Febbraio 21, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lutto per l'attrice: muore la star di “Mary Poppins” Jones

Lutto per l'attrice: muore la star di “Mary Poppins” Jones

A partire dal: 5 gennaio 2024 alle 8:30

Nel musical “Mary Poppins” ha interpretato il ruolo della madre Winifred Banks: ora l'attrice Glynis Jones è morta all'età di 100 anni. Ha iniziato la sua carriera sul palco quando era bambina.

L'attrice britannica Glynis Johns, resa famosa nel film classico Mary Poppins, è morta giovedì (ora locale) all'età di 100 anni in una casa di cura di Los Angeles. Questo è ciò che ha detto il suo direttore di lunga data Mitch Klem alla CNN e ad altri media negli Stati Uniti e in Gran Bretagna:

Oggi è una giornata nera per Hollywood. Piangiamo non solo il nostro caro Glennis, ma anche le ultime scintille dell'età dell'oro di Hollywood.

Glynis Johns, qui nel 1951, era già sul palco all'età di 12 anni ed è apparsa in diversi film.

Nel musical Disney vincitore dell'Oscar Mary Poppins (1964) con Julie Andrews, Jones ha interpretato il ruolo dell'energica madre e suffragetta Winifred Banks. Assume una tata interpretata da Andrews, che finisce con una ricca famiglia londinese sotto il suo ombrello e usa molta immaginazione per sconvolgere la vita dei bambini Michael e Jane. Nel film, Jones canta la canzone “Sister Suffragette”.

Bambino fuori La famiglia dell'attore

Jones è nato nel 1923 e proviene da una famiglia di attori. Ha fatto il suo debutto nel balletto quando aveva solo dodici anni. Il suo primo ruolo cinematografico fu in “South Riding” nel 1938. In una carriera durata più di 60 anni, è apparsa in dozzine di film, film per la televisione e opere teatrali. Nel 1960, è stata nominata all'Oscar come migliore attrice non protagonista per il suo ruolo nel film drammatico per famiglie “The Sundowners” al fianco di Deborah Kerr e Robert Mitchum. Nel 1973, ha vinto un Tony Award per il ruolo di Desiree Armfeldt nella commedia di Broadway “A Little Night Music”.

In occasione del suo centesimo compleanno si è mostrata arguta in un'intervista alla stazione radiofonica americana ABC 7. Per lei l'età non faceva alcuna differenza e all'epoca disse: “Ero molto bella a qualsiasi età”.