Luglio 2, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Viagra al salvatore! Una donna sopravvive al coma di Corona grazie alle pillole blu

Un piccolo miracolo è avvenuto a Natale nel Lincolnshire, nell’Inghilterra orientale, grazie al Viagra. La 37enne Monica Almeida è riuscita a farlo CoronaGrazie per essere morto di nuovo grazie alla piccola pillola blu.

Innanzitutto, a ottobre è stato diagnosticato il coronavirus a una madre di due bambini, che è lei stessa un’infermiera specializzata in apparato respiratorio. Ha perso il senso del gusto e dell’olfatto e ha sputato sangue solo quattro giorni dopo la diagnosi. Dopo che la sua scorta di ossigeno è scesa al piano di sotto il giorno successivo, è andata in ospedale, ma è stata dimessa senza cure e solo con una prescrizione.

>> Omicron: Nuovi sintomi potrebbero essere un segno di infezione da corona <

Entro due ore dal ritorno a casa, non riusciva a respirare ed è stata portata al Lincoln County Hospital direttamente nella sala di risveglio. Poiché le sue condizioni non volevano migliorare nonostante gli sforzi dei medici, è stata trasferita nel reparto di terapia intensiva. Il 16 novembre, sono finalmente caduto in coma per stabilizzarmi.

guidato dalla disperazione

Tuttavia, la fiducia dei medici è sembrata diminuire nel frattempo, poiché hanno detto ai genitori del 37enne che dovevano viaggiare dal Portogallo all’Inghilterra per salutare la figlia. A causa della situazione disperata, i medici hanno finalmente deciso di fare un passo straordinario e hanno organizzato un trattamento con loro Viagra un.

“È stato un piccolo miracolo di Natale”, ha detto la madre di due bambini al quotidiano inglese.il Sole.” Si è svegliata dal coma il 14 dicembre e le è stato permesso di lasciare l’ospedale il 24 dicembre.

READ  Nasus Pharma annuncia i dati clinici che dimostrano l'efficacia di Taffix®, un ...

>> Lauterbach vede la luce alla fine del tunnel Corona – sarà decisivo nel 2022 <

Mentre la ricerca continua, il Viagra è già emerso come un’opzione per il trattamento dei pazienti con coronaropatia, poiché la pillola contraccettiva dilata i vasi sanguigni e apre le vie aeree. Gli scienziati stanno attualmente testando se può essere utilizzato allo stesso modo dell’inalazione di ossido nitrico, che può aumentare il livello di ossigeno nel sangue.

Monica Almeida crede fermamente che sia stato il Viagra a salvarle la vita. “Entro 48 ore, le mie vie aeree si sono riaperte e i miei polmoni hanno risposto di nuovo. Ecco come funziona il farmaco. Allarga i vasi sanguigni”, ha detto la donna.

Ora sta facendo appello a coloro che le stanno intorno per farsi vaccinare. Perché anche le persone nel Lincolnshire sono critiche nei confronti della vaccinazione. E lei, a sua volta, vede la sua caduta come un monito per tutti. “Non avrei mai pensato che quando avevo 37 anni mi sarei ammalato così tanto. Vorrei che le persone lo prendessero più seriamente”.

Altre notizie su questo argomento: