Maggio 23, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’annunciato spostamento dei tassi di interesse: Wall Street assorbe a malapena la decisione della Fed

Annunciato il cambiamento dei tassi di interesse
Wall Street prende con difficoltà la decisione della Fed

La banca centrale statunitense lascia il tasso di interesse di riferimento vicino allo zero, ma i commenti del presidente della Fed Powell sulla futura politica monetaria stanno causando incertezza tra gli investitori statunitensi. I mercati, che a volte si sono ripresi drammaticamente, stanno vivendo ancora una volta le turbolenze. I vincitori di oggi includono Microsoft e Mattel.

Gli investitori reagiscono ai commenti della Federal Reserve sulla politica monetaria con sentimenti contrastanti. Il benchmark statunitense Dow Jones non è stato in grado di sostenere i suoi guadagni iniziali e ha chiuso in ribasso dello 0,4% a 34.168 punti. L’indice Nasdaq, ad alto contenuto tecnologico, è leggermente salito a 13.542 punti. L’ampio indice S&P 500 ha perso lo 0,1% a 4.349 punti.

Standard & Poveri 500 4.350,44

A causa dell’alto livello di inflazione, la Federal Reserve statunitense vuole cambiare rapidamente i tassi di interesse e quindi ridurre il bilancio gonfio. Dopo la riunione di politica monetaria, ha affermato che un rialzo dei tassi sarebbe stato opportuno a breve. Secondo il presidente della Federal Reserve Jerome Powell, le autorità monetarie sono pronte a inasprire a marzo se le condizioni lo richiedessero. È probabile che seguiranno ulteriori aumenti nel corso dell’anno. C’è “troppo spazio” per stringere senza mettere a repentaglio la ripresa del mercato del lavoro.

Per ora, la Fed ha lasciato il tasso chiave in un intervallo compreso tra zero e 0,25%. Mentre la Federal Reserve statunitense ha segnalato un aumento dei tassi, rimane ambigua su altre questioni, secondo Russell Price, capo economista presso il consulente finanziario Ameriprise. “C’è ancora incertezza sulla liquidazione delle partecipazioni in titoli”.

il indice del dollaroChe misura il tasso rispetto alle principali valute, ha beneficiato della possibilità di un aumento del tasso di interesse statunitense nel prossimo futuro, in aumento dello 0,6 per cento a 96,53 punti. Al contrario, gli investitori si sono ritirati dai titoli di stato statunitensi. Ciò ha portato al ritorno del maggiore Buoni del tesoro a dieci anni all’1,8763 per cento.

Mattel
Mattel 18,71

Anche il prezzo del petrolio è salito. Tuttavia, i timori di una mancata consegna a causa delle tensioni tra Russia e Ucraina e gli attacchi alle infrastrutture del greggio nella penisola arabica sono la ragione del rally, ha affermato l’analista Stephen Brennock dell’intermediazione PVM Oil Associates. Pertanto, il prezzo della varietà americana è aumentato Intermedio del Texas occidentale Dal 2,5 percento a $ 87,81 al barile (159 litri).

Parallelamente al mercato azionario, anche le criptovalute hanno limitato i loro guadagni. Bitcoin È stato quotato l’ultima volta allo 0,9 percento a $ 36.904.

Wall Street ha anche ricevuto un vento favorevole dai risultati trimestrali sorprendentemente forti e dalle prospettive ottimistiche per la società di software Microsoft. L’analista di Cowen Derek Wood ha commentato che il potenziale per accelerare la crescita nella divisione cloud di Azure è di buon auspicio per l’intero settore. Microsoft-Le azioni sono aumentate del 2,8%. Anche i soprannomi erano molto richiesti Mattelche è aumentato del 4,3 per cento. Il creatore di “Barbie” ha acquisito i diritti di licenza per personaggi di film Disney come “Frozen” o “Cenerentola” più di sette anni dopo l’arcinemico Hasbro indietro. Poi le sue carte cedettero il sei per cento.

parte da Boeing Inoltre è andato in declino e ha perso il 4,8%. I problemi di produzione con l’aereo a lungo raggio 787 hanno fatto perdere nuovamente miliardi alla rivale Airbus. Il meno è parecchie volte superiore al previsto, ha sbattuto l’analista Sheila Kahiaoglu della banca di investimento Jefferies. Tuttavia, il barlume di speranza è l’improvviso afflusso di fondi.

READ  Dow chiude in rosso: la paura dei tassi di interesse spinge gli investitori a vendere