Una località balneare in Italia chiede ai vacanzieri di pagare una tassa sulla spiaggia

Date:

Share post:

Piero Esposito
Piero Esposito
"Appassionato di alcol. Ninja di Twitter. Amante della TV. Cade molto. Fanatico del caffè hipster."
  1. tz
  2. il mondo

Premere

La spiaggia da sogno della Baia del Silencio è una calamita turistica. Per combattere il sovraffollamento, in futuro i turisti dovranno pagare un biglietto d'ingresso di cinque euro.

Sestri Levante – Trascorrere una giornata in spiaggia prendendo il sole è meraviglioso. Tuttavia, in molti luoghi, la realtà è un po’ più deludente. Lo spazio è limitato e le spiagge sono ricoperte – anche dai turisti – di spazzatura. Un piccolo sforzo in vacanza può aiutarti a evitare i rifiuti di plastica. Queste condizioni stanno diventando sempre più una spina nel fianco delle comunità in Italia. Pertanto per accedere alla spiaggia è richiesto un biglietto d'ingresso. Anche il comune di Sestri Levante in Liguria vuole utilizzare questo modello in futuro.

Una comunità ligure si difende dall'afflusso di visitatori con la tassa sulla spiaggia: i turisti pagano cinque euro

Questo luogo attira molti visitatori, soprattutto per la spiaggia sabbiosa mozzafiato della Baia del Silencio. L'agenzia di stampa italiana riferisce che il sindaco della città, Francesco Solinas, ha proposto agli operatori balneari di introdurre una tariffa spiaggia di cinque euro per i turisti nella stagione estiva 2024. Ansa.

Il comune di Sestri Levante in Liguria ora farà pagare cinque euro per entrare in una spiaggia vicina. Dovrebbero essere ammessi al massimo 400 ospiti alla volta. © Pool5 Immagini/IMAGO

Inoltre, questa misura ha lo scopo di aiutare a controllare il numero di visitatori. In futuro sulla spiaggia potranno accedere non più di 400 ospiti alla volta. Tuttavia, la gente del posto e i bambini possono visitare la spiaggia gratuitamente.

Una tendenza in crescita: molti posti fanno pagare l’ingresso alle spiagge

Sia la comunità che i turisti dovrebbero trarre vantaggio dal reinvestimento dei proventi delle tasse sulle spiagge. “Il ricavato dei biglietti d'ingresso serve per garantire tutti i servizi, comprese le spese di sicurezza, i bagnini e la pulizia delle spiagge”, si legge nel portale. travelnews.ch Il sindaco Solinas.

Con l'introduzione della tariffa spiaggia, Sestri Levante segue un trend in crescita. Entro il 2024 i turisti in molte parti d’Italia dovranno pagare per una giornata di relax in spiaggia. Ma i turisti non causano problemi solo sulle spiagge. Vengono approvate sempre più nuove leggi per criminalizzare il comportamento turbolento dei turisti. (sp)

L'autore ha scritto questo articolo e poi ha utilizzato il modello linguistico dell'intelligenza artificiale per l'ottimizzazione a sua discrezione. Tutte le informazioni sono state attentamente controllate. Scopri di più sulle nostre politiche sull'intelligenza artificiale qui.

Related articles

Scontro tra tifosi dopo la partita dell’Italia-Firmense

La polizia è soddisfatta dell'affluenza di pubblico alla Pirmasenser Schlossplatz. Nell'ambito dell'evento Pirmasenser City, venerdì alle 21...

Puoi risparmiare con il più economico E10?

tzle autostava in piedi: 16 giugno 2024, 5:02da: Michaela Brehm, Simone MonsInsisteDividePuoi davvero risparmiare con il più economico...

Immagini della parata del compleanno di Re Carlo

Home pageUn'ampia strada fiancheggiata da alberistava in piedi: 16 giugno 2024 alle 13:37da: Susan CropperInsisteDivideLa principessa Kate ha...

Buchi neri in un doppio fascio: gli astronomi osservano getti luminosi di materia

Scienze Galassie La GU 287 mostra cosa succede quando due buchi neri...