Luglio 1, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Suggerimenti per gli introversi: lo psicologo rivela come puoi semplificarti la vita

Gli introversi hanno generalmente bisogni sociali diversi rispetto agli estroversi e meglio conoscono e rispondono, più rilassati e liberi da conflitti saranno nelle loro vite. I consigli degli esperti e cosa evitare possono servire come linee guida per gli introversi.

Questo testo è apparso per la prima volta a questo punto brigitte.de.

L’estroversione, cioè se siamo estroversi o introversi, è una delle cinque caratteristiche del modello Big Five e, secondo gli psicologi, è una delle caratteristiche primarie che definiscono la nostra personalità.

Se ci accorgiamo di tanto in tanto, pensiamo a noi stessi e analizziamo le nostre azioni, ad un certo punto saremo in grado di valutare se siamo più introversi – ad esempio, abbiamo bisogno di tempo per ricaricare le batterie e non essere in grado di fare molto con conoscenza superficiale – o mentalità aperta. Percepiamo quest’ultimo dal fatto che spesso ci piace circondarci di persone ed essere socievoli e ci sentiamo subito soli e soli. Simile a come possiamo valutare se siamo più coscienziosi, sciatti, curiosi o conservatori.

Ma conoscere i tratti della tua personalità non significa che puoi gestirli in modo ottimale. Un leggero grado di estroversione o un forte grado di introversione a volte possono essere una sfida nella vita (sociale). La scrittrice e blogger Sophia DemplingIl modo introverso: vivere una vita tranquilla in un mondo rumoroso, Introversi innamorati: il sentiero tranquillo verso la felicità eterna.Ha elencato le cose più importanti da evitare che possono aiutare gli introversi durante la loro vita dalla loro esperienza.

Sì grazie! 8 pozioni che potenziano gli introversi

1. Impara a pianificare la vita sociale

Quante date accetto a settimana? Quanto tempo occorre tra un appuntamento e l’altro? Secondo Sophia Dembling, essere in grado di rispondere a queste domande da soli è importante per le persone introverse per pianificare la loro settimana sulla base di queste domande. Non isolarti, ma non sovraccaricarti: trovare un livello di salute nella vita sociale non è così facile, ma è possibile con una pianificazione consapevole e un automonitoraggio.

2. Dire consapevolmente sì e no alla società

Secondo l’esperto, è essenziale che gli introversi imparino a sentire quando vogliono compagnia e quando no, e a comunicarlo chiaramente. E se ci vuole un po’ per sentire “Ti contatterò”, va bene come risposta se non lasci che l’altra persona aspetti troppo a lungo per una risposta.

3. Lascia che la pressione sociale e le critiche alla tua personalità si riprendano

Alcune persone hanno poca comprensione e pazienza con gli introversi e trovano i loro bisogni strani o egoistici, altri lo mostrano o lo comunicano abbastanza francamente. Questo può far sentire gli introversi come se dovessero cambiare o non fossero amati. Ma questa sensazione si basa su un malinteso: essere un introverso non è strano o egoista, ma altrettanto naturale, umano e buono come essere un estroverso. Pertanto, puoi tranquillamente ignorare le critiche o le pressioni dirette contro i tuoi bisogni di introverso e prenotarle come mancanza di comprensione o ignoranza.

4. Coinvolgi le persone che significano qualcosa per te

A sua volta, se queste critiche o pressioni provengono da persone a te vicine e significano qualcosa, è importante che tu provi ad aiutarle a capirti. Spiega loro come ci si sente quando le aspettative degli altri sono troppo alte per te o quanto puoi essere stressante a volte dopo un’intera giornata con le persone. Se gli piaci, cercheranno di capire le tue esigenze.

