Dicembre 6, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Vertice mondiale sul clima a Glasgow: prevenzione dei disastri

Buongiorno caro lettore

Lo sappiamo da noi stessi: Ci piace rimandare al futuro i compiti scomodi. Bisogna fare la dichiarazione dei redditi? Ah, beh, lo farò il prossimo fine settimana. Il seminterrato ha un disperato bisogno di una mano organizzata? Sì, sarà il tuo turno per la prossima vacanza. La recinzione è marcia in giardino e i vicini sono già indignati? Sì, sì, lo so, mi prenderò cura di lei presto! Scriviamo una lunga nota nel calendario, la sottolineiamo due volte, mettiamo un punto esclamativo dopo di essa e passiamo felicemente a cose più interessanti. Dopotutto, ora abbiamo un piano. E quando arriva il prossimo fine settimana o il prossimo giorno di vacanza, vediamo la nota, pensiamo a quanto sia fastidiosa una tale dichiarazione dei redditi, quanto siano estenuanti i pomeriggi in uno scantinato disordinato e quanto sia estenuante il giardinaggio, e la buona volontà rimanda di nuovo. Fortunatamente, questo non è un disastro nella vita di tutti i giorni, siamo tutti solo umani e ad un certo punto le cose andranno male.

Ci comportiamo tutti esattamente allo stesso modo gli uni con gli altri e anche con un altro soggetto, ma sfortunatamente i problemi non scompaiono semplicemente nel processo. La nostra procrastinazione collettiva ha conseguenze disastrose. Quantità gas serra L’atmosfera terrestre sta crescendo e crescendo, corona o no, e tutti i tiepidi sforzi per proteggere il clima sono solo una famosa goccia nell’oceano. Centrali elettriche, fabbriche, automobili, camion, aerei, navi e allevamenti intensivi stanno riscaldando il pianeta come se non ci fosse un domani. I timidi progressi nella ristrutturazione delle forniture energetiche in Europa e Nord America sono inadeguati davanti e dietro e sono contrastati dall’opposizione agli sviluppi altrove: Cina, India, Sud Africa, Russia, Brasile e altri continuano a fare affidamento interamente sui combustibili fossili nonostante la corposa domenica retorica. Stanno costruendo nuove centrali elettriche a carbone, vendendo carbone, petrolio e gas, abbattendo foreste vergini e piantando giganteschi campi di soia.

Le Nazioni Unite hanno appena rivalutato tutti i precedenti sforzi per proteggere il clima globale e sono giunte a una conclusione realistica: La temperatura media globale sarà entro la fine del secolo 2,7°C più caldo. Questo può sembrare insignificante, ma le conseguenze sono disastrose. Intere regioni del mondo, soprattutto in Africa e in Asia, rischiano di diventare inabitabili. Gli scienziati si aspettano milioni di rifugiati climatici È probabile che la produzione economica mondiale diminuisca di un decimo. In confronto, lo shock della corona sarebbe un gioco da ragazzi. “L’influenza umana sta riscaldando il clima a un ritmo mai visto da almeno 2000 anni”, hanno scritto gli autori dell’ultimo Global Climate Report. Tranne che a quel tempo non c’erano quasi otto miliardi di persone con le gambe sulla Terra.

READ  Crisi in Bielorussia: "Trascinare famiglie e bambini nella tragedia"

Siamo di fronte a una situazione che non possiamo vedere o controllare: Questa è la traduzione della speculazione scientifica in una frase. Questa è la posizione di partenza se Ventiseiesima Conferenza Mondiale sul Clima Inizia a Glasgow, in Scozia, di cui parlerà la nostra giornalista Theresa Cressman. Il vertice vuole essere il forum in cui i paesi del mondo coordinano i loro sforzi per proteggere il clima. In effetti, potrebbe essere l’ultima ancora di salvezza che possiamo lanciarci. “Stiamo andando verso un catastrofico riscaldamento globale”, afferma il Segretario generale delle Nazioni Unite. Antonio Guterres, e il suo collega Inger Andersen Aggiunge di cosa si tratta: “Il mondo ha bisogno di questo hept Una delle ambizioni espresse di recente è quella di raggiungere l’obiettivo di 1,5 gradi”.

