Dicembre 8, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Singapore mette in guardia contro Bitcoin: la Banca centrale di Singapore mette in guardia contro le criptovalute come risorsa | newsletter

Bitcoin e altre criptovalute sono soggette a forti fluttuazioni di prezzo

La Banca centrale di Singapore mette in guardia gli investitori privati ​​dall’investire in criptovalute a causa dell’elevata volatilità

L’emissione di una valuta digitale per la Banca Centrale di Singapore non è attualmente prevista

Secondo i dati di CoinMarketCap.com, la più grande criptovaluta Bitcoin ha raggiunto il massimo storico di $ 68.789,63 il 10 novembre 2021. Ethereum, la seconda più grande criptovaluta, ha raggiunto quota $ 4.859,50 lo stesso giorno. Questi valori di mercato sono piuttosto impressionanti se si guardano i dati dell’inizio di quest’anno, quando Ethereum era in vendita per meno di $ 730 e Bitcoin per meno di $ 30.000. La capitalizzazione di mercato di varie criptovalute sta aumentando rapidamente, lasciando molte persone incredule.

Quell’anno, entrambe le criptovalute hanno anche subito significative fluttuazioni dei prezzi. Dopo che il presidente di Tesla Elon Musk ha annunciato di voler accettare pagamenti in Bitcoin quando acquista le sue auto elettriche, la valuta digitale ha registrato un picco. La battuta d’arresto più grande e più rilevante quest’anno è stata causata anche da Musk: poco dopo, l’uomo d’affari ha annunciato che Tesla avrebbe invertito la mossa e l’ha giustificata con preoccupazioni ambientali. Di conseguenza, il prezzo della maggior parte delle criptovalute è crollato.

Banche centrali e criptovalute

Le banche centrali di alcuni paesi hanno insistito per enfatizzare nuovamente i rischi del trading di criptovalute.

Ad esempio, secondo Reuters, il governatore della Banca d’Inghilterra è preoccupato “che l’emergere di valute digitali, in particolare di criptovalute, indichi l’esistenza di un altro mezzo di pagamento per le persone che desiderano intraprendere attività criminali”.

READ  Ricordando il formaggio di Aldi, Lidl ed Edeka: sette varietà non dovrebbero essere mangiate in nessun caso

La reputazione delle criptovalute viene ripetutamente danneggiata dal presupposto che le criptovalute siano utilizzate principalmente per attività criminali. Tuttavia, un rapporto di Chainalysis ha mostrato che nel 2020 la percentuale di attività criminali che utilizzano la criptovaluta è scesa ad appena lo 0,34%. Secondo le Nazioni Unite, ogni anno tra il 2 e il 5% del PIL mondiale è legato al riciclaggio di denaro sporco e alle attività illegali.

Lo riferiscono ora anche la banca centrale e l’Autorità di vigilanza finanziaria di Singapore. Di recente hai avvertito della “forte volatilità speculativa” e dei potenziali rischi per i piccoli investitori privati ​​che vogliono investire i propri soldi in criptovalute. L’amministratore delegato dell’agenzia, Ravi Menon, ha dichiarato al Singapore Fintech Festival che l’Autorità monetaria di Singapore non approva “criptovalute o token come investimento al dettaglio”. Menon ha anche aggiunto che i prezzi delle criptovalute non si baseranno sui fondamentali economici e saranno soggetti a forti fluttuazioni speculative dei prezzi.

A differenza delle azioni, ad esempio, le criptovalute a volte subiscono oscillazioni di prezzo giornaliere nell’intervallo elevato a singola o addirittura doppia cifra. Questa elevata volatilità è anche dovuta alla liquidità relativamente bassa in questo mercato. Di conseguenza, gli acquisti e le vendite hanno un impatto maggiore sul prezzo rispetto ad altre classi di attività. Questo infastidisce molte persone, ma probabilmente continuerà a migliorare con una maggiore accettazione del mercato e un volume di scambi aggiuntivo.

Vuoi investire in criptovalute? Le nostre guide spiegano come farlo in 15 minuti:

comprare bitcoin, comprare ondulazione, comprare IOTA, comprare litecoin, comprare ethereum, Acquista Monero.

Singapore non considera ancora necessaria la propria valuta digitale della banca centrale

READ  Diventa un investigatore dei prezzi! - L'OLIO DI GIRASOLE È IL OTTIMO PRODOTTO PER I LETTORI BILD - BILD COMBATTE PER TE!

Tuttavia, Singapore ha un atteggiamento relativamente aperto nei confronti delle criptovalute e della blockchain. La MAS (Monetary Authority of Singapore) vede la blockchain come un portafoglio digitale in cui le transazioni possono essere archiviate e tracciate in modo trasparente e pubblico. Nonostante i dubbi sull’elevata volatilità delle criptovalute, Ravi Menon vede un grande potenziale nel settore delle criptovalute. Quindi ha anche promesso che Singapore, a differenza della Cina, non avrebbe vietato le criptovalute, ma avrebbe solo sviluppato un quadro normativo corrispondente.

Tuttavia, questo non è un argomento abbastanza forte per l’esistenza di un dollaro digitale a Singapore per il paese. “Per un problema così controverso e che ha attirato così tanta attenzione, non ci sono ragioni forti a favore o contro il CBD a Singapore”, ha affermato Menon.

Tuttavia, Menon ha riconosciuto i potenziali benefici e ha annunciato che avrebbe collaborato con il settore privato per continuare a sviluppare l’infrastruttura e la tecnologia necessarie per emettere valuta digitale della banca centrale. Nel caso in cui le autorità debbano prendere una decisione su una questione in futuro.

Philip Weimer / Gli editori: finanzen.net

Fonti immagine: wael alreweie/Shutterstock.com, AlekseyIvanov/Shutterstock.com