Agosto 11, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Perdite di prezzo iniziali: quanto è fragile la situazione al DAX?


Rapporto di mercato

Stato: 22/07/2022 09:34

Dopo un rapido rally, che a volte ha spinto il DAX a oltre 1.000 punti, alcuni investitori hanno premuto il pulsante di vendita alla fine della settimana. Si tratta solo di prese di profitto o c’è dell’altro?

Dopo un rapido rally che ha spinto il DAX dal suo minimo di 12.434 punti sopra i 1000 punti a 13.399 punti, i rialzisti stanno gradualmente perdendo il fiato. dopodichè Piccolo meno 0,3 per cento ieri Cade anche di più nell’ultimo giorno di negoziazione della settimana.

L’indice DAX ha iniziato a negoziare XETRA in ribasso dello 0,5% a 13.180 punti. Ciò che chiaramente manca sono gli acquirenti che stai cercando di far salire l’indice leader tedesco.

DAX Unified – Un rapido sguardo ai marchi importanti

Yoshin Stanzel, capo analista di CMC Markets, spiega: “La riluttanza degli investitori può essere spiegata in due modi: o non c’è un reale interesse ad acquistare. Poi c’è il rischio di un nuovo crollo se l’indice scende sotto i 13.000 punti”. “Oppure tutti stanno aspettando di testare nuovamente il punteggio di breakout tecnico a 13.020 punti e di entrare solo quando si terrà”.

Nel frattempo, gli analisti tecnici di HSBC vedono l’attuale rafforzamento del DAX come “piuttosto non problematico”. Solo uno scivolamento al di sotto della holding zone sopra i 12.900 punti – è qui che si estende, tra l’altro, l’ultimo trend ribassista dall’inizio di giugno – li preoccuperà. Al di sotto di ciò, il paesaggio girerà di nuovo a sud e la speranza per la fine del mercato ribassista andrà persa.

Gli investitori comprendono la variazione dei tassi di interesse dalla Banca centrale europea

Da un punto di vista fondamentale, gli investitori DAX stanno ancora digerendo il cambiamento dei tassi di interesse iniziato ieri. Con il primo rialzo dei tassi in undici anni, la Banca centrale europea si avvicinò Una mossa inaspettatamente forte di 50 punti base Preparati ad affrontare l’inflazione in costante aumento.

Un tale aumento dei tassi di interesse è un segnale negativo per i mercati azionari in due modi. Innanzitutto, rende le azioni meno attraenti rispetto alle obbligazioni. In secondo luogo, mostra quanto fosse terribile la situazione quando anche la presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde, che è stata così riluttante e finora riluttante, ha improvvisamente osato aumentare drasticamente i tassi di interesse.

READ  2021 e le sue novità

La Banca centrale europea è troppo tardi?

Altre banche centrali, come la Federal Reserve statunitense, avevano già iniziato a combattere l’inflazione molto prima e con un maggiore impegno ad aumentare drasticamente i tassi di interesse. Da una prospettiva globale, la BCE è chiaramente in ritardo nella variazione dei tassi di interesse, che è appena iniziata.

Quindi non pochi esperti temono che la BCE dovrà ora aumentare i tassi in modo più rapido e significativo nelle prossime riunioni di quanto sarebbe stato necessario se fosse intervenuta prima.

Il flusso di gas attraverso il Nord Stream 1 rimane costante

Dopotutto, quando giovedì è entrato in funzione l’oleodotto del Mar Baltico, i timori che Mosca potesse lasciare il rubinetto definitivamente chiuso erano inizialmente infondati.

Secondo i dati di rete, i flussi sono fluenti da quando sono stati completati i lavori di manutenzione Più gas continuamente attraverso il gasdotto Nord Stream 1.. Tuttavia, il governo, gli uomini d’affari e gli esperti si stanno preparando per la continuazione o addirittura l’esacerbazione della crisi del gas.

Aumento tardivo a Wall Street

Una buona guida per il trading di DAX viene da Wall Street. Lì, i principali indici statunitensi hanno accelerato di nuovo verso la fine di ieri e hanno chiuso al livello o vicino ai massimi giornalieri.

Il Dow Jones Industrial Average, leader negli Stati Uniti, è aumentato dello 0,5% a 32.036 punti di scambio. L’ampio indice S&P 500 è salito dello 0,9% a 3.998 punti. Il Nasdaq incentrato sulla tecnologia ha guadagnato l’1,4% a 12.059 posti di lavoro.

Tesla attira i cercatori di accordi tecnologici

Uno Il produttore americano di auto elettriche Tesla raddoppia i profitti Attira i cacciatori di occasioni, in particolare nei titoli tecnologici. J. Bryant Evans, consulente per gli investimenti e gestore di portafoglio di Cozad Asset Management, ha affermato che i guadagni della società potrebbero essere stati leggermente migliori di quanto temuto. “Noi investitori crediamo che il settore tecnologico in particolare sia fortemente diminuito e che potrebbero esserci delle buone opportunità là fuori”.

