Luglio 3, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Omicron – Gli immunologi temono di perdere la protezione dal vaccino – Consulente

Molte persone in Sudafrica sono state infettate più volte da SARS-CoV-2. Tuttavia, nelle ultime settimane, c’è stato un aumento di queste re-infezioni, che gli epidemiologi attribuiscono alla variante Omikron.

Temono “l’evasione immunitaria”, nel senso che la mutazione significa che i virus non sono più riconosciuti dal sistema immunitario e non possono più essere respinti. Una conseguenza può essere una perdita di effetto protettivo a causa di precedenti vaccinazioni o malattie.

Per andare a fondo della questione, sono attualmente in corso diversi studi di laboratorio. I risultati saranno disponibili solo tra pochi giorni o settimane. Lo riferisce “Deutsches Ärzteblatt”.

Una variabile è dominante in ogni onda

Ogni onda corona porta la sua variante virale. Nella prima ondata era il tipo selvaggio, nella seconda beta, nel terzo delta. La quarta ondata sembra essere stata causata dalla variante dell’omicron, che è stata osservata per la prima volta in Sud Africa, come beta.

Hanno partecipato i ricercatori della Stellenbosch University vicino a Cape Town due modelli matematici Il rischio di lesioni viene nuovamente calcolato. La base erano gli intervalli tra le infezioni nelle persone infettate più volte.

Entrambi i modelli indicano che non vi è stato un aumento significativo della reinfezione durante la seconda e la terza ondata. Secondo i calcoli, c’era già un aumento significativo nella quarta ondata. Quindi il rischio di reinfezione può essere il doppio rispetto alle ondate precedenti con la variante Omikron.

La protezione da lesioni precedenti è peggiore

Secondo i ricercatori, questo suggerisce che Omicron può almeno bypassare l’immunità da precedenti infezioni.

Non ci sono però dati sulle conseguenze per chi è stato vaccinato: i ricercatori non conoscevano lo stato vaccinale delle persone reinfettate. In Sud Africa, il tasso è molto basso con solo il 25% dei cittadini completamente vaccinati.

READ  I ricercatori sollecitano la fretta: la vaccinazione di richiamo potrebbe interrompere la quarta ondata