Febbraio 6, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Wall Street trema davanti alla Fed: un forte mercato del lavoro sta alimentando nuove preoccupazioni sui tassi di interesse

Wall Street trema davanti alla Fed
Un forte mercato del lavoro sta alimentando nuove preoccupazioni sui tassi di interesse

Negli Stati Uniti, le aziende creano posti di lavoro al di fuori dell’agricoltura. Gli investitori temono che la Fed possa usare questo come argomento per spingere per aumenti dei tassi più ampi. Gli esperti prevedono un aumento di 50 punti base a dicembre e febbraio.

I forti dati sul mercato del lavoro statunitense hanno suscitato nuove preoccupazioni sui tassi di interesse tra gli investitori statunitensi e hanno pesato su Wall Street. Secondo gli esperti, i forti numeri di posti di lavoro potrebbero sconvolgere le aspettative sui tassi di interesse degli operatori di borsa, che avevano recentemente ipotizzato che il ritmo degli aumenti da parte della Federal Reserve statunitense avrebbe rallentato. affiliato Dow Jones Ha guadagnato lo 0,1%. 34429,88 punti. tecnologia pesante Nasdaq Ha rinunciato allo 0,2%. 11.461,50 Dopo punti e largo Standard & Poor’s 500 Ha perso lo 0,1%. 4071.70 punti A.

Amazzonia 94:13

I dati sull’occupazione hanno mostrato che a novembre sono stati aggiunti 263mila posti di lavoro non agricoli negli Stati Uniti, rispetto ai 261mila del mese precedente. Gli esperti hanno previsto un calo a 200mila. “La forte creazione di posti di lavoro rafforza l’argomentazione della Fed secondo cui occorre fare di più per controllare l’inflazione”, ha affermato James Knightley, capo economista di ING Bank.

L’economista prevede ulteriori rialzi dei tassi di 50 punti base a dicembre e febbraio, anche se l’inasprimento potrebbe durare più a lungo. Secondo gli esperti, gli investitori sperano in un rallentamento più rapido. “Pensiamo che il mercato stia anticipando l’allentamento monetario alla fine del 2023”, ha affermato Mike Schumacher, stratega della banca d’investimento Wells Fargo. Ma questo è stato affrettato.

Tecnologia meravigliosa
Tecnologia meravigliosa 41.55

I prezzi del petrolio sono tornati negativi dopo il rally della Cina negli ultimi giorni. Diversità del Mare del Nord Brent Era inferiore del 2,4% a $ 85,33 al barile (159 litri) e il grado leggero statunitense STI È sceso dell’1,8% a 79,94 dollari al barile. Gli investitori attendono la riunione dell’associazione petrolifera OPEC+ di domenica e il tetto del prezzo del petrolio russo da lunedì. Non molto tempo fa, dopo molte esitazioni, la Polonia ha accettato il limite massimo di 60 dollari al barile a cui mira l’UE. Secondo la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, il nuovo massimale di prezzo sarà regolabile nel tempo. L’obiettivo è essere in grado di rispondere agli sviluppi del mercato.

I nuovi timori sui tassi di interesse hanno inviato titoli di crescita come mela E il Amazzonia Intorno a rispettivamente dello 0,4% e dell’1,4%. Azioni della società di semiconduttori meraviglia È sceso dell’1,5% dopo i deludenti risultati trimestrali. Anche azioni della casa automobilistica roccaforte Ha anche perso l’1,5% dopo i numeri di vendita inferiori per il mese di novembre. Diventa uno sviluppatore di software di automazione UiPath Del 12,5% dai numeri.

READ  22 lavori ben pagati con poca concorrenza