Aprile 15, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Terremoto colpisce Italia e Croazia: “Tutto trema, caos”

Terremoto colpisce Italia e Croazia: “Tutto trema, caos”
  1. Pagina iniziale
  2. il mondo

Premere

C'è un terremoto nella regione adriatica. Gli effetti sono stati significativi in ​​Italia e Croazia. (Collage in parte da materiale d'archivio) © Galleria di immagini: IMAGO / Pond5 Images // EMSC // IMAGO / Cavan Images

Un terremoto ha colpito venerdì mattina la regione adriatica. Il terremoto è stato avvertito in Italia e Croazia.

Bari – Terremoto colpisce ancora nella regione adriatica. Il terremoto è avvenuto a metà strada tra l'Italia e la Croazia, motivo per cui i suoi effetti si sono fatti sentire in entrambi i paesi.

Secondo l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia italiano, il terremoto è avvenuto venerdì alle 10:23. Il terremoto ha colpito il centro dell'Adriatico meridionale, a una profondità di 18 chilometri, tra la costa italiana del Gargano e la costa croata. L'agenzia ha riferito che il terremoto è stato di magnitudo 4,7 della scala Richter. Secondo il Servizio Sismico della Repubblica di Croazia il terremoto ha raggiunto la magnitudo 4.9. Il terremoto è stato rilevato 80 chilometri a sud dell'isola di Mljet nell'Adriatico.

Terremoto nella regione adriatica: Terremoto avvertito in Italia e Croazia

Secondo l'Associazione federale tedesca per l'energia geotermica, i terremoti possono essere classificati come “lievi” e “moderati”. Con valori compresi tra 4 e 5 della scala Richter possono essere presenti movimenti visibili di oggetti nella stanza e rumori vibrazionali. Tuttavia, di solito non ci sono danni qui. Tuttavia, i valori compresi tra 5 e 6 indicano che per gli edifici vulnerabili sono possibili “danni gravi”, mentre per gli edifici forti sono possibili danni minimi o nulli.

“Tutto trema, confusione”: Terremoto colpisce Italia e Croazia

Una scossa breve e forte è stata avvertita in molte comunità adriatiche, come quella italiana Repubblica di La riportato. Ma le scosse sono state avvertite anche nell'entroterra, soprattutto ai piani alti degli edifici. Sui social network molti utenti segnalano che mobili e lampade traballano e scivolano. Secondo il Centro sismologico europeo-mediterraneo (EMSC), gli impatti sono stati avvertiti entro un raggio di 200 chilometri. Sulla sponda occidentale dell'Adriatico la zona si estende fino alle città di Spalato, Sarajevo e Zenica.

“Era un po' traballante” e “tutto traballante, confuso” sono state alcune delle reazioni degli utenti al post dell'EMSC. Secondo l'EMSC, le scosse di assestamento potrebbero verificarsi durante il giorno.

L’Italia e la regione adriatica sono spesso colpite da terremoti. (polso)