Novembre 27, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Vittoria del fine settimana: DAX si salva in positivo


Rapporto di mercato

Stato: 25.03.2022 18:13

Nel fine settimana, il DAX ha chiuso in territorio positivo. Tuttavia, fattori negativi come i prezzi dell’energia e i timori di una stretta monetaria negli Stati Uniti assicurano che il profitto rimanga minimo.

L’indice DAX ha chiuso in rialzo dello 0,2% alla fine della settimana a 14.305,76 punti. Nel corso delle contrattazioni, l’indice principale tedesco ha oscillato tra la sua area di perdita e quella di profitto senza una chiara direzione. La perdita settimanale per l’indice DAX è dello 0,7%.

Il mercato sembra aver raggiunto un punto in cui lo shock iniziale dell’invasione dell’Ucraina è svanito e gli investitori hanno corretto i prezzi abbastanza da ridurre i rischi economici, afferma Craig Erlam, market strategist di Oanda. “In assenza di sviluppi significativi, i mercati azionari sono stati relativamente in stallo e potrebbero rimanere tali fino a quando non vedremo progressi”.

Wall Street è impotente

Anche Wall Street ha perso slancio. Alla chiusura delle contrattazioni in Germania, l’indice Dow Jones era praticamente invariato a 34716,78 punti. L’indice Standard & Poor’s 500 è sceso dello 0,1%, mentre le azioni tecnologiche scambiate al Nasdaq sono scese dello 0,8%.

Gli operatori di borsa hanno indicato che i timori che la Federal Reserve statunitense aumenti i tassi di interesse troppo rapidamente influenzeranno i mercati. In questo contesto, i dati economici forti sono negativi per il mercato azionario perché danno alla Fed più libertà di aumentare i tassi di interesse. Negli Stati Uniti, le richieste di sussidi di disoccupazione settimanali di oggi sono al livello più basso dal 1969: cattive notizie per gli investitori.

A causa della forte economia, crescono i voti alla testa della Federal Reserve, che considera anche la possibilità di un aumento più forte dei tassi di mezzo punto percentuale. Il presidente della Fed di New York John Williams ha dichiarato oggi di essere aperto a un aumento maggiore se i dati economici lo richiedessero. Una settimana fa, il watchdog statunitense James Bullard, noto per essere un approccio più severo, aveva già chiesto un aumento chiave del tasso a oltre il 3,0% quest’anno.

READ  È morto Anshu Jain, ex presidente della Deutsche Bank

L’euro contro il dollaro USA è sotto pressione

L’euro è sceso di nuovo appena sotto $ 1,10. D’altra parte, i dati economici deludenti hanno influito: clima economico Ifo a marzo è crollato a causa della guerra in Ucraina. D’altra parte, il dollaro è sostenuto dalla possibilità di un aumento dei tassi di interesse negli Stati Uniti.

I prezzi del petrolio oscillano

Nel frattempo, sono proseguite le forti oscillazioni del mercato petrolifero. Inizialmente, il calo dei prezzi ha dato al mercato azionario un vento favorevole, ma in serata i prezzi del petrolio sono aumentati di nuovo. Il prezzo del greggio Brent del Mare del Nord è aumentato dell’1,7% a $ 120 al barile (159 litri). Il prezzo di un barile di greggio West Texas Intermediate era di $ 113, con un aumento dell’1,7%.

Da quando la Russia ha invaso l’Ucraina, i prezzi del petrolio sono aumentati notevolmente con un’elevata volatilità. Lo sfondo è che la Russia è uno dei maggiori produttori di petrolio del mondo. Mentre gli Stati Uniti e la Gran Bretagna vogliono sbarazzarsi del greggio russo, l’Unione Europea non ha ancora fatto un passo del genere a causa della sua forte dipendenza dalle importazioni di energia russe.

L’indice Ifo

Mentre l’economia statunitense è forte, la situazione economica in Germania è fragile, come mostra l’attuale indice ifo. Era la misura economica più importante in Germania È caduto molto più duramente di quanto gli economisti avessero temuto. “Le aziende in Germania stanno anticipando tempi difficili”, ha affermato il presidente dell’IFO Clemens Fest.

