Maggio 19, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Possibile aumento: le azioni di Alphabet dopo la divisione con una possibile quotazione in Dow – Amazon seguirà presto? | newsletter

• Frazionamento azionario alfabetico 20:1
• Amazon potrebbe seguire presto
• Qualificazione Dow Jones

Il genitore di Google Alphabet annuncia un frazionamento azionario

durante il suo spettacolo I dati del quarto trimestre e dell’intero anno 2021 All’inizio di febbraio, il gruppo tecnologico americano Alphabet ha riservato agli investitori una sorpresa speciale. Il padre di Google prevede un frazionamento azionario da 20 a uno che interesserà le azioni A, B e C. Di conseguenza, dopo la chiusura delle negoziazioni del 15 luglio, ogni azionista di Alphabet registrato a partire dal 1 luglio 2022 “riceverà ulteriori 19 azioni di la stessa classe di azioni per azione. È di proprietà dell’azionista di riferimento alla data di entrata in vigore “, ha affermato la società in un annuncio. Ciò dovrebbe rendere i titoli, che attualmente valgono più di $ 2.600 ciascuno, più accessibili ai nuovi investitori e più facile per loro iniziare. Le azioni A e C sono quotate al Nasdaq, ma le azioni B, che forniscono ai titolari 10 volte i diritti di voto, non sono quotate in borsa e sono riservate ai soci fondatori e agli addetti ai lavori.

Le azioni “C” sono destinate a garantire i diritti di voto degli azionisti “B”.

Non è la prima volta che l’operatore dei motori di ricerca aumenta il numero delle sue azioni. Già nel 2014 il gruppo – all’epoca ancora sotto il nome di Google – divideva le azioni, ma in un rapporto di due a uno. Contestualmente, il gruppo ha introdotto per la prima volta le azioni “C”, in quanto i diritti di voto degli azionisti “B” sono diminuiti sempre di più con l’emissione di più azioni “A”. “Per risolvere il problema, Google ha creato azioni di ‘Classe C’ che saranno emesse all’inizio di aprile agli azionisti con il record il 27 marzo”, ha affermato Rolf Winkler del Wall Street Journal. “Questi non hanno diritto di voto e sono le azioni che Google intende emettere in futuro per compensi e acquisizioni. Questo porrà fine alla diluizione strisciante per gli azionisti di Classe B”.

READ  Il sogno turco del futuro: Togg - un'auto elettronica pensata in un modo completamente diverso?

Amazon seguirà l’esempio dell’alfabeto?

Come ha osservato l’editorialista di MarketWatch Therese Politi in un articolo, Amazon rimane l’unico gigante tecnologico con un prezzo delle azioni a quattro cifre dopo l’ultima divisione di Alphabet. Sebbene Alphabet abbia effettivamente implementato una divisione nel 2014, il team di gestione di Amazon ha evitato finora una divisione. Secondo Politi, nel mercato sono circolate voci secondo cui la divisione cloud particolarmente redditizia della società di vendita per corrispondenza, Amazon Web Services, potrebbe staccarsi a lungo termine e fluttuare come azienda autonoma. Dopo che il fondatore Jeff Bezos ha lasciato la carica di CEO l’anno scorso, il direttore del cloud Andy Gacy è passato al vertice del gruppo e ciò attualmente sembra meno probabile, secondo l’editorialista. È giunto il momento che Amazon segua l’esempio? Proprio come Google, un frazionamento azionario potrebbe anche significare un aumento dell’indice Dow Jones del rivenditore online.

Titolo alfabeto prima della prospettiva di scalare Dow

Secondo la CNBC, il prezzo elevato dei titoli di Alphabet finora ha impedito loro di essere inclusi nell’indice Dow Jones ponderato per il prezzo. Può essere Dopo il frazionamento azionario in estate Ma cambia. Il colosso di Internet può essere sostituito dal gruppo IT e dalla società “Big Blue” IBM, che, secondo la conduttrice televisiva, ha da anni problemi di crescita e ha recentemente esternalizzato diversi ambiti di lavoro.

Le azioni Amazon possono anche essere incluse nell’indice Dow Jones

Secondo Politi, Amazon ha anche l’opportunità di riscattare azioni IBM in Dow. “Big Blue ha rappresentato il settore tecnologico in Dow per decenni, ma Amazon e Google attualmente dominano il settore tecnologico, insieme agli attuali componenti Dow Apple e Microsoft”, ha affermato l’esperta nel suo articolo. “Con uno che abbassa il prezzo delle sue azioni e un altro che tarda a fare lo stesso, potrebbe essere il momento di cambiarne un altro”. Per il produttore di iPhone Apple, una serie di frazionamenti azionari in passato significava che era incluso nell’indice. Dopo che il gruppo tecnologico è diventato pubblico per la prima volta nel 1980, il numero di azioni Apple è aumentato di cinque volte. Dopo un rally del 2014, il titolo ha raggiunto il Dow nel 2015. Di recente, nel 2020 è stata effettuata una divisione di quattro a uno.

READ  Recupero dalla sessione di allenamento: il DAX si avvicina ai massimi giornalieri

redazione finanzen.net

Prodotti a leva definita sull’alfabeto A (ad es. Google)Con i knockout, gli investitori speculativi possono partecipare in modo sproporzionato ai movimenti dei prezzi. Basta selezionare la leva desiderata e ti mostreremo i prodotti giusti su Alphabet A (es. Google)

La leva dovrebbe essere compresa tra 2 e 20

Non ci sono dati

Altre notizie su Alphabet A (ex Google)

Fonti delle immagini: Ken Wolter / Shutterstock.com, Fenixx666 / Shutterstock.com