Dicembre 7, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Marilyn Manson: rinchiudere le donne in una stanza insonorizzata? – la gente

Marilyn Manson (52) si basa musicalmente sugli effetti delle onde d’urto. Ma la vita di tutti i giorni, oltre allo scandaloso musicista, doveva essere un puro terrore per molte delle sue donne.

Dopo che un totale di 15 donne, tra cui la modella Ashley Morgan Smithline (36), l’attrice americana Evan Rachel Wood (33) e la star di GoT Esmé Bianco (38), hanno diffuso accuse di abusi contro lo shock rocker a maggio, sono emersi dettagli horror scioccanti. Novità su Manson.

Come una rivista di musica americana Rolling Stone Secondo i rapporti, si dice che Marilyn Manson abbia rinchiuso i suoi amici in una piccola stanza insonorizzata più e più volte. Come punizione per presunto comportamento “cattivo”. Gli autori lo hanno scoperto in conversazioni con un totale di 55 persone.

Si dice che la piccola cabina si trovasse nel suo appartamento a Los Angeles (USA). Un precedente inquilino ha costruito la stretta recinzione di vetro, rivestita di schiuma per l’isolamento acustico, in un angolo della stanza per la produzione musicale. Si dice che Manson l’abbia usato in una camera di tortura psicologica. La chiamò “Bad Girls Room” (tedesco: Bad Girls’ Room).

Alcune delle donne sono state trattenute lì per ore. Le loro grida erano attutite dalla schiuma. È chiaro dalle storie personali delle vittime che dietro la leggenda dello shock-rock accuratamente coltivata c’era un “mostro all’orizzonte”, secondo Rolling Stone.

“Ha sempre menzionato questa stanza con un tono di scherzo e di vanto”, ha detto il giornale citando Ashley Walters, un ex assistente della Warner. Walters accusa anche il suo ex capo di violenza sessuale. L’esistenza della camera dell’orrore era nota. “Se qualcuno è incazzato, posso chiuderlo lì dentro, ed è insonorizzato”, secondo quanto riferito Manson si è vantato con una rivista nel 2012. Ma nessuno ha fatto nulla al riguardo.

READ  "Il contadino cerca una donna": l'agricoltore televisivo Bjorn batte già il record di una ragazza - TV

Nel maggio 2021, Ashley Morgan Smithlin ha dichiarato a People Magazine di averla chiusa in questa stanza quando “lo ha fatto incazzare”. “All’inizio lo faceva sembrare figo, poi lo fece sembrare molto punitivo”, dice Smithline. “Anche se urlassi nessuno mi avrebbe sentito”.

Come ha detto la modella Sarah McNeely a Instagram di The Horror Room a febbraio: “Sono stata abusata emotivamente, intimidita e piena di cicatrici. Rinchiusa nelle stanze quando ero ‘furiosa’, a volte costretta ad ascoltarlo mentre si divertiva con altre donne”.

Nell’attuale intervista, le donne si riferiscono all’appartamento stesso come a un “frigorifero nero”. I tappeti, i mobili e le decorazioni erano neri, così come le persiane che usava per oscurare la luce da ogni finestra per circa 24 ore al giorno. La temperatura è stata mantenuta gelida. Se qualcuno gira il termostato sopra i 18 gradi, si dice che Manson abbia avuto i capricci.

Violenze brutali, bizzarri giochi sessuali, abusi fisici, terrore psicologico: si dice che tutti i tormenti presumibilmente subiti dalle donne Manson si siano verificati in questo appartamento.

▶ ︎ Una denuncia è stata effettivamente presentata contro Manson nel 2018. Riguardava presunti reati sessuali nel 2011. Ma il procuratore generale ha abbandonato il caso.

Lo stesso Manson deve ancora commentare le ultime accuse. Aveva liquidato le molteplici accuse di stupro e aggressione sessuale come una “terribile distorsione della realtà”. Secondo una dichiarazione del suo avvocato, “nega fermamente qualsiasi accusa di aggressione sessuale o abuso di persone”.

READ  I brutti dubbi di Til Schweiger sull'incidente di Baldwin: arma "deliberatamente" caricata

A febbraio, ha commentato su Instagram: “Ovviamente la mia vita e la mia arte sono state a lungo una calamita per le controversie, ma queste ultime accuse su di me sono una terribile distorsione della realtà”.