Settembre 30, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Niente più Coca-Cola a Edeka – Zoff sugli aumenti di prezzo!

a Johannes C. Bockenheimer

Zoff tra Edeka e Coca-Cola. D’ora in poi, Coca-Cola non rifornirà la catena di supermercati!

Contesto della controversia: il gigante delle bevande ha aumentato drasticamente i prezzi il 1 settembre. Secondo “Lebensmittelzeitung”, la catena di supermercati aveva già annunciato a luglio che i prezzi di tutti i prodotti e gli imballaggi sarebbero aumentati “nella fascia percentuale più alta a una cifra”.

Edeka non accetta aumenti di prezzo.

Queste guerre dei prezzi non sono affatto un caso isolato, afferma Nils Bosch Petersen del sindacato BerlinoBrandeburgo. “Molti produttori alimentari hanno recentemente aumentato i loro prezzi con il pretesto dell’inflazione per spremere i profitti”.

Chi soffre sono clienti.

Edeka ha già avvertito i suoi fornitori di richieste di prezzo eccessive. “Il cibo non deve diventare un bene di lusso”, afferma Marcus Musa, Presidente di Edica.

Rewe coach: i free rider aumentano i prezzi

Il concorrente di Rewe ha già annunciato che non trasferirà tutti gli aumenti ai clienti e quindi ha voluto anche accettare l’impatto sui profitti.

Secondo il colosso della vendita al dettaglio, i consumatori in Germania devono prepararsi a prezzi alimentari più elevati perché in particolare i principali fornitori continuano a rovinare i prezzi.

“La maggior parte dei pendolari pazzi … sta navigando sull’onda dei prezzi e ne sta approfittando per migliorare i propri risultati”, ha detto mercoledì sera il presidente della Rewe Lionel Sok davanti all’Associazione dei giornalisti d’affari a Düsseldorf.

Inoltre: “Molte società multinazionali generano più dividendi rispetto allo scorso anno”. Tuttavia, la comunità di Colonia si difende dalle richieste: “Lo combattiamo brutalmente”.

“Molte persone entrano e annunciano un aumento del prezzo del 10% e dicono che Rewe dovrebbe trasmetterlo al cliente”, ha riferito Souq. “Questo è totalmente irrealistico.”

READ  Gli esperti avvertono del nuovo programma truffa "Alcom"

Tuttavia, il presidente di Rewe ha affermato che la maggior parte dei fornitori agisce con prudenza. “Ma abbiamo un problema con i produttori davvero grandi che hanno la capacità di soddisfare le richieste”, ha aggiunto. Anche in questo caso, la Coca-Cola, ad esempio, ha sostenuto nelle presentazioni degli analisti che il gruppo stava tagliando i suoi costi attraverso programmi di austerità, e poi ha giustificato le richieste di Rewe di prezzi più alti con l’aumento dei costi. “Allora abbiamo un problema”, ha aggiunto.