Dicembre 7, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Mark Cucurella prima di un enorme trasferimento al Chelsea: come alzare i ricci in Premier League

Patricia Cucurella voleva che suo figlio fosse qualcosa di speciale. La madre di Mark Cucurella credeva che suo figlio avesse le migliori possibilità di fare qualcosa dalla sua vita se fosse stato diverso dagli altri. Con questa convinzione, da bambina si astenne dal tagliare i capelli a Mark.

“Ho sempre avuto i ricci, anche quando ero un ragazzino”, ha scherzato una volta Cucurella durante il suo periodo al Getafe Football Club. “E sembra che mia madre lo adorasse”.

Sembra che Mama Patricia abbia ragione sulla sua superstizione. Il figlio Marc sta per diventare qualcosa di speciale. È molto richiesto in alcuni dei migliori club inglesi ed è sul punto di trasferirsi dal Brighton Hove e dall’Albion al Chelsea.

premier League

Sembra che il Manchester City stia negoziando con il fallito BVB

prima di un’ora

Secondo quanto riportato dal Daily Mail martedì, i Blues sono disposti ad affrontare la commissione di trasferimento del Brighton di circa 60 milioni di euro per il terzino sinistro. Fabrizio Romano della squadra di trasferimento ha anche riferito che Cucurella aveva concordato i dettagli del contratto con il Chelsea ed è già seduto nei bagagli.

Anche il Manchester City è interessato a Cocoella

Oltre al Chelsea, il Manchester City era molto o molto interessato al 24enne spagnolo. Ma sembra che gli Sky Blues non fossero disposti ad accettare le richieste di Brighton. Secondo i media inglesi, i Seagull hanno rifiutato un’offerta di 47 milioni di euro dal City. Con il contratto di Cucurella in scadenza nel 2026, anche il Brighton non aveva fretta di accettare la prima offerta che le è arrivata.

READ  1. FC Colonia - Partizan Belgrado 0:1! Colonia si avvia al primo fallimento dell'euro | Gli sport

Pep Guardiola avrebbe voluto che Cucurella fosse nella sua squadra. “È un ottimo giocatore, ma è un giocatore del Brighton, quindi non posso commentare ulteriormente al momento”, ha detto il boss del City lo scorso fine settimana.

Ma perché un giocatore che ha appena concluso una stagione in Premier League è così ambito dall’élite? Cucurella, in breve “Cucu”, unisce tutti i tratti di un terzino sinistro moderno. È veloce, molto pronto a correre, tecnicamente forte e veloce in un duello. Cucu può anche anticipare bene le mosse avversarie ed essere in grado di stroncare gli attacchi degli avversari sul nascere fornendo percorsi di passaggio.

La Cucurella può essere utilizzata anche al centro della difesa ea centrocampo e trova sempre la sua strada nell’area di rigore avversaria. L’allenatore del Brighton Graham Potter ha dichiarato: “Quando l’ho visto allenarsi diverse volte, ho capito subito che Mark era un giocatore eccezionalmente bravo”.

Esordi nel futsal, poi fallito a Barcellona

Cucurella ha esordito nel futsal all’età di cinque anni. Suo padre era dell’opinione che il piccolo Mark non fosse ancora adatto al calcio “normale”. Gli orgogliosi genitori volevano un ambiente che permettesse a Mark di emulare e sviluppare abilità e abilità che avrebbe poi potuto trasferire al calcio reale.

Quando Marc aveva otto anni, suo padre gli diede una prova all’Espanyol Barcellona. La famiglia viveva ad Alila, a meno di 20 chilometri a nord-est di Barcellona. Cucurella ha superato il processo a pieni voti ed è stato accettato all’Accademia di Espanyol. Ha giocato per le squadre giovanili del Pericos per sei anni prima che l’FC Barcelona lo notasse.

READ  Giorno 3 della Coppa del Mondo: Weissenberg Heptathlon dopo tre dodici major

A partire dal 2014, La Masia, la leggendaria fabbrica di talenti di Barcellona, ​​è stata la casa di Cucurella. Ha esordito con la squadra nel 2017 quando ha giocato come sostituto nel finale contro il Real Murcia. Tuttavia, l’unico incarico professionale di Cucurella dovrebbe rimanere per l’FC Barcelona. Il suo problema si chiamava Jordi Alba. Cucurella non è riuscito a superare i campioni d’Europa 2012 come terzino sinistro.

