Luglio 4, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Strana scena nel derby di serie A: il fuoriclasse italiano Manolo Cabiadini esulta per il gol solo dopo il cambio.

Non tutti possono farlo: CFC ha potuto esultare dopo il trasferimento di Manolo Cabiatini nel City Derby tra Genoa e Zamboria Genoa!

Genova – Non tutti possono farlo: Manolo Kapiatini (30) ha festeggiato venerdì sera dopo il trasferimento nel derby cittadino tra CFC Genoa e Samptoria Genoa!

Manolo Kapiatini (30) ha giocato in undici partite internazionali per “Squadra Azura”, in cui ha segnato due secoli. © EPA / MAURIZIO DEGL ‘INNOCENTI +++ (c) dpa

Scena bizzarra in una vittoria per 3-1 sui rivali Samperia in una città portuale italiana! Al 67′, l’attaccante 30enne manda in cima alla palla lunga il compagno di squadra Francesco Kapudo (34).

Il giocatore senior serve Kabiadini che corre lungo la schiena e il suo tiro deviato non può essere sopportato da Salvador Siriguin (34) in area.

Fu un 3-0 e finì effettivamente allo Stadio Luigi Ferraris, ma il panel di arbitri attorno a Daniel Dowrie (44) decise qualcosa contro e fuorigioco!

Si aggrava la crisi al Boateng-Klub: l'Olimpico Lione perde punti!
Calcio internazionale
Si aggrava la crisi al Boateng-Klub: l’Olimpico Lione perde punti!

Il presunto portiere è stato quindi trasferito e ha assistito all’azione con sicurezza dal limite del campo mentre il VAR è intervenuto.

Dopo una lunga pausa, lo stand da vedere, è stato finalmente contato e la sua squadra e i suoi allenatori hanno attaccato l’ex nazionale di calcio, per la quale si è effettivamente conclusa la giornata.

Con il risultato rivisto, Kapiatini ha pareggiato la doppietta, ha segnato di testa e si è portato in vantaggio per 1-0 (7° minuto), poi ha segnato il 2-0 dopo un pronto break di Kaputo (49°).

L’ex talento Matia Destro (30) è stato selezionato per i padroni di casa (78°), ma il “Derby della Landerna” non ha potuto evitare la sconfitta.

Tuttavia, Capiatini ha avuto un piccolo inconveniente: il tiro è stato deviato e gli arbitri hanno valutato il punteggio come un’autogol.

La Sampdoria ha però già annunciato che prenderà provvedimenti contro la decisione arbitrale, che assegnerà un gol all’ex attaccante della Juventus.

Entrambe le squadre avrebbero sicuramente preso felicemente i tre punti. L’allenatore Andriy Shevchenko (45) è attualmente in finale di Serie A e lotta contro l’eliminazione, avanzando al 14° posto in classifica con i punti guadagnati da un concorrente di successo del City.

READ  Crimine | Tribunale Onu: la Germania intenta causa contro l'Italia