Ottobre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sanzioni alla Russia: barca da 530 milioni di euro riparata in Italia

Sanzioni occidentali contro la Russia per il tiranno del Cremlino Vladimir Putin Sanguinamento Guerra in Ucraina Lavora nel mondo: e altro ancora Gruppi egoisti– Le barche vengono sequestrate.

Ora anche il veliero dell’uomo d’affari Andrei Melnishenko (50) è bloccato!

Il governo di Roma ha annunciato che la “Barca a Vela A” era stata sequestrata in Italia. La polizia ha arrestato una nave di 143 metri nel porto di Trieste per un costo di 530 milioni di euro.

Questa nave è la più grande barca a vela privata del mondo. Fu costruito dai cantieri navali tedeschi a Keel e dal Nobiskruck a Reindsburg.

Dopo essere stato confiscato dalle autorità italiane, Melnisenko ha dichiarato di non avere nulla a che fare con gli eventi in Ucraina e che si sarebbe difeso legalmente contro le sanzioni. È stato nell’elenco delle sanzioni dell’UE imposte agli oligarchi russi e alle organizzazioni affiliate al Cremlino dalla guerra di Putin in Ucraina.

தன்ன Secondo Forbes (marzo 2021) l’oligarchia ha un patrimonio personale pari a .4 16,4 miliardi. Fino a marzo di quest’anno, Melnishenko deteneva una partecipazione di maggioranza nel produttore di fertilizzanti Eurochem e nel gruppo di carbone ed elettricità SUEK, ma si è dimesso da entrambe le società a causa delle sanzioni dell’UE.


Andrei Melnichenko non solo ha perso la sua barca a causa delle sanzioni dell’UE, ma ha anche perso posizioni chiave nel produttore di fertilizzanti Eurochem e nel gruppo di carbone ed elettricità SUEK.Foto: Imego / origine russa

Secondo i propri rapporti, l’Italia ha già confiscato diverse ville e barche a proprietari russi nei giorni scorsi e più recentemente ha valutato il valore totale di questi beni a 143 milioni di euro. Questo importo sarà più alto ora.

Questa è “Barca a vela A”

C’è una lounge subacquea sulla punta del cardine in vetro “Soiling Yacht A”. Quattro gommoni e un mini sottomarino aspettano nell’hangar. I 54 membri del team viaggiano in tre master e possono ospitare fino a 20 ospiti.


Sulla spiaggia di Monaco

“Barca a vela A” al largo di Monaco (maggio 2017)Foto: Stefano Relandini / REUTERS

► Tuttavia, tre alberi in carbonio alti 100 metri a 39 km / h (dal Regno Unito) e tre vele giganti (4500 mq dagli Stati Uniti) hanno un problema: possono navigare nel Mar Baltico su normali rotte marittime. Sulla strada per la Russia attraverso il ponte Öresund (che collega Danimarca e Svezia, 57 m di altezza libera) dovresti sempre fare una deviazione attraverso lo stretto canale a sud dell’isola di Salt.

READ  TRUMPF rafforza la sua divisione di produzione affiliata in Italia