5. Chiedi ai tuoi amici e ai tuoi cari di scriverti prima di chiamare

Le chiamate spontanee possono essere fastidiose per gli introversi e metterli in guai seri perché potrebbero dover lottare se rispondere o meno. Ma altri non sanno se nessuno glielo dice. Pertanto, l’esperto consiglia di parlarne ai tuoi amici: chiedi ai tuoi cari di inviarti messaggi di testo o di terminare le telefonate. Lo stesso, ovviamente, vale per le visite: le visite spontanee a volte possono essere più difficili delle telefonate.

6. Prova il più possibile a rispondere al telefono

Tuttavia, se il campanello o il telefono squilla occasionalmente, Sophia Dembling consiglia, se è abbastanza comodo, di rispondere alla chiamata o di aprire la porta, perché nella maggior parte dei casi seguono esperienze positive, cioè buone conversazioni con gli amici, il che è piacevole. Scambio con i vicini: al chiuso o simili. Queste esperienze non devono cambiare nulla della tua personalità, ma possono aiutare a ridurre l’ansia e lo stress e a rilassarti.

7. Consenti a te stesso di andartene quando ne hai voglia

Quando vai a una festa o esci con qualcuno, permetti a te stesso di tornare a casa quando vuoi. Non devi resistere fino a mezzanotte o almeno due ore. Se dopo mezz’ora ti accorgi che non ti senti bene, dici semplicemente addio – dopotutto, altre persone sono già cresciute e possono farcela senza di te. Se non ti poni alcuna pretesa, sarà più facile per te accettare e andare, secondo l’esperto.

8. Cerca di capire gli altri

Introverso ed estroverso sono due espressioni uguali e diverse di un tratto della personalità, entrambi hanno vantaggi e svantaggi e nessuno dei due è superiore all’altro. Proprio come vuoi che gli altri capiscano i tuoi bisogni, gli altri vogliono che tu provi a metterti nei loro panni e a capirli, o almeno ad accettarli e rispettarli.

No grazie! 4 consigli particolarmente importanti per gli introversi

1. Non isolarti

Introverso o meno: le persone hanno bisogno di relazioni e contatti sociali, altrimenti diventeremo soli, malati e infelici. È meglio abituarsi a una routine sociale che puoi gestire e poi seguirla finché ti fa sentire a tuo agio. W: Proprio come ti senti confuso, prova a sentire quando ti senti solo.

2. Non continuare a cancellare con breve preavviso

Di tanto in tanto, durante un appuntamento può succedere qualcosa di così breve – e quello potrebbe essere solo l’umore. Ma se succede ogni secondo (o spesso), è semplicemente stupido. Non funziona. Altri vogliono poter contare su di te e sapere dove si trovano. Quindi, misura le tue date, pensa attentamente se dire di sì o meno e, in caso di dubbio, dì di no, ma non dire sempre di sì e poi continua a fare il backup all’ultimo minuto.

3. Non sottovalutare la conoscenza superficiale

È meglio che gli introversi gestiscano la loro energia sociale e si concentrino sulle persone che significano davvero qualcosa per loro. Ma le conoscenze informali possono portarci vantaggi e ampliare i nostri orizzonti: ecco perché Sophia Dembling consiglia di non chiudersi troppo con loro. Al giorno d’oggi ci sono modi relativamente sicuri per comunicare, ad esempio tramite Instagram o e-mail, e non è sempre necessario avere lo stesso numero di telefono e indirizzo.

4. Non aspettarti che gli amici siano sempre al tuo fianco

Essere un introverso non è un biglietto gratuito per un’amicizia unilaterale in cui l’altro è solo investito. Qualsiasi relazione intima richiede che entrambe le parti si compromettano, si prendano cura dell’altra persona, rimangano fuori dall’ombra e mostrino iniziativa. Puoi aspettarti comprensione, pazienza e tolleranza dagli amici, ma solo se li aiuti tanto quanto loro aiutano te.

fonte utilizzata: Psicologia oggi

essi

READ  La pandemia di Corona sta riemergendo e nuovi vaccini vengono lasciati indietro - Notizie