Febbraio 22, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tupperware minaccia bancarotta: il fallimento della promessa di garanzia?

Tupperware minaccia bancarotta: il fallimento della promessa di garanzia?
  1. Pagina iniziale
  2. consumatore

creatura:

da: Robin Dietrich

Molti li conoscono ancora dalla tv o erano presenti ad uno: stiamo parlando dei Tupper Party. L’azienda cult Tupperware è ora sull’orlo del collasso.

Kassel – Tupper è stata una strategia di marketing ben nota e di successo per Tupperware negli ultimi 70 anni. Ora l’azienda di culto degli Stati Uniti è sull’orlo del collasso. I problemi di denaro sono diventati pubblici e il mercato azionario è crollato. Che dire di una garanzia di 30 anni?

Crisi del mercato azionario – Tupperware è ancora una volta sull’orlo del collasso

Le feste Tupper sono state celebrate per decenni. Inizialmente solo negli USA, con il tempo la tendenza si è estesa anche alla Germania. Scatole di plastica colorate e soprattutto impilabili per la conservazione: questo è il concetto di Tupperware. Tuttavia, l’azienda di Orlando, fondata nel 1946, potrebbe ora essere nei guai. Già il Venerdì Santo si sapeva che Tupperware era in gravi difficoltà finanziarie. Il titolo è successivamente sceso del 49% lunedì (10 aprile). Tupperware è attualmente solo $ 1,24 in borsa. Per fare un confronto: nel 2013 il valore era di circa $ 70.

All’inizio del 2018, il valore del mercato azionario dell’azienda è sceso drasticamente e poi la pandemia di Corona ha mandato in crisi Tupperware. A quel tempo, la rovina avrebbe potuto essere evitata e il titolo è salito di nuovo a $ 30. Resta da vedere se questa impresa potrà avere successo una seconda volta nel 2023. La direzione ha avvertito che le bollette potrebbero presto diventare impagabili. Tuttavia, il presidente di Tupperware, Miguel Fernandez, ha affermato che “l’azienda sta facendo tutto il possibile”. era di recente Il rivenditore di scarpe Reno ha dichiarato bancarotta. Anche Goretz stava per essere eliminato.

Tupperware sta per uscire – e la garanzia?

Secondo Tupperware, ha già assunto una serie di consulenti ed è in trattative con gli investitori per raccogliere fondi. La necessità è acuta: nell’ultimo trimestre del 2022, le vendite sono diminuite del 20% rispetto al resto dell’anno: Tupperware ha dovuto fare i conti con una perdita di 35,7 milioni di dollari. Nel contesto della pandemia di Corona, le famose feste Tupper non si sono concretizzate, ma il fornitore di ciotole e scatole è rimasto fedele al suo concetto. Tupperware ha cercato di essere solo online dal 2010, ma al momento le perdite non possono essere compensate da questo.

Per decenni, i barattoli di plastica sono stati spesso usati per panini e snack. Ora, il produttore di Tupperware che è diventato l’aforisma dei bidoni è sull’orlo del collasso. (avatar) © Imago

Tupperware in Germania pubblicizza sul proprio sito web una garanzia di 30 anni su un gran numero di prodotti. Alcuni consumatori potrebbero chiedersi cosa accadrebbe a tale garanzia se Tupperware fallisse. La società non ha ancora commentato la questione. Piace centro consumatori Egli scrive, eventuali pretese in caso di insolvenza devono essere fatte valere nei confronti del curatore fallimentare. Questo può interessare diverse migliaia di persone.

Secondo il Centro di consulenza per i consumatori, spetta a lui se soddisfare le richieste in seguito: “Se rifiuta le richieste di prestazioni supplementari per la sostituzione o la riparazione, non avrai altra scelta che registrare le tue richieste nei confronti del curatore fallimentare come richiesta di risarcimento danni nel programma di insolvenza”. La situazione è diversa se il pagamento viene effettuato. Il prezzo per i beni ricevuti per un periodo di tempo più lungo: “Se non hai ancora pagato per intero i beni, ha senso compensare i costi di riparazione con il pagamenti dovuti.” Secondo il Centro di consulenza per i consumatori, anche questo dovrebbe essere coordinato con il curatore fallimentare.