Febbraio 27, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Microsoft sta rimuovendo le barriere e rimuovendo le sue funzionalità di realtà virtuale da Windows

Microsoft sta rimuovendo le barriere e rimuovendo le sue funzionalità di realtà virtuale da Windows

Microsoft ha aggiunto un altro capitolo al suo lungo elenco di tecnologie e funzionalità fallite su Windows con Windows Mixed Reality e rimuoverà la funzionalità di realtà virtuale da Windows 11 e Windows 10 l'anno prossimo, secondo il sito. ScaricaVR L'ho menzionato per primo. Tuttavia, altre funzionalità e componenti di Windows sono interessati da questo passaggio:

  • Windows Mixey Reality per SteamVR
  • Applicazione Windows per Windows Mixed Reality
  • Microsoft Defender App Guard per Edge
  • Mettere la vecchia console su Windows
  • Riconoscimento vocale in Windows

Per quanto riguarda l'uscita dal settore “Realtà virtuale e realtà mista”, Microsoft ha confermato, su richiesta di UploadVR, che l'intero set di funzionalità verrà rimosso da Windows 11 e Windows 10 con il relativo aggiornamento verso la fine del prossimo anno. Ancora una volta, come previsto, Microsoft non è riuscita a tradurre le sue parole in fatti.

La realtà mista è la prossima evoluzione dell'informatica, dopo mainframe, PC e smartphone. La realtà mista è diventata mainstream per consumatori e aziende.

Ci libera dalle esperienze legate allo schermo consentendo interazioni profonde con i dati nei nostri spazi abitativi e con i nostri amici.

-Microsoft-

In questo contesto, le dichiarazioni di Redmond, pubblicate online solo nel marzo 2023, sembrano una presa in giro. Ma questo approccio non è nuovo e l’elenco di tecnologie, funzionalità e dispositivi falliti è lungo e potrebbe rivaleggiare con quello di Google, che segue un approccio molto simile. Molti visori VR di diversi produttori sono interessati da questa procedura.

Per ora può ancora essere utilizzato su Steam

Come confermato da Microsoft, i visori VR rimarranno utilizzabili su Steam per il momento, ma solo finché i giocatori utilizzeranno una versione di Windows 11 o Windows 10 che fornisca anche i driver appropriati.

I dispositivi Windows Mixed Reality esistenti continueranno a funzionare con Steam finché gli utenti non eseguiranno l'aggiornamento a una versione di Windows che non include Windows Mixed Reality.

-Microsoft-

Al più tardi entro il 1° novembre 2026 la Mixed Reality all'interno di Windows 11 finirà per gli utenti privati, a quel punto Microsoft rimuoverà anche la possibilità di scaricare esternamente i driver SteamVR e l'app Mixed Reality Portal. Le aziende hanno tempo fino al 1° novembre 2027.

A partire dal 1° novembre 2026, Windows Mixed Reality non sarà più disponibile per il download per i consumatori e interromperemo il supporto.

-Microsoft-

La suite di funzionalità e app associate che supportano Windows Mixed Reality scomparirà dal sistema operativo verso la fine del prossimo anno, che probabilmente si chiamerà Windows 12 e si concentrerà principalmente sul supporto dell'intelligenza artificiale.

Contenuti editoriali consigliatiQui troverai contenuti esterni da [PLATTFORM]. Per proteggere i tuoi dati personali, le integrazioni esterne verranno visualizzate solo se lo confermi facendo clic su “Carica tutto il contenuto esterno”: