Maggio 25, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sofia Gogia Rehab invece di Sbandieratore – Tomaso Sala con Biglietto Olimpico – Candidato Matia Casse – Laura Della M.

PECHINO – La sciatrice italiana Sofia Gogia, preoccupata per l’inizio delle Olimpiadi dopo un infortunio, ha posticipato la sua trasferta in Cina e non indosserà il tricolore alla cerimonia di apertura a Pechino. La sua amica, Michela Moyoli, bergamasca, quattro anni fa campionessa olimpica di snowboard cross in Corea del Sud, entra allo stadio olimpico di Pechino con una bandiera verde, bianca e rossa.

Lo ha annunciato il Comitato Olimpico Italiano. Inizialmente, moioli era stato progettato per questo scopo, ma alla cerimonia di chiusura. Sofia Gogia fa di tutto per iniziare. Le sessioni di fisioterapia sono in pieno svolgimento. Diventerà una campionessa attuale con i piedi per terra solo se sarà competitiva al 100%. La gara è prevista per il 15 febbraio. Nel frattempo, a causa di diversi lievi feriti, è iniziata la lotta contro il tempo.

Tomaszo Salah ha registrato all’ultimo minuto il suo biglietto olimpico

Scotting – A pochi minuti dall’ultima prova dello slalom notturno di Scotting, l’Associazione Italiana Sport Invernali ha annunciato che Tomaso Sala è stato l’ultimo atleta a ricevere un biglietto olimpico. Dopo essere arrivato sesto a Kitzbühel, lo sciatore azzurro sa come convincere settimo in aereo. La convocazione per la squadra olimpica è più che degna.

Stefano Gross, Manfred Mölgg, Simon Maurberger, Riccardo Tonetti e Mattia Casse dovrebbero essere di casa. Dominic Paris, Christophe Innerhofer e Matteo Marzaglia inseguiranno le medaglie nella categoria velocità. In Slalom la delegazione assira si aspetta buoni risultati da Giuliano Rassoli e Alex Winetser. Il vicecampione del mondo Luca de Alibrantini potrebbe essere l’unico italiano ad iniziare nel grande slalom.

Rassoli, arrivato secondo dopo la prima manche di Scotting, è stato eliminato ad alto rischio negli ultimi 30 dei primi 30. Winsor e Salah hanno sottolineato le loro ambizioni nelle fasi cinque e sette. Questi risultati sono importanti quando si tratta di fiducia in se stessi. Lo slalom olimpico non si svolgerà fino al 16 febbraio 2022. Ad ogni modo, gli atleti possono rilassarsi un po’ e, dopo gennaio, prepararsi meglio con uno slalom interessante e interessante.

Salah vuole prendere una forma forte per la Cina e suscitare scalpore. La prestazione di Vinatzer a Kitzbühel e Schladming non avrebbe potuto essere diversa. Sebbene il talentuoso Gröden sia volato fuori dai primi 15 dal primo centrocampo di Ganslernhang, è arrivato 21 ° in programma. Domande aperte: quando vincerà le due migliori corse? Dove può arrivare Ladiner?

Ha descritto la sua seconda corsa come aggressiva e veloce. Si è spinto oltre, quindi i buoni risultati sono un dato di fatto. Ha descritto il tutto come “abbastanza OK” e, come i suoi compagni di squadra, non vede l’ora che arrivi il momento clou della stagione a Pechino. Più speranza, più è probabile che la medaglia sia possibile se c’è fortuna.

È difficile per Matia Cass digerire il fatto che non è un candidato olimpico

READ  La magistratura indaga su undici club: colpiti anche Ju e Napoli

Slotting / Pechino – Dopo lo slalom sul Piano Slottinger, sono state annunciate le squadre olimpiche azzurre. Purtroppo devo dire che in Italia c’è solo un piccolo gruppo. Solo sette uomini possono iniziare a Pechino. Mattia Casse dovrebbe essere di casa nonostante sia il secondo miglior azzurro del ranking mondiale. Ha ottenuto dei buoni risultati nella top 10 di questa stagione.

Ovviamente lo sciatore è rimasto deluso, soprattutto da quando ha scoperto di essere sconsigliato dai social. Sapeva di non essere andato bene ultimamente, ma non pensava che tutto il lavoro e i risultati che aveva fatto negli ultimi anni sarebbero stati vani. Il ritorno dall’ultimo infortunio è andato abbastanza bene. Suo padre è morto prima di Natale 2021; Pochi giorni dopo è arrivato decimo a Formio.

Augura ancora buona fortuna ai suoi compagni di squadra in Cina. Nel frattempo, vuole prepararsi per le gare di Coppa del Mondo di sci a Kvitfjell dopo le Olimpiadi invernali. Alcune squadre precedenti e attuali come Werner Heal, Francesca Marcelia e Florian Essad sono state incoraggiate a non abbassare la testa ora attraverso i social network.

Il sogno olimpico di Laura Della Mee si è avverato

Ravascletto / Pechino – L’esperta di slalom italiana Laura Della Mie si sta attualmente allenando in Friuli. Gareggia anche nelle gare FIS. È molto felice di far parte della squadra olimpica di Azure. L’atleta, classe 1999, ha ricevuto qualche giorno fa una notizia sorprendente. Sapeva di avere la possibilità di prendere parte ai Five Rings Games, ma non era sicura che sarebbe stata invitata.

Quando il suo allenatore David Salvadori l’ha contattata per condividere la notizia, la sciatrice di Darvicio all’inizio non ha potuto accettarla. I Giochi Olimpici esemplificano il sogno più grande di un atleta. Ora che la competizione di Pechino è diventata realtà, non vede l’ora di iniziare questa avventura. Vuole godersi ogni momento dell’esperienza olimpica.

L’italiano volerà presto nella capitale cinese. Lo slalom è in programma il 9 febbraio. A causa delle forti misure anti-corona, non sarà facile. In precedenza, voleva fermarsi a due eventi di slalom di Coppa dei Campioni che si svolgevano a Jell Am Sea, in Austria. Fa anche molte sessioni di allenamento per essere il più preparata possibile. È ovvio che continua a godersi questo momento magico in tutti i suoi aspetti.

Calendario Coppa del Mondo Sky Maschile per la Stagione 2021/22

READ  Morte tedesca in Italia - chiamata di emergenza Non capisci l'inglese?

Calendario Coppa del Mondo femminile di Sky per la stagione 2021/22

La fine delle Olimpiadi Invernali 2022

Report per skiweltcup.tv: Andreas Raffeiner

Fonti: sport.orf.at, fantaski.it, raceskimagazine.it & nevaitalia.it