Gennaio 26, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Renon – L’Italia festeggia l’inizio dei Mondiali a squadre nazionali

In questa scena, Manuela Heidenberger ha segnato il gol della vittoria dell’Italia. © Massimo Battis

Il campionato del mondo femminile U18 (1a divisione, gruppo A) è iniziato a Kloppenstein – ed è iniziato con una vittoria per i padroni di casa.

Il golden goal di Manuela Heidenberger ha aiutato gli Azzurri a battere l’Austria 1-0 ai supplementari.

La battaglia tra Italia e Austria è stata ferocemente combattuta, con ogni squadra che prendeva a pugni e nessuna delle due squadre voleva subire gol. Ed è quello che è successo perché i portieri di entrambe le parti – Magdalena Luckin in porta per le austriache e Margherita Ostoni in porta per le padrone di casa – erano al top della forma. Le azzurre hanno avuto la loro migliore occasione fino al secondo intervallo: al 26′ Boglio rientra sul ghiaccio dall’area di rigore e il disco la supera. Sola davanti a Luck, ha colpito la traversa solo con il rovescio.

Anche negli ultimi tre, nessun vincitore vuole essere deciso. Ci sono state occasioni qua e là, ma nessuna delle due squadre ha avuto l’ultimo morso e la fortuna necessaria per vincere. L’esempio migliore è stato quando il tiro dalla distanza dell’austriaco Ortner (59′) non è riuscito a colpire la traversa all’ultimo minuto. Si va ai supplementari e tre minuti dopo tre minuti l’Italia è a poco più di tre minuti dal gol della vittoria. Ironia della sorte, Manuela Heidenberger, un eroe locale del Ritten, è arrivata al disco e si è rinfrescata da sola davanti a Luckin (63.09).

Germania e Francia con la vittoria iniziale

Sia la Germania che la Francia avevano già vinto le prime partite contro Norvegia e Ungheria. La squadra tedesca è passata in vantaggio alla fine del primo terzo con Schaffrath (19.07), poi è salita a 2:0 (29.16) nel terzo centrale grazie a una bella azione individuale di Rose e non ha permesso a Grinni di segnare il primo gol. Metà uno – questa volta i norvegesi erano in power play – rovesciato (32.40). Del Monte era in vantaggio di 3-1 alla fine del secondo periodo (36.26).

I tedeschi hanno esultato contro la Norvegia. © Massimo Battis

Ungheria e Francia hanno fornito un incontro particolarmente emozionante, con i magiari che hanno preso il secondo-terzo vantaggio con una spazzata di Mossolai (25.20). Ma la Francia non si è mai arresa e si è premiata con un finale da brivido. Prima Zilliox ha pareggiato la partita con un tiro dalla distanza tagliente (57.37) in power play, poi Origlio ha pareggiato i conti a 15 secondi dalla fine (59.45). Gli arbitri hanno passato diversi minuti a controllare se il disco avesse fatto scivolare Colin sul gol piuttosto controverso – alla fine è stato assegnato e la Francia ha festeggiato la vittoria.

Si continua martedì con le prossime tre partite. La seconda giornata del torneo si apre con Germania-Ungheria (13:00), seguita da Francia-Austria (16:30). Gli azzurri si ritroveranno nell’ultima partita della giornata: affronteranno la Norvegia alle 20:00.

Risultati a colpo d’occhio:

Germania – Norvegia 3-1 (1-0, 2-1, 0-0)
Gol: 1-0 Schafrath (19.07/pp), 2-0 Rose (29.16), 2-1 Grinney (32.40/pp), 3-1 Del Monte (36.26)

Ungheria – Francia 1-2 (0-0, 1-0, 0-2)
Gol: 1-0 Mosolai (25.20), 1-1 Gillioux (57.37/pp), 1-2 Auriglio (59.45/pp)

Italia – Austria 1-0 nO (0-0, 0-0, 0-0, 1-0)
Gol: 1: 0 Heidenberger (63.09)

READ  Scoperta rara in Italia | Scavi a Pompei: così vivevano gli schiavi nell'antichità