READ  Le negoziazioni in Borsa inizieranno mercoledì 22 dicembre 2021

Shanghai cade a causa del Corona – l’indice Nikkei sale

La rinnovata epidemia di Corona ha colpito il mercato azionario cinese questa mattina presto. La borsa di Shanghai è scesa dello 0,7% a 3.249 punti entro la fine della settimana. L’indice giapponese Nikkei, che comprende 225 valori, ha continuato il percorso di recupero ed è salito dello 0,4 per cento a 27.908 punti.

La crisi del gas e l’Italia pesano ancora sull’euro

Ieri, l’euro ha potuto beneficiare solo brevemente del primo rialzo dei tassi dell’Eurozona in 11 anni. La moneta unica europea è scesa dello 0,2% a $ 1,0198 all’inizio del forex trading.

Il sentimento nell’Eurozona è stato in parte smorzato dalla questione se le riprese di forniture di gas naturale dalla Russia sarebbero state permanenti. D’altra parte, l’incerto futuro politico dell’Italia, dove sono previste elezioni anticipate per fine settembre, è un peso.

I timori sull’offerta stanno nuovamente guidando i prezzi del petrolio

Gli investitori stanno ancora una volta accumulando petrolio greggio per paura di colli di bottiglia nell’offerta. Il prezzo del greggio Brent del Mare del Nord è aumentato dell’1,2% a 105,09 dollari al barile. Il prezzo di un barile di US West Texas Intermediate (WTI) è aumentato dello 0,9% a 97,25 dollari.

Ordine principale di Siemens Energy

Il gruppo di tecnologia energetica Siemens Energy ha ricevuto un importante ordine per collegare diversi parchi eolici. In totale, le linee dovrebbero portare fino a 1,8 gigawatt di potenza dalla costa tedesca del Mare del Nord, ha annunciato ieri la società. Ciò corrisponde alle esigenze di 1,8 milioni di persone ed è la più grande richiesta di connessione alla rete offshore mai ricevuta da Siemens Energy.

Infineon introduce un nuovo chip per serrature digitali

Un nuovo chip di Infineon dovrebbe abilitare le serrature digitali senza una propria fonte di alimentazione. Al posto delle batterie o di un cavo di alimentazione, il telefono cellulare dell’utente, che è anche la chiave, fornisce l’alimentazione per aprire la porta. I dati e l’energia vengono scambiati tramite NFC, un processo utilizzato, ad esempio, nelle transazioni di pagamento degli smartphone.

READ  Assemblea Generale Annuale: Perdita di Azioni Daimler Trucks: Daimler Trucks rimane ottimista nonostante i timori economici - Aumento dei prezzi dovuto ai costi più elevati | newsletter

L’aeroporto di Francoforte prevede una grande corsa all’inizio delle festività natalizie

L’aeroporto di Francoforte prevede più passeggeri nel fine settimana rispetto allo scoppio della pandemia di Corona nel marzo 2020. Secondo l’operatore Fraport, il più grande aeroporto della Germania prevede fino a 200.000 passeggeri l’ultimo giorno di scuola prima delle vacanze estive in tre stati federali tedeschi , così come il sabato e la domenica. Non c’era molto quest’anno con il massimo precedente a 180K.

L’economia restringe gli obiettivi annuali

Un clima nuvoloso per i consumatori sta pesando sul rivenditore di elettronica Ceconomy. Il gruppo SDAX lo ha sentito nel terzo trimestre dell’anno fiscale, e così sta abbassando le sue previsioni di vendite e utili. La debolezza della domanda, l’andamento dell’inflazione e il forte aumento dei costi energetici hanno colpito in particolare le regioni Germania, Austria e Svizzera.

Investitori shock improvviso

Sviluppo aziendale di app per foto Snapchat Gli investitori si preoccupano. Nella loro prima reazione agli ultimi numeri trimestrali, hanno ridotto di circa un quarto le azioni dell’operatore Snap. Snap ha registrato la sua crescita più lenta da quando la società è diventata pubblica cinque anni fa, con un aumento delle vendite del 13% a 1,11 miliardi di dollari. La perdita trimestrale è passata da meno di 152 milioni di dollari dell’anno precedente a 422 milioni di dollari.

Produttore di vaccini Lonza con profitto extra

Il produttore farmaceutico a contratto Lonza ha quasi raddoppiato il suo profitto semestrale. L’eccedenza è balzata a 498 milioni di franchi nei primi sei mesi dopo i 263 milioni di franchi nello stesso periodo dell’anno scorso, ha annunciato la società svizzera. Il gruppo, che produce, tra l’altro, il principio attivo del vaccino Corona per l’azienda americana di biotecnologie Moderna, ha confermato le previsioni per l’intero anno.