sette volte. Solo affondiamoci. Allora potresti iniziare a dubitare: non è abbastanza per me e per me lasciare la macchina parcheggiata una volta alla settimana, o prendere la nostra prossima vacanza per prendere il treno invece di volare, o per mangiare una bistecca meno spesso. I precedenti sette sforzi per proteggere il clima hanno significato soprattutto che tutte le persone su questo bellissimo e fragile pianeta Sviluppare una diversa consapevolezza delle proprie priorità di vita.

Per fare ciò, puoi porti alcune semplici domande: Cosa è veramente importante per noi? Vogliamo vivere in una natura ragionevolmente sana? Cosa intendiamo lasciare ai nostri figli e nipoti: una casa amata o un branco di maiali? Abbiamo davvero bisogno di scarpe da ginnastica vietnamite, manzo argentino e vino rosso australiano? Pensiamo che sia una buona idea che i componenti chiave per le nostre auto, smartphone e guardaroba provengano dalla Cina? Siamo pronti ad accogliere diversi milioni di africani e arabi in Europa, le cui case sono diventate inabitabili? Siamo preparati per le lotte di distribuzione che potrebbero scoppiare per l’acqua potabile e il cibo? Soprattutto: siamo davvero preoccupati per le spiacevoli domande che porta la protezione del clima? Ne parliamo con parenti, amici e colleghi? Aumentiamolo consapevolezza pubblica, Che qualcosa deve cambiare il più velocemente possibile, che dobbiamo agire tutti insieme con fermezza e risolutezza?

La risposta in realtà non è così difficile, come nella vita di tutti i giorni: La dichiarazione dei redditi deve essere attualmente fare il seminterrato attualmente Giardino in ordine e recinzione marci attualmente È riparato immediatamente. Quando si tratta di protezione del clima, è meglio iniziare da te stesso e dal tuo ambiente: pensa attentamente, ripensa e fai domande. “Tutti vogliono cambiare il mondo, ma nessuno vuole cambiare se stesso.” Da notare lo scrittore russo Leone Tolstoj. Cominciamo a confutarlo!

READ  L'ho beccato in bagno: l'olandese ottiene un nuovo pene dopo un morso di cobra - consulente

______________________________

Contanti Tap chiuso!

Alla luce degli obiettivi urgenti di protezione del clima Si può stupire che questo fenomeno esista ancora: il cosiddetto Sussidi dannosi per l’ambiente. Sostegno statale a pratiche e prodotti che in realtà dovrebbero essere puniti perché dannosi per la natura e il clima. Gli esempi includono i premi della regione nelle sovvenzioni agricole dell’UE, una concessione per il diesel, un’esenzione dalla tassa energetica per il cherosene, somme forfettarie per i passeggeri senza l’impatto della direttiva ambientale e tasse inferiori su alimenti di origine animale come uova, latte e carne. Recentemente in questo paese ogni anno 67 miliardi di euro confluito in attività dannose per l’ambiente, Lo riferisce la Nature Conservation Society.

Oggi, l’Agenzia federale per l’ambiente presenta il suo ultimo studio, “Sussidi economici in Germania”. Una potenziale alleanza semaforica dovrebbe dare un’occhiata più da vicino ai numeri. È già chiaro che la politica deve sempre plasmare, mitigare ed equilibrare le transizioni. Ma se scegli la giusta omissione qui, prendi più piccioni con una fava: risparmi la spesa statale, riduci i costi che sorgeranno in futuro a causa delle conseguenze ambientali e sanitarie – e rimuovi un ostacolo a prodotti e processi rispettosi del clima nel mercato.

