Maggio 23, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Seggi chiusi – Urbano fiducioso – l’opposizione vede la “vittoria” in futuro

  1. Pagina iniziale
  2. Politica

creatura:

a: Luca RugalaE il Katia ThorworthE il Tanya Banner

Viktor Orban è stato a capo dell’Ungheria per dodici anni. Oggi gli ungheresi eleggono un nuovo parlamento: l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa invia 200 osservatori elettorali.

  • di Vittorio Urbano* sarà in Elezioni in Ungheria Con attenzione. Sondaggi d’opinione per le elezioni ungheresi del 2022 Fai il leader dell’opposizione Peter Markie Z Lo spero.
  • In Ungheria, i seggi elettorali chiudono alle 19:00 e sono attesi risultati parziali significativi solo dopo le 23:00.
  • Tutti gli sviluppi per Elezioni parlamentari in Ungheria trovare in Newsticker.

+++ 19:58: L’ufficio elettorale ungherese si aspetta i primi risultati delle elezioni parlamentari di oggi in Ungheria intorno alle 21:00.

+++ 19:53: Non si sa ancora nulla sull’esito delle elezioni parlamentari in Ungheria, ma sembra che le prime previsioni stiano già circolando. “Abbiamo visto le prime previsioni che suscitano ottimismo”, ha affermato Girgili Golias, il ministro a capo dell’ufficio del presidente del Consiglio, Euronews.

+++ 19:25: I seggi elettorali in Ungheria chiudono ufficialmente alle 19:00, ma Euronews riferisce che alcuni seggi elettorali potrebbero rimanere aperti più a lungo: coloro che si mettono in fila prima delle 19:00 dovrebbero ancora poter votare.

Elezioni parlamentari in Ungheria: sul posto 200 osservatori elettorali dell’OSCE

+++ 19:15: Le elezioni parlamentari in Ungheria sono monitorate da 200 osservatori elettorali dell’OSCE, ma vi sono ancora sospetti di manomissioni elettorali: vicino alla città rumena di Târgu Morey, una borsa è stata parzialmente riempita e bruciata Sondaggio ungherese trovato, riferisce merkur.de con riferimento al portale telex.hu, critico nei confronti del governo. Su alcune schede elettorali ben visibili è stato possibile identificare le croci dei partiti di opposizione, si dice.

+++ 19:03: I seggi elettorali per le elezioni parlamentari in Ungheria devono ora essere chiusi. Le estrapolazioni sono ora iniziate e i primi risultati parziali significativi non sono attesi prima delle 23:00.

Elezioni parlamentari in Ungheria: le urne chiudono alle 19

+++ 18:25: Alle 17:00, l’affluenza alle urne in Ungheria era del 62,92%, secondo l’ufficio elettorale ungherese: 4.840.928 elettori aventi diritto avevano votato a quel punto. I seggi elettorali per le elezioni parlamentari in Ungheria chiudono alle 19:00, ma i risultati parziali significativi non saranno disponibili prima delle 23:00.

+++ 16:10: Secondo l’ufficio elettorale ungherese, alle 13:00, l’affluenza alle urne alle elezioni parlamentari ungheresi era del 40%, 2,3 punti percentuali in meno rispetto all’affluenza alle urne nel 2018. All’epoca, il partito Fidesz di Viktor Orban vinse poco più di due terzi dei 199 seggi del Parlamento con il 49% dei voti. Si prevede che l’affluenza alle urne supererà il 70% alle elezioni del 2022.

READ  Conseguenze della guerra in Ucraina: i prezzi del petrolio salgono alle stelle
Viktor Orban, Primo Ministro dell’Ungheria, e sua moglie, Aniko Levy, votano alle elezioni parlamentari. © Petr David Josek / dpa

Ungheria: Viktor Orban fiducioso nella vittoria – l’avversario ha alle spalle un’ampia alleanza

+++ 15:15: Alle elezioni in Ungheria, gli esperti ipotizzano un’alta affluenza alle urne di oltre il 70%. Lo sfondo potrebbe anche essere la campagna elettorale senza precedenti del partito nazionalista di destra Orban Fidesz e della coalizione di opposizione guidata dal conservatore Peter Marksey.

