Maggio 23, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Quanto tempo devi aspettare e quando è pericoloso

Molte persone si sentono ancora deboli e mancano di energia molto tempo dopo aver contratto il coronavirus. Foto: iStockphoto/Youngoldman

Le vostre domande – le nostre risposte

05/02/2022 alle 12:4505/02/2022, 19:52

Julia Janachek

Alcuni restano sdraiati per settimane, altri hanno un lieve raffreddore: il coronavirus può contagiare chiunque Persone Appaiono in modo molto diverso. A Germania Attualmente sono circa 1,6 milioni i pazienti guariti dal Covid 19 – il numero continua a crescere. Ma come si sentono le persone quando sono di nuovo in salute?

Il ministro dell’ambiente del Baden-Württemberg, Tekla Walker, è attualmente assente per alcune settimane a causa di un’infiammazione del muscolo cardiaco chiamata miocardite. Ma è difficile registrare il numero esatto di casi di Long Covid, in quanto non tutte le persone contagiate vanno dal medico o in una clinica di riabilitazione.

Possibili sintomi covid prolungati

– dolore al petto
– Tosse
– dolore alle articolazioni
Febbre frequente
Dolore muscolare
– Stanco
Depressione e ansia

altro studi Si scopre che anche le persone giovani e in forma hanno problemi di salute molto tempo dopo un infortunio. A Progetto di donazione dati Ricercatori della Humboldt University Berlino e Robert Koch Institute, da aprile 2020, più di 190.000 utenti attivi hanno condiviso i propri dati di fitness tramite il proprio tracker utilizzando l’app dati.

Il risultato: Anche settimane dopo aver contratto il coronavirus, le persone testate erano meno attive. Il numero giornaliero di passi è stato inferiore di oltre mille passi e la frequenza cardiaca media a riposo è stata superiore in media per più di 120 giorni. “Sembra che il cuore debba compensare i danni causati dall’infezione al cuore”. il corpo è finita‘ dice Dirk Brockmann del giornale.SZ“.” Il lungo Covid non è da sottovalutare. “

Chi è stato vaccinato si rimette in forma più velocemente

“In media, le persone vaccinate mostrano meno cambiamenti nei loro segni vitali e tornano ai livelli normali più rapidamente”, afferma Brockmann. Il polso a riposo si è ripreso dopo tre o sei settimane e non dopo undici settimane come nei soggetti non vaccinati. In media, le persone vaccinate erano attive quattro settimane dopo come lo erano prima dell’infezione, mentre ci volevano dalle sei alle undici settimane per i non vaccinati.

Sebbene i dati appartamento Non rappresentano le persone più istruite e quelli con una forte fede nella scienza sono coinvolti in tali progetti ed è più probabile che i fitness tracker siano di proprietà dei giovani. Tuttavia, i dati dell’app di Berlino corrispondono ai sondaggi di opinione condotti da A sondaggio fuori posto Gran Bretagna. In esso, il 38% degli intervistati ha affermato di avere ancora almeno un sintomo di COVID-19 dopo dodici settimane di sopravvivenza all’infezione e il 15% fino a tre.

READ  Brema ha il più alto tasso di infezione da corona, ma è un passo avanti a tutti

Abbiamo parlato con il Dott. Lutz Grumman, MD, Medico in Medicina dello Sport, Chiropratica e Medicina Nutrizionale, Cosa considerare al ritorno dopo aver contratto il COVID-19 Gli sport vuoi iniziare.

sportmedizin-rosenheim.de

Per quanto tempo non posso praticare sport dopo essere stato infettato da Corona?

La cosa più importante quando si torna allo sport dopo essere stati contagiati da Corona è la pazienza. Questo può essere molto difficile, soprattutto per gli atleti, ma è molto importante, spiega il medico sportivo. Se inizi troppo presto, rischi di danneggiare la tua salute. Anche con un decorso asintomatico, dovrebbero essere dieci giorni di riposo.

Misurare la frequenza cardiaca al mattino può fornire ulteriori informazioni su quanto sei di nuovo in salute. Se vuoi saperne di più, puoi effettuare una misurazione della variabilità della frequenza cardiaca, con la quale puoi vedere se e quando la frequenza cardiaca a riposo è nuovamente diminuita.

Indipendentemente dalla gravità della malattia, Grumman consiglia di attendere la “completa libertà dai sintomi” piuttosto che attendere un risultato negativo del testn. È meglio essere senza sintomi per sette giorni. “Devo aspettare che il corpo combatta il virus stesso e il sistema immunitario possa fare il suo lavoro”, dice Grumman. Solo allora dovresti pensare di nuovo allo sport.

L’esperto dice:

“Il più delle volte, se fai il test PCR, aspetta solo che il test diventi di nuovo negativo. Se ricominci ad allenarti subito, c’è un grosso rischio che ti ecciti molto presto, quindi l’unica cosa è Quello che farei è avvisarti, attenerti a questo protocollo e ci sono meno possibilità che succeda qualcosa di brutto”.

Come faccio a tornare ad allenarmi dopo Corona?