C’è una grande richiesta di Bitcoin

Gli investitori continuano a rivolgersi a Bitcoin & Co, poiché la valuta informatica più antica e popolare è aumentata del 2,2% a $ 44.882 e si sta dirigendo verso un aumento settimanale di oltre il 9%. Anche altre criptovalute sono interessanti. “Il prezzo è alimentato dalla speculazione che la Russia possa accettare bitcoin per le sue esportazioni di petrolio e gas”, ha affermato Timo Emden, analista di Emden Research.

READ  Berkshire vs. ARK Invest: confronto delle prestazioni: Warren Buffett cattura chiaramente Cathie Wood | newsletter

VW ritarda il lancio di ID.5 sul mercato

A causa di problemi di consegna, la Volkswagen deve posticipare il lancio sul mercato dell’auto elettrica ID.5. Dal momento che le linee di assemblaggio dello stabilimento di Zwickau sono state temporaneamente interrotte a causa della mancanza di cavi di collegamento dall’Ucraina, il veicolo sarà consegnato ai concessionari all’inizio di maggio, quattro settimane dopo rispetto a quanto originariamente previsto, ha affermato un portavoce.

Le azioni Complio salgono di prezzo

Secondo i dati economici e le previsioni, le azioni Compleo sono balzate del 24% a 41,10 euro. Un partecipante al mercato ha particolarmente elogiato i nuovi obiettivi per il 2025. A quel punto, il fornitore di tecnologia di ricarica per auto elettriche punta a un balzo delle vendite a oltre mezzo miliardo di euro.

I dipendenti di Telekom lasciano la Russia

a causa della guerra in Ucraina Anche Deutsche Telekom si sta ritirando dalla Russia. Telekom ha un grande sito di sviluppo software a San Pietroburgo e due filiali più piccole in altre città russe con un totale di circa 2.000 dipendenti. I dipendenti hanno avuto l’opportunità di continuare a lavorare al di fuori della Russia. “Molti dipendenti hanno approfittato di questa opportunità e hanno lasciato il Paese”.

SAP: Non c’è un’uscita completa dalla Russia

Il gigante del software SAP si sta ritirando dal business del cloud in Russia, ma si ferma prima dell’uscita completa. “Stiamo lavorando attivamente alla disattivazione delle nostre operazioni cloud in Russia”, ha affermato il gruppo con sede a Walldorf. Le sanzioni internazionali saranno pienamente attuate. Tuttavia, SAP è impegnata in un’attività di licenza molto più ampia, poiché il software è già stato acquistato, installato in loco e mantenuto di conseguenza.

Eckert e Ziegler stanno ancora crescendo

La società di tecnologia medica Eckert & Ziegler di Berlino ha aumentato le vendite e i profitti lo scorso anno e intende continuare la sua traiettoria di crescita nel 2022. Le vendite sono aumentate del 2,4% a 180,4 milioni di euro nel 2021. In sintesi, i profitti sono aumentati del 50,7% a 34,5 milioni di euro. Quindi gli azionisti dovrebbero ricevere un dividendo di cinque centesimi a 0,50 euro per azione per il 2021.

Unione Europea: requisiti più severi per Google, Facebook & Co.

I giganti della tecnologia come Facebook e Google dovrebbero essere nell’UE in futuro regole più severe mantiene. I negoziatori dei paesi dell’UE e il Parlamento europeo hanno approvato ieri a Bruxelles una legge sui mercati digitali (Digital Markets Act, DMA), che dovrebbe contenere il potere di mercato dei colossi di Internet e garantire una concorrenza più equa.

Borse cinesi sotto pressione

L’imminente stop forzato della quotazione a Wall Street colpisce i titoli cinesi sulle borse americane. Le azioni di società come Alibaba e JD.com sono sotto pressione, perché se il governo di Pechino non consentirà alle autorità di regolamentazione statunitensi di accedere ai rapporti dei revisori dei conti, le società coinvolte negli Stati Uniti saranno cancellate dalla quotazione in base a una nuova legge.

La compagnia onesta si ritira

Previsioni deludenti hanno portato The Honest Company a un minimo storico nel commercio statunitense. Le azioni del fornitore di cosmetici sostenibili e prodotti per la cura del bambino crollano di oltre il 30% a $ 4,23. La società, co-fondata dall’attrice Jessica Alba, ha avvertito che le sue vendite diminuiranno del 15% nel trimestre in corso.