Luglio 2, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sevic V500e si propone di conquistare l’Italia

Lost MEILE Made in Germany, costruito in Bulgaria: Il Sevic V500e è venduto anche in Italia da Vehicles Electric Motion Srl, noto anche come VEM Green, che dal 2021 vende scooter per il trasporto merci all’industria micrologica.

Autore: Henrik Pedro

Il V500e è un piccolo furgone elettrico di classe L7e-CU adatto per l’uso nelle aree urbane.

Questo veicolo è costruito in Bulgaria e oltre l’80% dei componenti installati proviene dalla produzione europea. Sevic ha sede a Bochum (D). Grazie al nearshororing e alla ristrutturazione, il Sevic ha accesso a una catena di approvvigionamento stabile e a una migliore distribuzione dei pezzi di ricambio.

Durante lo sviluppo del V500e, è stata posta molta enfasi su diversi tipi di applicazioni e ridimensionamento. Il Sevic V500e è molto compatto e molto facile da manovrare in molte aree urbane, ad esempio negli stretti nodi delle città italiane. Con una lunghezza di 3,7 metri e una larghezza di 1,37 metri, il veicolo è adatto per le strette strade italiane.

Le sovrastrutture possono essere scambiate individualmente attraverso il sistema di spedizione merci. Inoltre: le scatole di ricarica possono essere sostituite entro due minuti. Il carico e lo scarico del carico nei bagagliai non avviene a veicolo fermo e il cassone può essere caricato e scaricato in loco senza un furgone in attesa ancora sulla strada stretta. Ciò riduce notevolmente i tempi di inattività e aumenta l’efficienza.

Un altro vantaggio: scambiando i corpi, gli utenti possono passare da una scatola di traffico chiusa al sistema operativo in pochi minuti. Con il V500e, più veicoli possono essere combinati in uno solo. Questo rende il V500e particolarmente attraente, dove alti livelli di prestazioni e affidabilità sono importanti se combinati con budget chiaramente calcolati, ad esempio nel settore municipale o nelle piccole e medie imprese.

READ  Due Gran Premi in Italia: Emola / Formula 1 fino al 2025

Sevic e VEM puntano ad essere in prima linea nel mercato italiano per la distribuzione di veicoli elettrici a quattro ruote (L7e-CU) entro due anni.
desiderio. Roberto Quaranta, amministratore delegato VEM Srl, Grazie alla sua esperienza nel campo della micrologia crede nelle capacità del V500e. In molte città italiane, gli scooter cargo VEM vengono utilizzati per le consegne dell’ultimo miglio e hanno già battuto alcuni dei più grandi player del mondo della logistica.

È giunto il momento, il passaggio ai veicoli elettrici non è una tendenza ambientale, ma un dovere. Le nuove normative ambientali in Italia, infatti, fanno riferimento ad alcune attività, come b. Per la logistica e la protezione dell’ambiente, i veicoli senza emissioni dovrebbero essere utilizzati a una tariffa minima. Abbiamo già un veicolo a tre ruote con l’attuale portafoglio di VEM e ora siamo lieti di offrire ai nostri clienti un veicolo per piccole imprese di Sevic “, afferma Roberto Guaranta.

Una vasta rete di assistenza italiana garantirà presto la sicurezza e il servizio dei veicoli Chevy. Oltre alle vendite, VEM ha anche collaborato con il Gruppo Maurelli per fornire il servizio. Con una rete di 38 filiali e più di 400 officine convenzionate in tutta Italia, il Gruppo Maurelli fornisce un servizio post vendita tempestivo e altamente professionale.