intervista, il serbo si arrabbiava: “Impara a rispettare i giocatori, impara a comportarti, impara a rispettare le persone. Stai zitto, zitto, torna a casa”.

Sinner aveva già portato l’Italia in semifinale con un’ottima prestazione contro l’Olanda.

Nel doppio decisivo il 22enne, inarrestabile al servizio, ha battuto la coppia Talon Greksbauer/Wesley Kohlhoff insieme a Lorenzo Sonego in due set difficili 6:3, 6:4. Sinner in precedenza aveva vinto il singolare 7:6 (7:3), 6:1 sul Grikspor. Matteo Arnaldi ha perso contro Boteach van de Zandschulp 7:6 (8:6), 3:6, 6:7 (7:9).

La seconda semifinale si giocherà tra la Finlandia, che ha eliminato il campione in carica del Canada, e l’Australia dopo la vittoria sulla Repubblica Ceca. Domenica si disputerà la partita finale.

La squadra tedesca quest’anno non è riuscita a qualificarsi per la fase finale tra le migliori otto squadre.