Febbraio 27, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Segni come cambiamento delle feci e prurito

Segni come cambiamento delle feci e prurito
  1. 24vita
  2. Malattie
  3. cancro

Chiunque sappia di avere i calcoli biliari dovrebbe essere più sensibile a determinati segnali nel proprio corpo. Aumenta il rischio di sviluppare tumori del dotto biliare o della vescica.

Assomiglia ad una piccola pera e si trova nella parte inferiore del fegato, a livello della nona costola: la cistifellea. Insieme al fegato e ai dotti biliari forma il sistema biliare, dove la bile, preziosa per la digestione, viene immagazzinata e rilasciata nell'intestino. Oltre al cancro al fegato, può formarsi un tumore anche nella cistifellea adiacente o nella parete della colecisti. In alcuni casi, viene scoperto solo tardi, come nel caso del cancro del rene o del pancreas. La ragione di ciò sono i segnali spesso diffusi di una malattia emergente che le persone colpite non sanno interpretare correttamente. Ciò rende ancora più importante prendere sul serio i sintomi correlati e consultare il medico di famiglia il prima possibile. Se sospettano una malattia più grave, ti indirizzeranno a uno specialista. Presta attenzione ad alcuni segnali provenienti dal tuo corpo che potrebbero essere un segno di cancro. I calcoli biliari sono un fattore di rischio per lo sviluppo del cancro della colecisti.

Malattia della cistifellea: il valore della bilirubina fornisce indizi

La bile è un piccolo organo situato dietro il fegato. Per la digestione il corpo ha bisogno della bile, che viene immagazzinata nella bile e anche nel duodeno. In linea di principio, chiunque può vivere senza cistifellea. Il fegato produce ancora la bile e, anche senza cistifellea, viene rilasciata direttamente nell'intestino tenue dopo aver mangiato. © Biblioteca di immagini scientifiche/Imago

Oltre ad un possibile legame con i calcoli biliari, gli esperti sospettano anche una componente genetica che potrebbe favorire lo sviluppo del colangiocarcinoma. Nelle fasi iniziali della malattia tumorale, i pazienti spesso presentano sintomi scarsi o non specifici, secondo engadget Società tedesca contro il cancro (DKG). I primi sintomi sono solitamente causati dal tumore che blocca il flusso della bile. Ciò porta ad un accumulo nel fegato e ad un’insufficiente secrezione di bilirubina.

Bilirubina: cosa dice il valore

La bilirubina è un pigmento biliare e viene prodotta quando i globuli rossi (eritrociti) si distruggono. Il valore della bilirubina è una misura della quantità di globuli rossi scomposti e dell'efficienza con cui il fegato espelle il prodotto di decomposizione. Se il valore è troppo alto, potrebbe essere indice di infiammazione del fegato (epatite), cirrosi, stasi biliare o colangite.

Non perdetevi nulla: trovate tutto ciò che riguarda la salute nella newsletter periodica del nostro partner 24vita.de.

I primi segni di cancro alla cistifellea

Se noti i seguenti sintomi, non dovresti aspettare troppo a lungo e consultare un medico il prima possibile:

  • Dolore addominale nella maggior parte dei casi
  • Anoressia
  • nausea
  • Vomito
  • Perdita di peso
  • Ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi (ittero)
  • Prurito colestatico (prurito), che si manifesta nelle prime fasi della malattia e può già indicare ittero.
  • Le feci cambiano colore perché non contengono più bilirubina
  • – Il colore delle urine diventa scuro a causa dell'aumentata secrezione di bilirubina attraverso i reni
  • Aumento della fatica
  • Ingrandimento della colecisti che può essere palpato esternamente attraverso il tumore sotto l'arco costale destro (segno di Courvoisier)

I sintomi possono anche essere un indicatore di malattie benigne

Se avvertite i sintomi sopra menzionati, soprattutto con la comparsa di segni di ittero, dovreste consultare immediatamente un medico per spiegarne il motivo. I sintomi menzionati non sono necessariamente la conseguenza di un tumore maligno, ma in realtà possono anche essere un indicatore di malattie benigne della bile o del fegato.

Individuazione precoce del cancro: in questi casi è di particolare importanza

Poiché la diagnosi precoce dei tumori, ad esempio quelli dell'intestino, dei reni, dello stomaco e della pelle, è fondamentale per aumentare le possibilità di guarigione, le persone con fattori di rischio come il fumo e il diabete dovrebbero sottoporsi a controlli regolari. Sebbene si possa vivere senza cistifellea, esiste il rischio che si siano già formate metastasi nel peritoneo, nei polmoni o nelle ossa; una volta che il tumore si è diffuso ai tessuti circostanti, il trattamento efficace può essere difficile.

Questo articolo contiene solo informazioni generali sull'argomento sanitario in questione e non è quindi destinato all'autodiagnosi, al trattamento o alla terapia. Non sostituisce in alcun modo la visita dal medico. Alla nostra redazione non è consentito rispondere a domande individuali sulle condizioni mediche.