Marzo 4, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tobias Schweinsteiger: candidato a succedere a Jacobacci

Tobias Schweinsteiger: candidato a succedere a Jacobacci
  1. tz
  2. Gli sport
  3. 1860 Monaco di Baviera

Lo farà? Tobias Schweinsteiger sta attualmente digerindo la sua uscita da Osnabrück. © IMAGO/Sportfoto Zink / Melanie Zink

Il TSV 1860 Monaco si è separato da Maurizio Jacobacci. Frank Schmoller lo sostituisce ad interim fino alla fine dell’anno. Ma cosa succederà dopo?

MONACO DI BAVIERA – I tifosi intraprendenti sospettavano già martedì mattina che potesse succedere qualcosa al TSV 1860 Monaco. L’agenzia ha riferito che Friedhelm Funkel ha sentito il desiderio di intraprendere un lavoro di allenatore poco prima del suo 70esimo compleanno. L’ex specialista in casi particolarmente gravi ha detto di aver “leccato un po’ di sangue” ancora una volta.

Funkel, che ha allenato i Lions una volta (2013/14) – e ha nominato l’ex direttore sportivo Gunter Gorenzel come potenziale successore di Michael Kölner esattamente un anno fa. Tuttavia, un’indagine ha rivelato che la voglia di adrenalina di Funkel a bordo campo potrebbe non essere poi così grande, almeno il 1860 non sembra attirarlo in questo momento. Ha detto tramite WhatsApp che era in vacanza – “e non pensava di fare altro in questo momento”.

Sul ritiro: Funkel vuole diventare di nuovo allenatore, ma forse non nel 1860.
In pensione: Funkel vuole diventare di nuovo allenatore, ma forse non nel 1860. © IMAGO

Pirovka cancella il TSV 1860 Monaco – Schweinsteiger sarà (molto probabilmente) disponibile

Quindi Funkel è uscito. Allo stesso modo, Daniil Pirovka, che recentemente ha dato indicazioni di essere nuovamente disponibile a un lavoro. Non è noto se Marc-Nikolai Pfeiffer abbia nel cassetto una “lista corta” o una “lista lunga”, come l’aveva in primavera Gorenzel, suo ex socio dirigente. Ma sembra certo che nella panoramica dei potenziali candidati figura anche il nome di Tobias Schweinsteiger, l’ex allenatore dell’Osnabrück, che nel 1860 ha già tutte le carte in regola per lavorare. Viene dalla zona, sarà disponibile e ha una storia che tutti nella Grünwalder Straße 114 vorrebbero vedere emulata.

Basket of the Lion Idol: Daniil Pirovka è stato il primo candidato a cancellare il suo club.
Basket of the Lion Idol: Daniil Pirovka è stato il primo candidato a cancellare il suo club. © immagine

Quando Schweinsteiger ha rilevato l’Osnabrück alla fine dell’estate del 2022, avrebbe dovuto languire al 12° posto in classifica, a nove punti dal secondo posto. Con 70 punti, di cui Rosenheimer 64, Bremer Brook alla fine è avanzato. Senza curva retrocessione e con un calcio offensivo che piace ai Lions, soprattutto secondo il tifoso di Catenaccio Jacobacci. Anche il fratello minore del campione del mondo Bastian Schweinsteiger è un tifoso del 1860.

Frank Schmoller assumerà la carica fino alla fine dell’anno

Il 41enne non ha voluto dire al nostro giornale se un funzionario di Gissing lo avesse effettivamente contattato oppure no, ma non ha nemmeno negato. Ha detto: “Non ho commenti su questo argomento. A parte questo, il 1860 è sempre un club interessante da ragazzo della zona. Al momento sono ancora impegnato a lavorare all’Osnabrück.

Potrebbe non essere prevista una soluzione rapida al problema della formazione. Pfeiffer ha intrapreso il compito più ingrato con il licenziamento di Jacobacci, installando con Frank Schmüller una soluzione temporanea che reggesse – che non ha dovuto essere modificata a causa della regola dei 15 giorni fino alla finale annuale a Mannheim (20 dicembre). A decidere il nuovo allenatore sarebbe stato in gran parte un uomo che nel 1860 avrebbe ottenuto un posto fisso non prima di Natale: Christian Werner, il futuro direttore sportivo. Un dottore in scienza dello sport che ha sicuramente le sue idee su chi potrebbe essere utile ai Lions dopo l’estroverso Michael Kölner e l’autoritario Jacopacci. (OliKilner)