Gennaio 26, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Questa volta in un ufficio diverso: lo staff di Biden trova ancora più documenti riservati

Questa volta in un altro ufficio
Lo staff di Biden trova altri documenti riservati

Documenti segreti vengono svelati quando viene ispezionato un vecchio ufficio appartenente a Joe Biden. Il presidente americano è stupito da questa scoperta. Ma lo scandalo dilaga. Lo staff democratico ha anche trovato file riservati in un’altra posizione.

Secondo i resoconti dei media, dopo che i documenti segreti sono stati scoperti nell’ex ufficio privato del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, sono stati trovati altri documenti governativi. E la CNN americana, citando fonti anonime, ha affermato che sono stati scoperti durante la ricerca di una seconda posizione. Dopo la prima scoperta a novembre, lo staff di Biden ha cercato documenti governativi su altri siti. La Casa Bianca inizialmente non ha confermato questi rapporti.

Il contenuto dei documenti, la posizione e l’ora erano aperti. Secondo la NBC, è ancora una volta classificato come documenti classificati. Lunedì è diventato pubblico che Biden aveva conservato documenti segreti del suo periodo come vicepresidente degli Stati Uniti Barack Obama nei suoi uffici privati ​​presso il Ben Biden Center di Washington, DC. La Casa Bianca ha affermato che Biden ha utilizzato l’edificio dopo aver lasciato l’ufficio del vicepresidente nel 2017 fino al 2020 circa.

Si dice che i file includano almeno 10 documenti top secret, alcuni dei quali classificati come Classe A. Poi Biden ha spiegato che la scoperta lo ha “sorpreso” e che non sapeva chi avesse portato lì i documenti. Allo stesso tempo, ha promesso “piena collaborazione” alle indagini.

La Casa Bianca ha schivato le domande critiche sulla prima scoperta mercoledì e ha fatto riferimento solo a una dichiarazione rilasciata lunedì. La portavoce Karen Jean-Pierre ha rifiutato di commentare il motivo per cui la Casa Bianca non aveva annunciato la scoperta molto prima.

I documenti sono stati scoperti a novembre, poco prima delle elezioni di metà mandato, e finalmente i media ne hanno dato notizia. Jean-Pierre ha indicato che il ministero della Giustizia sta indagando sul caso e non commenterà in merito. La scoperta è politicamente molto delicata per Biden, visto che il suo predecessore, Donald Trump, ha fatto scandalo con un caso simile in estate.

READ  Vertice di Versailles: una svolta nella storia dell'Unione Europea