Aprile 16, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Moore Threads MTT-S80 e MTT-S30: GPU cinesi in fase di test

Moore Threads MTT-S80 e MTT-S30: GPU cinesi in fase di test

Dalla fine del 2022 la serie MTT del produttore Moore Threads è una scheda grafica da gioco sviluppata e prodotta in Cina. Recentemente è stato detto che i nuovi guidatori hanno aumentato significativamente le loro prestazioni. ComputerBase ha ottenuto e misurato il modello di punta MTT-S80 e il modello piccolo MTT-S30.

I principali dati tecnici sono uno…

Con gli MTT-S80, -S70, -S50, -S30 e -S10, ora è disponibile una gamma completa del produttore Moore Threads – ma solo in Cina. Sulla carta, il modello di punta MTT-S80, che ha 4096 shaders (e per la prima volta PCI Express 5.0), è più o meno alla pari con le schede grafiche Intel Arc A770 (4096) o RTX 4060 Ti (4352). Con 1.024 shader, il più piccolo MTT-S30 è alla pari con la Radeon RX 6500 XT o Intel Arc A380 (entrambi 1.024).

Moore inserisce l'MTT-S80 nel sistema di test
Moore inserisce l'MTT-S30 nel sistema di test
Moore inserisce l'MTT-S30 nel sistema di test

…L'autista è l'altra cosa

Ma finora, la scheda tecnica per la classifica delle prestazioni delle GPU cinesi si è rivelata di scarso aiuto, perché anche Moore Threads ha avuto problemi con il driver, anche più di quanto Intel avesse inizialmente fatto con Arc.

Il driver attualmente offre solo un'interfaccia utente cinese
Il driver attualmente offre solo un'interfaccia utente cinese

Questo vale sia per le prestazioni che per la compatibilità, perché per molto tempo il driver non è stato compatibile con DirectX 11. Ciò è cambiato nell'estate del 2023. DirectX 12 e Vulkan sono ancora esclusi così come l'interfaccia inglese, per non parlare di quella tedesca.

Senza DirectX 12 molti giochi restano fuori

A febbraio si diceva che il nuovo driver 240.50 aveva comportato un significativo aumento delle prestazioni in DirectX 11 rispetto alle prime varianti che supportavano l'API (211.30). In 3DMark Fire Strike, l'aumento delle prestazioni dovrebbe essere di circa 3 volte.

Con il driver 240.50/240.60, l'MTT-S80 guadagna quasi il 200% in 3DMark Fire Strike
Con il driver 240.50/240.60, l'MTT-S80 guadagna quasi il 200% in 3DMark Fire Strike

ComputerBase può capirlo utilizzando un MTT-S80 importato dalla Cina all'inizio del 2023. Con il driver attuale (inizialmente 240,50, poi 240,60) si passa da poco più di 3365 punti a oltre 8147 punti, il che corrisponde ad un aumento del 140% ( fattore 2.4).

Cosa significa questo per le prestazioni nei giochi?

Risultati e standard dei test

Per scoprirlo, ComputerBase ha ottenuto l'ultimo corso di formazione utilizzato per le iGPU Ryzen 8000G. Dovrebbe consentire una buona vettorizzazione in quanto include anche una Radeon RX 6400 (768 shaders) o GeForce GTX 1650 (896 shaders).

Oltre all'MTT-S80 è stato utilizzato anche il molto più piccolo MTT-S30. Entrambi hanno eseguito test con il driver 240.60 su un Ryzen 7 5800X con 16 GB DDR4-3200CL14 su un MSI B550 Tomahawk (AM4). La scheda madre continua ad essere un fattore decisivo: le schede grafiche Moore Threads funzionano solo con modelli selezionati.

Cosa succede comunque?

Ma prima di iniziare i test, la prima domanda è: quale titolo della nostra gamma di test iGPU funziona effettivamente con i driver più recenti sulle schede grafiche Moore Threads? Risposta: Quattro degli undici giochi utilizzano (in alternativa) DirectX 11, gli altri sono disponibili con DirectX 12. Quanto sono veloci le due schede grafiche Moore Threads durante questo minicorso di quattro giochi?

Valutazione delle prestazioni: Full HD

In media, l'MTT-S80 supera l'iGPU dell'AMD Ryzen 7 5700G con iGPU Vega da 8 CU a partire dal 2021, e l'attuale iGPU RDNA 3 da 8 CU del Ryzen 5 8600G è avanti del 60%. Considerati i 4.096 shader della GPU MTT-S80, nella pratica si tratta ovviamente di prestazioni ancora incredibilmente basse. L'MTT-S30, rivolto più ai PC aziendali che ai PC da gioco, offre un quarto delle prestazioni. Il risultato è paragonabile in termini di frame time.

Risultati individuali

Tuttavia, l'attenzione dovrebbe essere prestata non solo alla media su un ciclo di test molto piccolo, ma anche ai singoli risultati. Mostra molto chiaramente dove Moore Threads ha fissato le sue priorità: i giochi che sono molto popolari in Cina, incluso Dota 2.

Il titolo appare subito ottimizzato nel driver – e il fatto che queste non siano solo parole vuote rispetto ad altri giochi si vede nel benchmark: qui l'MTT-S80 può competere con il Ryzen 5 8600G.

In Counter-Strike 2 si può osservare uno schermo molto scuro e con contrasto elevato, cosa che non accade con altre schede grafiche o driver.

Counter-Strike 2 sembra insolitamente oscuro

Conclusione

Le schede grafiche Moore Threads sono molto più veloci con i nuovi driver, come riportato a febbraio, e 3DMark Fire Strike è stato introdotto come fiore all'occhiello. ComputerBase può confermarlo: in questo test sintetico, l'MTT-S80 è aumentato del 140%.

Ma allo stesso tempo è importante notare quanto segue: le schede grafiche provenienti dalla Cina costano molto meno di quanto suggerirebbe una rapida occhiata alla scheda tecnica, e questo è ancora più vero nell'uso pratico, che ha beneficiato molto meno del nuovo driver. .

Dota 2, che si avvicina alle prestazioni del Ryzen 7 8700G, mostra anche che Moore Threads conosce il lavoro che devono fare le schede grafiche. I titoli multiplayer più popolari dovrebbero essere visualizzati senza problemi con le API meno recenti.

Per i clienti europei le schede grafiche Moore Threads, a cui si può accedere solo tramite una deviazione, sono chiaramente ancora inutili. Oltre alla compatibilità e alle prestazioni, anche l'elevato consumo in idle (circa 100W per l'MTT-S80, ventola in funzione continuamente) interferisce con questo.

Questo articolo è stato interessante, utile o entrambi? Il team editoriale apprezza qualsiasi supporto da parte di ComputerBase Pro e i blocchi degli annunci disabilitati. Maggiori informazioni sulla pubblicità su ComputerBase.