Grauman ha capito esattamente come ricominciare l’esercizio in un protocollo basato su uno studio dall’Inghilterra, Seguendo le linee guida del gruppo di ricerca Elliott et al. Questo è un gruppo scientifico a loro dedicato Il Protocollo Return to Play si è concentrato sul reinserimento degli atleti dopo aver contratto le malattie COVID-19.

READ  4 alimenti ricchi di colesterolo HDL (lipoproteine ​​ad alta densità).

Questo protocollo sportivo comprende sei livelli e prevede Una guida passo passo e una struttura per il rientro nello sport. Dopo alcuni giorni puoi aumentare di nuovo le tue prestazioni.

Il ritorno al business e alla gestione sportiva è rivolto principalmente a persone con esacerbazioni lievi e moderate della malattia. “Ma non dovresti comunque sottovalutare questa infezione”, dice Gruman. “Stiamo ancora assistendo a casi in ritardo, il che significa che le persone non possono tornare subito allo sport e le persone che hanno bisogno di una pausa più lunga”.

“Nessuno dovrebbe sottovalutare questa infezione”.

Inizialmente, Grumman consiglia di iniziare con 15 minuti di corsa o ciclismo, “in un intervallo in cui posso facilmente tenere una conversazione”. Questo è meglio seguito da un carico a intervalli, cioè una breve durata con un movimento leggermente più veloce. Nel frattempo, si dovrebbe essere consapevoli di possibili sintomi fisici come mancanza di respiro o palpitazioni cardiache.

Con quali sintomi non dovrei fare esercizio?

Se i sintomi ritornano sulla via del ritorno allo sport con uno sforzo leggero, dovresti tornare al livello iniziale. Graumann consiglia anche di cercare un trattamento medico in questo caso, di farsi prelevare il sangue ed esaminare il cuore con un elettrocardiogramma. “Quello che vediamo sempre è il cuore che batte in modo un po’ irregolare e fa qualche battito in più. Qualcosa del genere ha bisogno di chiarimenti”, dice l’esperto.

Un improvviso calo della forma fisica dopo una buona fase dopo un’infezione da corona è un chiaro segno che sei diventato troppo grande e ti stai stressando molto rapidamente.

Grauman dice:

“Molti pazienti descrivono palpitazioni cardiache. Notano che il cuore fa cose strane e aumenta la stanchezza o il dolore quando salgono le scale”.

“Quello che vediamo sempre è che il cuore batte un po’ in modo irregolare e fa qualche battito in più”.

Un altro sintomo nelle prime fasi dello sport è la pesantezza alle gambe o il dolore alle articolazioni, anche dopo uno sforzo leggero. “Se sei attivo nello sport, dovresti essere in grado di tollerare facilmente questo leggero sforzo per i primi due o tre livelli il giorno successivo. Ma per molti, ciò significa che il giorno successivo sentono stress nelle ossa”, afferma Grumman.

READ  Dati chiave della corona: rabbia per un sondaggio sulle cadute inutilizzabile

Qual è il rischio di sviluppare la miocardite quando si è stanchi?

Grumman avverte di non partire troppo velocemente: “Che crollo, allora quello che vogliamo evitare è che il pericardio si infiammi.” Quindi la miocardite, che è temuta da molti, è anche chiamata miocardite.

“Quello che è il collasso, quindi quello che vogliamo evitare, è la pericardite”.

Non è facile riconoscerlo, poiché non esistono criteri chiari per la miocardite. L’unico mezzo definitivo per determinare la miocardite è l’esame della circolazione nucleare del cuore, la cosiddetta risonanza magnetica del cuore. Tuttavia, lo screening di routine per danni cardiaci non è raccomandato. Il tuo cuore dovrebbe essere controllato solo se hai sintomi come dolore toracico, mancanza di respiro, tachicardia, inciampo o breve perdita di coscienza (svenimento).

“Spesso, i cambiamenti nel cuore possono essere rilevati solo con l’aiuto di una scansione cardiaca. Pertanto, i criteri specifici sono importanti per la diagnosi e il trattamento della miocardite. Il medico Thomas Voigtländer, CEO della German Heart Foundation. Ma non dovresti lascia che arrivi a questo limite.

È vero che la miocardite può verificarsi anche dopo la vaccinazione con mRna, come l’ultima vaccinazione studio Dagli spettacoli dei paesi scandinavi. soprattutto i più piccoli uomini interessati da questo rischio. Ma secondo il Centro tedesco per la ricerca cardiovascolare, l’infezione è ancora più pericolosa della vaccinazione: Secondo questo, il rischio di contrarre la miocardite da Covid-19 è almeno quattro volte superiore a quello della vaccinazione, si dice. . Ciò è stato dimostrato da studi di Stati Uniti d’AmericaE Gran Bretagna E Israele.

Generalmente importante: Se vi sono prove di danno cardiaco o miocardite, evitare uno sforzo fisico intenso per tre o sei mesi. Il cardiologo Prof. Voigtlander, direttore medico dell’Agplession-Bethanian Hospital di Francoforte sul Meno, ha sottolineato in una dichiarazione pubblica che “questo periodo di riposo è il modo migliore per evitare danni al muscolo cardiaco”.