Maggio 19, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Resta qui, non temere”: Silinsky riferisce dal suo ufficio per la prima volta dall’invasione

“Resta qui, non aver paura”
Selenskyj riferisce dal suo ufficio per la prima volta dall’invasione

In un videoclip, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky appare nel suo ufficio a Kiev per la prima volta dall’attacco russo e dice: “Non mi sto nascondendo. Non ho paura”. Ha anche incolpato Mosca per la sua mancata evacuazione dei civili.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha pubblicato sui social media un video di se stesso nel suo ufficio a Kiev. Questa è la prima volta che viene visto lì dall’inizio dell’invasione il 24 febbraio. Nel video, Silesinki ha guardato fuori dalla finestra e ha aperto la sua dichiarazione dicendo: “Rimarrò a Kiev. Nel mio ufficio. Non mi sto nascondendo. Non ho paura di nessuno”.

Quindi il presidente ha incolpato la Russia per la mancata evacuazione delle città assediate. “C’era un accordo sui corridoi umanitari”, ha detto Zelensky nel video pubblicato. Ci è riuscito… I carri armati russi li hanno sostituiti con i “Grad” russi (lanciamissili) e le mine russe.”

Il presidente ucraino ha accusato le forze russe di “estrarre” il percorso concordato per portare cibo e medicine alla città assediata di Mariupol, nell’Ucraina meridionale. Inoltre, i soldati russi hanno distrutto autobus che avrebbero dovuto trasportare civili dalle aree contese. Zelensky ha accusato la Russia di “cinismo”.

Mosca voleva corridoi verso la Russia

Tuttavia, l’Ucraina continuerà a condurre negoziati di pace con la Russia. In mattinata Mosca ha annunciato l’apertura di diversi “corridoi umanitari” per portare in salvo persone provenienti dalle città di Kiev, Kharkiv, Mariupol e Sumy. Tuttavia, la maggior parte dei passaggi dovrebbe portare alla Russia o alla Bielorussia, dove l’esercito russo ha invaso l’Ucraina il 24 febbraio. L’Ucraina ha rifiutato.

Il presidente francese ha anche criticato duramente la Russia e ha accusato il presidente del Cremlino Vladimir Putin di “cinismo morale e politico”. Macron ha detto alla televisione LCI che le promesse di Mosca di proteggere i civili solo in modo che potessero fuggire in Russia era “ipocrisia”. “Non conosco molti ucraini che vogliono fuggire in Russia”, ha aggiunto.

Dopo un nuovo ciclo di negoziati lunedì pomeriggio, la Russia ha annunciato la creazione di diversi nuovi “corridoi umanitari” il giorno successivo. Nelle città di Kiev, Kharkiv, Mariupol, Chernihiv e Sumy, martedì mattina dovrebbero essere attuati cessate il fuoco locali per consentire la fuga dei civili.

READ  Scorcio del giorno della guerra: le truppe russe si ritirano da Kharkiv - Putin mette in guardia la Finlandia dall'adesione alla NATO