Markie Z. dichiarò guerra alla democrazia “illiberale” che Orbán aveva creato. Ha alle spalle un’ampia coalizione, che va dal Jobbik di destra, ai liberali, ai Verdi e ai socialdemocratici. Unendo le forze, i partiti di opposizione sperano di estromettere Orbán, che guida il governo ininterrottamente dal 2010.

Elezioni parlamentari in Ungheria: le urne chiudono alle 19

+++ 14:15: I seggi resteranno aperti fino alle 19:00. Secondo il portavoce del governo Zoltan Kovacs, dopo le 23 dovrebbero essere disponibili solo risultati parziali e significativi. A Budapest ha votato anche il leader della coalizione di opposizione, il conservatore Peter Marky G.. Di fronte alla folla, domenica Markie Z era sicura di sé. Alla luce dei “dodici anni di lavaggio del cervello” di Fidesz, le elezioni sono state una “dura battaglia”. Ma la coalizione di opposizione affronta una “vittoria”.

Elezioni parlamentari in Ungheria: la voce di Viktor Orban – L’OSCE invia 200 osservatori elettorali

+++ 10:45: “Sono fiducioso”, ha detto il primo ministro Viktor Orban, in carica da dodici anni, davanti al suo seggio elettorale nel distretto di Zugliget di Budapest dopo aver espresso il suo voto. “È una scelta strana perché (…) a causa della guerra (in Ucraina) dobbiamo affrontare questioni di guerra e pace”, ha detto ai giornalisti.

+++ 9:50: Il primo ministro Viktor Orban ha espresso il suo voto con la moglie domenica mattina in un seggio elettorale a Budapest, secondo quanto riportato dai giornalisti dell’Afp. Per la prima volta, circa 200 osservatori elettorali dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) osserveranno lo scrutinio, cosa molto insolita per un’elezione in un paese dell’UE.

READ  Corona Virus: La nuova Austria termina la sua severa chiusura

Aggiornamento da domenica 3 aprile 2022 alle 7:30: Domenica sono iniziate le elezioni parlamentari in Ungheria. 8,2 milioni di elettori idonei sono invitati a votare. Ci sono nove liste di partito in corsa a livello nazionale e 658 candidati diretti in corsa per 199 posizioni. L’elezione sarà decisa tra il partito nazionalista di destra Fidesz del primo ministro Viktor Orban e una coalizione dei sei principali partiti di opposizione. I recenti sondaggi mettono Fidesz davanti alla coalizione di opposizione di pochi punti percentuali. I seggi chiudono alle 19:00. Un primo risultato finale è atteso in tarda serata.

Viktor Orban vuole rimanere primo ministro dell'Ungheria.
Viktor Orban vuole rimanere primo ministro dell’Ungheria. © Petr David Josek / dpa

Elezioni parlamentari in Ungheria: la popolazione appare divisa

Aggiornamento da sabato 2 aprile 2022 alle 16:07: La popolazione ungherese appare divisa alla luce delle imminenti elezioni parlamentari di domenica 3 aprile 2022. Secondo il rapporto Spiegel, i sostenitori del primo ministro in carica Viktor Orban e del suo partito Fidesz affermano che il populista di destra è più impegnato nei confronti delle famiglie di chiunque altro e difende il Paese. Gli oppositori del presidente accusano lui e il suo partito di distruggere la democrazia con le loro politiche di destra. Tuttavia, è incerto se ci saranno abbastanza cittadini per votare contro Urban, che è in carica da 12 anni: la corsa sarà serrata.

