Giugno 29, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Solo cinque esemplari: Zagato torna con Mostro Barchetta

Solo cinque copie
Zagato torna con Mostro Barchetta

Non avendo sentito parlare della Zagto per molto tempo, gli italiani sono tornati con un’auto che sarà costruita solo in piccola serie. Mostro Barchetta è un’auto aperta a due posti dal design retrò che pesa non più di 1,2 tonnellate e può essere equipaggiata con un motore V8 da 630 CV opzionale.

La calma ha regnato per un po’ intorno al produttore di veicoli italiano Zagato. Ora l’azienda tradizionale nota per i suoi design audaci è tornata con la Mostro Barchetta. Ci saranno solo cinque copie di questa vettura sportiva senza tetto in abito retrò. Naturalmente, tutte e cinque le copie sono già state vendute.

Oltre al V6, i clienti Zagato possono ordinare anche un motore V8 per i loro modelli Mostro Barchetta.

(Foto: Zagato)

Il nuovo design di Zagato non è esattamente noto. Già nel 2015 la società di design ha lanciato una versione coupé molto simile, che, come la nuova Barchetta, era basata sulla Maserati 450S Coupé Zagato del 1957. C’è il marchio Maserati in rilievo al centro della griglia ovale del radiatore della frontale piatto, a significare i dischi del motore.

V8 o V6?

Zagato offriva agli acquirenti la possibilità di scegliere tra il classico motore Maserati V8 o il modernizzato motore turbo V6 della MC20, quindi tra 420 o 630 cavalli, ciascuno azionando le ruote posteriori. L’auto sportiva, che pesa solo 1,2 tonnellate, è costruita su una monoscocca in carbonio con un telaio ausiliario in acciaio che sostiene la sospensione posteriore. La trasmissione con freni a sei pistoncini di AP Racing, i cerchi da 19 pollici con chiusura centralizzata e i doppi bracci trasversali anteriori e posteriori hanno anche un accento più sportivo.

_Mostro_Barchetta_Zagato_07.jpg

Anche all’interno, lo Zagato si basa sull’aspetto vintage del Mostro Barchetta con strumenti circolari e diversi pulsanti.

(Foto: Zagato)

All’interno, il Mostro Barchetta presenta un paesaggio di cabina di pilotaggio dominato da sette orologi analogici. C’è anche un volante sportivo senza airbag, sedili sportivi con cuciture decorative sorprendenti e molte superfici in pelle e carbonio visibili. Zagato tace sul prezzo. Tuttavia, come di consueto in tali progetti, è probabile che sia pagabile un importo di milioni.

READ  Analisi Euro am Sunday: mercato azionario statunitense dopo il terremoto: quali titoli tecnologici vale la pena guardare in questo momento | newsletter