Soluzione al mistero: la collisione spiega le misteriose proprietà di due stelle

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."

Una gigantesca collisione avvenuta qualche migliaio di anni fa potrebbe spiegare tutta una serie di proprietà misteriose di un sistema stellare binario che altrimenti avrebbero posto grossi problemi alle teorie attuali. È quanto spiega l'Osservatorio europeo meridionale (Eso).Quali strumenti sono stati utilizzati per raccogliere i dati. Gli astronomi vennero a conoscenza del sistema perché le due stelle che vi si trovavano erano nettamente diverse. Ma poiché queste stelle di solito si formano insieme, di solito si assomigliano come gemelli. Il gruppo di ricerca ora presuppone che una volta esistessero tre stelle, due delle quali entrarono in collisione tra loro. Ciò potrebbe anche aver creato la “bellissima nebbia” che ora avvolge il sistema.

annuncio

Come ha spiegato l’astronoma Abigail Frost dell’Osservatorio europeo meridionale, molti dei dati provenienti dal sistema non avevano senso. Una delle due stelle appariva molto più giovane dell'altra, e allo stesso tempo aveva un campo magnetico, mentre la sua compagna no. Inoltre, è raro che due stelle siano circondate da una nebulosa, in questo caso ha solo 7.500 anni, centinaia di volte più giovane di entrambe le stelle. Dopotutto, al suo interno sono state trovate grandi quantità di azoto, carbonio e ossigeno, tutti elementi che ci si aspetterebbe di trovare effettivamente all'interno di una stella, ma non nei suoi dintorni. È “come se un evento violento li avesse liberati”. Questa è esattamente la spiegazione. La scoperta è stata fatta Nella rivista Scienza.

Il team ipotizza che il sistema stellare fosse originariamente costituito da tre corpi celesti, due dei quali diventarono sempre più vicini l'uno all'altro. Il terzo li circondò a una distanza maggiore. Quando le due stelle interne finalmente si scontrarono, si formò una nuova stella mentre molto materiale veniva espulso verso l'esterno. Ora ne vedremo i resti come nebbia. Nel frattempo, la stella appena formata sembra essere diventata magnetica a seguito della fusione, che risolverebbe un mistero in astronomia. Perché mentre le stelle di piccola massa come il Sole di solito hanno un campo magnetico, le stelle più grandi non possono sostenerlo a lungo. Il campo magnetico deve essere stato creato relativamente di recente, proprio da questa fusione.


(mah)

Alla home page

Related articles

Qui si terranno gli Europei 2024

Pagina inizialegiocoCalciostava in piedi: 23 giugno 2024, 15:15Da: Alexander KindlPremeredivisoLa Croazia ha bisogno di una vittoria contro l’Italia...

Il festival è in diretta: tutte le informazioni sul programma e altro ancora

Venerdì è iniziato ufficialmente non solo il festival "Hurricane", ma anche il festival "Sawthead". All'ex aeroporto militare...

5 fattori di rischio da evitare

Giornale Wetterauerconsulentesalutestava in piedi: 23 giugno 2024 alle 14:57da: Giuditta MarroneInsisteDivideSebbene il cancro nasale sia considerato un cancro...

Kylian Mbappe: la UEFA è difficile, una squalifica pazzesca per la stella!

Le foto sembravano terribili! C'erano grandi preoccupazioni su Kylian Mbappe nella prima vittoria per 1-0 della Francia....