Febbraio 25, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Medvedev, vicino a Putin, avverte di una “grande guerra”

Medvedev, vicino a Putin, avverte di una “grande guerra”
  1. Home page
  2. Politica

Mentre Dmitry Medvedev, vicino all’autocrate di Mosca Vladimir Putin, vede un’escalation nella grande esercitazione della NATO, la Polonia si prepara ad una possibile guerra con la Russia.

Suwalkin – Mentre l'autocrate del Cremlino Vladimir Putin vuole mobilitare gran parte del popolo russo, il suo caro amico Dmitrij Medvedev per colpa di La principale esercitazione della NATO “Standing Defender 2024” Contro l'Alleanza per la Difesa e messo in guardia da una “grande guerra”.

Dmitry Medvedev: Uno stretto collaboratore di Putin minaccia la NATO per manovre importanti

“Le forze riunite sono grandi”, ha detto Medvedev, secondo i resoconti dei media sul social network russo, che manovre di questa portata non si verificavano dal secolo scorso. VKontakte Ha descritto la manovra avvenuta tra febbraio e maggio come “un gioco con il fuoco molto pericoloso”.

Medvedev, presidente russo dal 2008 al 2012, ha minacciato direttamente la NATO. “Tutte le persone razionali in Occidente lo capiscono”, ha detto il controverso politico. “Ma se agiscono in modo troppo duro e mettono a repentaglio la sicurezza del nostro Paese, riceveranno immediatamente una risposta adeguata. Ciò significherà solo una cosa: una grande guerra che La Nato non potrà più voltargli le spalle”.

Confidente di Vladimir Putin: Dmitry Medvedev (a sinistra), ex presidente della Russia. © Imago/Konstantin Zafrazin

In vista delle grandi esercitazioni della NATO nel cortile della Russia: Dmitry Medvedev, vicino a Putin, critica l'Occidente

Come una rivista di notizie americana Newsweek Secondo quanto riferito, Medvedev è diventato molto rozzo nella scelta delle parole. “I politici occidentali che hanno corrotto se stessi e i loro mediocri generali della NATO hanno deciso ancora una volta di spaventarci”, ha scritto il 58enne sui social media.

Se un membro della NATO fornisce anche aeroporti alle forze ucraine nella guerra in Ucraina, “diventeranno sicuramente un obiettivo legittimo per le nostre forze armate e verranno distrutti senza pietà come nemici”, avrebbe affermato: “Tutti gli elmetti con i simboli della NATO sono quelli che oggi brandiscono orgogliosamente le loro armi a una distanza non lontana.” Lontano dai nostri confini, e dovrebbero ricordarselo.”

Manovra NATO “Steadfast Defender”: 90.000 soldati, di cui 13.000 tedeschi

Mentre la Germania nei prossimi mesi vuole fornire agli ucraini carri armati Leopard 1 e veicoli da combattimento di fanteria Marder per grandi unità, Medvedev e il diplomatico russo Konstantin Gavrilov hanno anche messo in guardia la NATO dallo scontro militare. Ha aggiunto: “Queste manovre della NATO comprendono 90.000 soldati, ufficiali ed equipaggiamenti. L'equipaggiamento viene spostato in direzione est, cioè simula la cosiddetta difesa del corridoio di Suwalki. “Consideriamo questa una provocazione assolutamente palese “, ha detto Gavrilov, secondo l'agenzia di stampa ufficiale. TASSA.

Il capo della delegazione russa ai negoziati di Vienna sulla sicurezza militare e il controllo degli armamenti nel quadro dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa ha dichiarato: “Il rafforzamento dell’alleanza non è per la difesa, ma per espandere le capacità”. Per testare possibili provocazioni contro la Federazione Russa. Il divario di Suwalki in questione si estende per 104 chilometri vicino alla piccola città polacca di Suwalkin tra l’enclave russa di Kaliningrad e la Bielorussia, alleata del Cremlino. Il corridoio situato al confine polacco-lituano è considerato un punto debole per la NATO.

Situata tra i paesi della NATO sul Mar Baltico: l'enclave russa di Kaliningrad.
Situata tra i paesi della NATO sul Mar Baltico: l'enclave russa di Kaliningrad. © Agenzia di stampa tedesca/Grafica: A. Bruhl, redattore: J. Schneider

Tra Polonia e Lituania: manovre Nato per difendere i Paesi baltici

Paura: i Paesi Baltici potrebbero essere isolati via terra. Secondo l’esercito tedesco, “l’attenzione è concentrata su esercitazioni di combattimento multinazionali in Polonia e Lituania, tra gli altri paesi”, il che suggerisce di simulare battaglie attorno al Passo Suwalki. Le forze armate tedesche stanno fornendo 13.000 soldati e dozzine di carri armati Leopard 2 per partecipare alle esercitazioni su larga scala.

“Per l'esercitazione finale Grand Quadriga, da metà maggio 2024, la 10a Divisione Panzer sarà trasferita da varie località della Germania via nave, ferrovia e marcia terrestre in Lituania per difesa e contrattacco combinato”, hanno scritto le forze armate tedesche sul loro sito web. I partner dell'Alleanza potranno esercitare il territorio dell'Alleanza.”

Per l'esercitazione finale Grand Quadriga, la 10a Divisione Panzer sarà trasportata da varie località della Germania alla Lituania via nave, ferrovia e strada a partire da metà maggio 2024.

Perché Norvegia, Svezia e Polonia avvertono di una possibile guerra con la Russia

Alla luce delle continue minacce da parte di Mosca, il ministro della Difesa polacco Wladyslaw Kosiniak-Kamisz ha annunciato che il suo Paese, il vicino tedesco, non esclude più la minaccia di guerra con la Russia. In un'intervista al quotidiano ha detto che la Polonia dovrebbe prepararsi per una guerra del genere Ottimo espresso. Il suo ministero ha già avviato concreti passi preparatori.

Già prima della Polonia, Svezia e Norvegia non hanno più escluso un possibile attacco russo al territorio della NATO. Il comandante norvegese Erik Kristofferson ha messo in guardia i suoi connazionali da uno scenario del genere in un'intervista pubblicata il 23 gennaio: “Siamo a corto di tempo”, ha detto al giornale il militare 54enne. Dagbladet“C’è ora una finestra di tempo, forse uno, due o forse tre anni, durante la quale dobbiamo investire di più nella difesa sicura”. (sera)