Febbraio 25, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Successione aperta: Stephen Baumgart e 1.FC Köln si dividono

Successione aperta: Stephen Baumgart e 1.FC Köln si dividono

Al: 21 dicembre 2023 alle 16:31

Nel mezzo di una grave crisi sportiva, l’allenatore Steffen Baumgart e l’FC Köln hanno interrotto la loro collaborazione: era… “decisione congiunta”La squadra di calcio ha confermato giovedì (21 dicembre 2023). La nuova battuta d’arresto di 0:2 (0:0) all’Union Berlin è stata eccessiva.

“Il club è al di sopra di tutto e, anche se abbiamo investito molto nelle ultime settimane e mesi, i risultati mancano ancora. Forse abbiamo bisogno di una nuova spinta. Lasciare fa male”.Baumgart ha detto. Il club è lì da due anni e mezzo “città natale” diventare per lui. “Ciò che abbiamo realizzato insieme qui mi rende orgoglioso. Allo stesso tempo, questo è anche il motivo per cui ora sento che c’è bisogno di un cambiamento.”

L’amministratore delegato dell’FC Christian Keller è certificato da Baumgart “Ottima introduzione con FC”La separazione lo è ‘Umanamente doloroso’. Ha cooperazione “Ci sono volute molta forza e persuasione da parte di tutti i soggetti coinvolti, soprattutto da Stephen.”Keller dice. Nelle ultime settimane e giorni vi è stato un intenso scambio, “Se quella forza e convinzione esistono ancora in misura sufficiente. È importante rispettare pienamente il fatto che Stephen abbia messo in dubbio la propria convinzione.”

Paura del settimo sbarco

Ora l’FC è 17esimo in classifica. Poco prima di Natale, senza allenatore, guarda nel profondo dell’abisso e deve mettere tutto in gioco. Non solo ha perso il suo giocatore di punta a causa della partenza di Baumgart, ma visti l’imminente divieto di trasferimento e le grandi debolezze della rosa che Keller ha messo insieme, il timore di una settima retrocessione dalla Bundesliga è enorme.

Potrebbe intervenire il tecnico dell’Under 21 del Colonia Evangelos Sponias, che però non ha la licenza necessaria per giocare in Bundesliga. Anche l’ex giocatore dello Schalke e del Bochum Thomas Reis è considerato un possibile successore.

Baumgart ha già accennato ad una rottura

Baumgart aveva già fatto capire mercoledì a Berlino che avrebbe potuto andarsene nonostante il suo contratto fino all’estate del 2025. La convinzione di poter dare una svolta alla squadra è chiaramente scemata nel corso della stagione. Dieci gol e dieci punti in 16 partite non bastano per restare in Bundesliga.

Nonostante questo terribile record, i giocatori hanno sostenuto e difeso Baumgart. “In primo piano” Se Baumgart e lo staff tecnico avessero ingaggiato l’FC, l’attaccante Davey Selke avrebbe detto: “Alla fine dobbiamo fare pulizia in campo”.