Serbatoi di carburante per jet all'aeroporto di Dusseldorf.  (Fonte: foto imago)Serbatoi di carburante per jet all’aeroporto di Dusseldorf. (Fonte: foto imago)

______________________________

Ancora e ancora Polonia

Proprio la scorsa settimana ha pronunciato un discorso incendiario davanti al Parlamento europeo a Strasburgo, Poi il primo ministro polacco conservatore nazionalista si è vantato Matteo Moraveki In un’intervista al quotidiano britannico “Financial Times” su una “terza guerra mondiale” e ha accusato la Commissione dell’Unione Europea di Chiede al suo paese “un’arma nella nostra testa”. ieri pomeriggio Corte Europea In Lussemburgo, indifferente a tutti i pettegolezzi, la Polonia è stata condannata a un pagamento multa giornaliera di 1 milione di euro, Perché lo Stato si rifiuta di attuare sentenze su controverse riforme giudiziarie.

E cosa sta succedendo in Polonia nel frattempo? Il Parlamento di Varsavia sta studiando oggi un disegno di legge per vietare le manifestazioni per l’uguaglianza degli eterosessuali. Le assemblee pubbliche non dovrebbero mirare a “screditare il matrimonio come relazione tra una donna e un uomo” o “incoraggiare l’estensione del matrimonio a persone dello stesso sesso”. Il nostro paese vicino sta per dire addio alla comunità europea dei valori.

READ  Eruzione vulcanica a La Palma: la cenere vulcanica ostacola il movimento dell'aria

__________________________________

Ciao Joe!

Oggi, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden intraprende un viaggio di più giorni in Europa: Domani i cattolici avranno un’udienza Papa Francesco, Il sabato inizia entrambi i giorni a Roma vertice del G20, Che sarà riportato dal nostro corrispondente Patrick Dickman. A partire da lunedì, Biden vuole partecipare al World Climate Summit a Glasgow. Questo è solo il suo secondo viaggio all’estero da quando è entrato in carica a gennaio – il primo lo aveva già portato in Europa.

______________________________

leggere ciò che

La stella del Bayern Robert Lewandowski è rimasta scioccata in faccia.  (Fonte: Marius Becker / dpa)La stella del Bayern Robert Lewandowski è rimasta scioccata in faccia. (Fonte: Marius Becker / dpa)

“L’egemonia di Monaco non è lentamente noiosa?” Ieri mattina ti ho fatto questa domanda sul Bayern Monaco. Ieri sera, il Bayern ha perso 5-0 a Mönchengladbach, dopo che le prime due squadre hanno terminato il secondo turno. Il mio collega Andreas Becker ti racconterà come è successo.

______________________________

Non c’è un solo letto di terapia intensiva gratuito nella clinica di Mühldorf am Inn, e l’incidenza della corona sta arrivando a quota 600: È chiaro nella provincia della Baviera che l’epidemia in Germania non è ancora finita, Lo riferisce la nostra corrispondente Liesa Wölm.

______________________________

Il premio Nobel non interferisce spesso nella politica tedesca quotidiana. Ma ora gli economisti di fama mondiale Joseph Stiglitz e Adam Toze hanno messo in guardia dalla nomina del leader dell’FDP Christian Lindner come ministro delle finanze.

______________________________

Da settimane il numero di rifugiati che arrivano in Germania attraverso la Polonia è in aumento. Ministro degli Interni del Brandeburgo Michael Stubgen Ha spiegato ai colleghi della “FAZ”, Perché vedere il Cremlino dietro l’ondata migratoria organizzata.

______________________________

Cosa mi diverte

La creatività non guasta mai.

    (Fonte: Mario Lars) (Fonte: Mario Lars)

Buona giornata. Domani Sven Pohl scriverà la vacanza di oggi, lunedì Johannes Bärmer. Mi leggerai di nuovo martedì.

Calorosi saluti,

Siete

Florian Harms
Caporedattore di t-online
e-mail: [email protected]

Con materiali di dpa.

Puoi utilizzare la nostra newsletter quotidiana Iscriviti qui gratuitamente.

Tutti i numeri dell’alba Lo troverai qui.

tutti i messaggi ho letto qui.