Febbraio 28, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Nella fattoria è stato scoperto un dipinto del valore di 100 milioni di dollari

Nella fattoria è stato scoperto un dipinto del valore di 100 milioni di dollari
  1. Pagina iniziale
  2. il mondo

Un capolavoro perduto di Botticelli del XV secolo è stato ritrovato in una casa vicino a Napoli, in Italia. © Soprintendenza ABAP

Il capolavoro di Sandro Botticelli è stato dimenticato per più di mezzo secolo. È appeso al muro di una fattoria nel sud Italia.

Napoli – Questo è un gioiello per gli amanti dell’arte. Il dipinto “Madonna col Bambino” è una delle ultime opere del famoso pittore Sandro Botticelli (1445-1510). Molti pensavano che le opere d’arte del Rinascimento fossero perdute per sempre. Dopo 50 anni, il dipinto, del valore di circa 100 milioni di euro, è tornato vicino a Napoli (Italia) – graffiato e coperto di terra.

Il capolavoro di Botticelli da 100 milioni di dollari scoperto in una fattoria in Italia

Un giornale italiano ha riferito che il capolavoro scomparso di Botticelli è stato ritrovato in una casa privata a Gragnano, vicino Napoli. Repubblica di La. Non è ancora chiaro come il dipinto sia arrivato lì. Sull’accaduto indagano i carabinieri di Napoli.

Preziose opere d’arte ritornano da proprietari privati. Ciò è solitamente dovuto a furti o altre attività di corruzione. Un ex boss mafioso soprannominato “Van Gogh Boss” ha recentemente fatto notizia a Napoli. Era in possesso di due dipinti rubati di un famoso artista olandese.

La Vergine Maria di Botticelli – Una storia movimentata

La “Madonna col Bambino” apparteneva originariamente a Papa Sisto IV. Maria in questo dipinto rappresenta l’amante e musa di Botticelli Simonetta Cattaneo Verspucci. SRF Citando lo storico dell’arte Pepe de Massa. La Vergine Maria è raffigurata con i capelli biondi coperti da un velo. Come altre raffigurazioni di Botticelli, tiene in grembo il bambino Gesù.

Dopo l’incendio della prima chiesa, il capolavoro di 58 x 80 cm, dipinto su tavola, fu appeso sopra l’altare della chiesa di Santa Maria delle Gracie. La chiesa si trova nel piccolo comune di Santa Maria la Carità vicino Napoli.

L’opera d’arte di Botticelli scomparve dalla vista per 50 anni

Dopo il terremoto (1982), il Comune lo cedette alla famiglia Somma. Tuttavia, per ragioni non chiare, negli anni Novanta le autorità non sono intervenute per ispezionare il bene culturale. La preziosa immagine della Madonna venne dimenticata e scomparve alla vista. Se n’è accorto solo nell’estate del 2023 controllando l’elenco dei beni culturali di interesse pubblico del governo italiano.

Dopo 50 anni, il dipinto è stato ora consegnato al sovrintendente alla cultura italiano e sarà esposto in un museo dopo un ampio restauro. Tuttavia, la famiglia rimane proprietaria della Madonna e del bambino, dicono i rapporti CNN. “Si tratta di un’opera completamente sconosciuta al pubblico, che ora può essere riesibita con l’intervento dello Stato”, ha detto Massimiliano Croce presentando la scoperta. Il dipinto è attualmente in fase di ampio restauro.

Di Sandro Botticelli
La “Nascita di Venere” di Sandro Botticelli si trova alla Galleria degli Uffizi a Firenze, in Italia. © Imago

Sandro Botticelli dipinse La Nascita di Venere e la Primavera. I dipinti sono esposti alla Galleria degli Uffizi a Firenze.

Recentemente si è avverato il sogno di ogni collezionista: un’opera completamente trascurata e ignorata improvvisamente vale milioni. D’altra parte un dipinto a Oslo è visibile solo per pochi minuti. (ml)