Elezioni parlamentari in Ungheria: le cose potrebbero farsi difficili per Viktor Orbán

Il primo report di venerdì 1 aprile 2022: Budapest – Le elezioni parlamentari si terranno in Ungheria domenica 3 aprile 2022. Quattro anni fa, la coalizione di governo tra Fidesz e KDNP, al potere dal 2010, era insediata dalla maggioranza dei due terzi degli stati. La coalizione attorno al primo ministro Viktor Orban emergerà anche quest’anno. Ma questa volta è prevista una gara testa a testa.

Storia domenica 03 aprile 2022
L’attuale primo ministro Vittorio Urbano
L’avversario più forte Peter Markie Z
Seggi in Parlamento 199
istituzioni statali 106
periodo elettorale 4 anni
sistema di voto Un misto di maggioranza e rappresentanza proporzionale

Viktor Orban è stato Primo Ministro dell’Ungheria per dodici anni. Il populista di destra è il capo di governo più longevo in un paese membro Unione Europea*. Potrebbe perdere il potere alle elezioni generali di quest’anno. La speranza dell’opposizione è Peter Markey G. Il sindaco filoeuropeo e conservatore di Hódmezővásárhely era inizialmente considerato un outsider delle primarie, ma nell’ottobre 2021 è stato eletto candidato principale per una coalizione che riuniva partiti di sinistra, destra e centro sotto il nome di United for Hungary (Egységben Magyarországért – EM) che si sono radunati insieme. “L’uscita non è né destra né sinistra, ma in alto”, ha detto Marky Zay in quel momento.

READ  Corona in Italia: come una grave influenza per chi è stato vaccinato

Elezioni in Ungheria 2022: Peter Markie Zay sfida Viktor Orban

Orban potrebbe essere già nei guai. relazioni amichevoli con la Russia Vladimir Putin* Chiedere all’Ungheria di ritirarsi Il conflitto in Ucraina* Non partecipare alle elezioni è impopolare a molti elettori idonei nel paese. Da anni anche il rapporto con l’Ue è gravemente danneggiato: Orbán è sempre critico nei confronti di Bruxelles. L’attuale primo ministro è visto come autoritario e antiliberale.

Al centro dell’attenzione anche gli estremisti di destra in Ungheria. Dopo la separazione dal partito di destra Jobbik in seguito alle elezioni del 2018, il nuovo partito “Mi Hazank Mozgalum” (“Movimento della nostra patria”) ha iniziato a emergere con il candidato principale Laszlo Turochkai. Dal 2013 l’ultranazionalista Turochkai è sindaco di Usutalom, cittadina al confine con la Serbia. La defezione del partito da Toroczkai ha aperto la strada a Jobbik per lavorare con altri partiti di opposizione.

In primo luogo Previsioni e risultati per le elezioni ungheresi* Previsto dopo la chiusura delle urne alle 19:00. Temendo manomissioni, l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) ha inviato circa 200 osservatori in Ungheria. Questa è solo la seconda volta che viene utilizzato in un’elezione nell’Unione europea. Oltre alle elezioni generali, sono previsti anche quattro referendum richiesti dal governo sulla presunta “propaganda LGBTQ”. Le domande relative alla legge sulla protezione dei minori sono le seguenti:

  • Sostieni la possibilità per i bambini delle scuole pubbliche di seguire lezioni sull’orientamento sessuale senza il consenso dei genitori?
  • Sostieni la fornitura di informazioni ai bambini sui trattamenti per il cambio di sesso?
  • Sostieni l’autorizzazione di contenuti multimediali di natura sessuale e che influiscono sullo sviluppo dei bambini senza restrizioni?
  • Sostieni la visualizzazione di contenuti multimediali che descrivono il cambiamento di genere per i bambini?
  • Fonte: ungarnheute.hu

(lrg / ktho / tab con le agenzie) *fr.de è un’offerta di IPPEN.MEDIA.