Cucurella non ha voluto aspettare oltre per una vera possibilità ed è stato ceduto in prestito all’SD Eibar all’inizio della stagione 2018/19. Un anno dopo passa, sempre in prestito, al Getafe Club. Ha giocato 37 delle 38 partite di campionato lì, segnando un gol e fornendo sei assist. Tuttavia, il Barcellona non aveva alcuna utilità per Cucurella e lo ha venduto al club suburbano di Madrid per quasi dodici milioni di euro.

I fan del Brighton adorano Cocorolla

Nella stagione 2020-21, Cucurella ha partecipato nuovamente a 37 partite di campionato, segnando due gol e realizzando due assist. Ai Giochi Olimpici di Tokyo 2021 ha vinto regolarmente la medaglia d’argento con la Spagna.

Il prossimo passaggio professionale era in attesa e così Cucurella si trasferisce in Premier League. Grazie al suo vicino di casa a Madrid, è atterrato in primo luogo a Brighton Hove e Albion. “Sono stato a Londra con la mia ragazza per alcuni giorni in inverno. Il mio vicino mi ha consigliato di visitare anche Brighton. È un pilota ed è lì da sette anni. Ho seguito il suo consiglio e mi sono un po’ innamorato della città ,” ha detto Cucurella al Brighton Club TV dopo il suo arrivo.

READ  Arbitro Deniz Aitken - 'Comportamenti nel calcio che non sopporto'

BHA ha pagato 18 milioni di euro per i servizi dello spagnolo. Ha fatto 39 partite competitive in tutte le competizioni la scorsa stagione, più di qualsiasi altro giocatore di Seagulls. Alla fine è stato nominato “Giocatore della stagione” dai fan del Brighton.

I fan del Brighton adorano i capelli di Cucurella

Fonte immagine: Getty Images

Un momento speciale contro il Manchester United

Cucurella ha vissuto un momento molto speciale il 7 maggio 2022. Nella partita di andata per 4-0 in casa contro il Manchester United, ha segnato il suo primo gol in Premier League, poi ha mostrato un cuore in lacrime a forma di mani davanti alla telecamera .

“E’ stato un regalo per la mia famiglia perché sono sempre stati al mio fianco. È difficile abituarsi a una nuova città, un nuovo Paese, una nuova lingua. A volte è difficile venire qui dove tutto è diverso e non parli la lingua bene. L’inverno in Inghilterra è stato difficile per me. La mia famiglia era sempre lì per me “, ha detto al quotidiano Argus.

Con ogni probabilità, nei prossimi giorni la Cucurella si sposterà leggermente a nord. Londra chiama. Il boss del Chelsea Thomas Tuchel gli sta tenendo libera la sinistra.

Grande obiettivo: giocare una volta per il Barcellona al Camp Nou

Finora, Cucurella non ha preso una strada facile, ma ha fatto la sua strada. E il fascicolo dell’FC Barcelona non gli era ancora chiuso. “Quando ho lasciato il Barcellona, ​​avevo una piccola spina nel fianco”, ha detto al giornalista spagnolo Gerard Romero su Twitch. “Non mi hanno mai dato la possibilità e non mi hanno mai spiegato il motivo. Se avessi la possibilità di tornare indietro sarebbe una cosa speciale, mi libererei di questa spina”.

Il Barcellona è un “affare in sospeso” per lui, dopotutto non gli è mai stato permesso di giocare per il Barcellona al Camp Nou. “È qualcosa che mi piacerebbe fare prima di andare in pensione”, dice Cucurella. Vuole anche emulare il suo idolo Carles Puyol (non solo per la simile chioma), che ha vinto tanti premi con i blaugrana da capitano.

Al momento, è colpa dell’FC Barcelona se Cucurella sta per giocare per un altro grande club europeo. Ma la spina è dalla sua parte, di cui Cucurella vorrebbe liberarsi prima o poi.

Potrebbe interessarti anche: Una visita a Monaco – Lewandowski e Bayern Monaco assorbono Zoff

Il ritorno di Messi al Barcellona? Laporta: “Hai una colpa morale”

premier League

Dopo il ritorno al Manchester: United probabilmente con cambio di canestro per Ronaldo

27/07/2022 alle 14:06

premier League

Werner prima dell’addio? Il rivale della Premier League avrebbe eliminato l’attaccante del Chelsea

26/07/2022 alle 15:29