Dicembre 6, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Salihamidžić ha impedito il cambio di Boateng – argomento violento

Kingsley Coman, David Alaba, Jerome Boateng e Serge Gnabry del Bayern Monaco si preparano al riscaldamento.Foto: www.imago-images.de / EIBNER / Marcel Engelbrecht

Da dieci anni Jerome Boateng è una figura iconica e un attore importante nel club di calcio Bayern. In estate, il difensore centrale tedesco da record è andato via dopo che il club aveva deciso di non rinnovare il suo contratto.

Il 33enne stava per salutarsi nell’estate 2018 e voleva farlo Parigi St Germain cambia. come “foto– Il giornalista del quotidiano Christian Falk ha rivelato nel suo nuovo libro “Bayern Insider” che ci sono stati anche due incontri segreti tra Boateng e l’allora allenatore del Parigi Thomas Tuchel.

Tuttavia, il cambiamento non è avvenuto e ha causato così tanta frustrazione a Boateng che, secondo quanto riferito, ha gridato al direttore sportivo Salihamidzic e ha detto: “Non hai niente da dirmi! Stai zitto!”

Parigi ha offerto 40 milioni di tasse di trasferimento, la Baviera ha chiesto 50 milioni

L’attuale allenatore del Chelsea ha incontrato Boateng due volte a maggio e giugno 2018 e ha parlato a lungo della sua situazione speciale, spiegando i suoi ulteriori piani di trasferimento e spiegando l’importante ruolo di Boateng nella partita francese. Boateng non era contrario al cambiamento, soprattutto perché non avrebbe dovuto affrontare bene Mats Hummels. Secondo l’estratto del libro, Boateng è rimasto sconvolto dai costanti commenti della star del BVB oggi.

Anche l’allora presidente del Bayern Uli Hoeness consigliò al campione del mondo 2014 di cambiare club come un “buon amico”.

Ma il trasferimento alla fine è fallito, con Parigi che ha fatto un’offerta di soli 40 milioni di euro poco prima della chiusura dell’accordo. Secondo il quotidiano “Bild”, il Bayern avrebbe trasformato la richiesta di 50 milioni del direttore sportivo Salihamidzic, perché non ha trovato un sostituto poco prima della scadenza per il trasferimento.

Boateng dall’estate 2021
Lione olimpica

Boateng è rimasto a Monaco ed era all’epoca l’unico terzo difensore dietro Niklas Sule e Mats Hummels sotto la guida di Niko Kovac.

Il duo era anche nella formazione iniziale per la partita di Champions League di Monaco contro l’AEK Atene nell’ottobre 2018. Secondo estratti dal fumetto del giornalista, il campione del mondo non voleva sedersi su di esso. Ne è nata una discussione. Quando Salihamidžić è intervenuto, Boateng è impazzito.

Nell’estate del 2021, il due volte campione di Champions League ha fatto un cambiamento Francia – Ma non al Paris Saint-Germain, ma all’Olympique Lyonnais.

(lgr)